750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
24 dicembre 2013 2 24 /12 /dicembre /2013 22:40

 


Ed ora le ricette del menù da me scelto per festeggiare il Santo Natale 2013

 

 

1-  Pane di Natale

 

 

2-  Croccantosi al formaggio e noccioline con crema al caprino e basilico.

3- Tarte Tatin di patate con crema di funghi

5- Faraona ai frutti misti d’inverno

Ingredienti

 

500 gr di farina

  40 gr di lievito di birra fresco

     1  bicchiere di latte

     2  uova

     1  pizzico di sale

     1  pizzico zucchero

100   gr di burro

 

Procedimento

 

Sbriciolate il lievito in una ciotola e diluitelo con metà del latte, lavorando con le dita.

Mettete 100 gr di farina sulla spianatoia, un pizzico di zucchero e di sale, fate un incavo nel mezzo ed unitevi il latte con il lievito. Impastate per ottenere un panetto che dovrà lievitare coperto in luogo tiepido e privo di correnti d’aria.

Prendete la restante farina, aggiungete le uova, il burro a pettetti e morbido. Lavorate gli ingredienti unendo man mano il latte rimasto.  Non appena il secondo impasto avrà preso consistenza, unitevi quello con il lievito e lavorateli assieme energicamente.  Formate una palla e lasciatela lievitare per circa 30’ minuti.  A lievitazione avvenuta, date al pane la forma desiderata e poi ponetelo a lievitare ancora per 30’ minuti prima d’infornarlo a 200° pe 30-35 minuti.

 

 

Ingredienti per i  croccantosi

Dosi per 8 persone

300 gr di farina 00

150 gr di burro

150 gr di parmigiano reggiano

1     confezione di arachidi e anacardi, mais salati e tostati

1   pizzico di sale

1   uovo intero ed un tuorlo

 

Procedimento

Miscelate la farina al parmigiano, aggiungete il burro a tocchetti e ottenete un impasto sablé. Unite la confezione di frutta secca salata, le uova e re-impastate fino ad ottenere un composto uniforme. Lasciatelo riposare in frigor per almeno 30’ minuti, poi estraetale, tiratelo a 2 cm di spessore e ritagliate con il coppapasta dei cracker rotondi della misura voluta.

Infornate a forno caldo a 200° per 15’ minuti

 

Ingredienti per la crema al basilico

 

3   caprini di latte misto

1   confezione di ricotta fresca vaccina

2    cucchiaiate di parmigiano reggiano

10  foglie di basilico fresco

      Olio extravergine d’oliva sale e pepe q.b.

 

Mischiate i formaggi caprini con la ricotta.  A parte frullate le foglie di basilico con il parmigiano, l’olio, un pizzico di sale grosso.  Unite l’emulsione al formaggio e mescolate. Lasciate in frigor almeno 30’ prima dell’uso.

Ingredienti per la Tarte Tatin

 

Dosi per 8 persone

2  rotoli di pasta sfoglia

2  patate grandi

1  confezione di funghi misti

1   spicchio d’aglio

1   paio di cucchiai di panna o creme fraiche a piacere

 

 

Procedimento

Rivestite di carta da forno 8 stampini da 8 cm di diametro.

In una padella antiaderente trifolate i funghi, facendo scaldare l’olio, l’aglio. Aggiungete i funghi e cuocete per almeno 20’ minuti, fino a che siano ben cotti e privi d’acqua.  Unite a questo punto la creme fraiche o la panna, frullate e tenete in caldo

Tagliate le patate a fettine sottilissime e rivestitene gli stampini un poco oliati. Salate e pepate le patate.

Versate su di esse uno strato di crema di funghi.

Tagliate con il coppapasta 16 cerchi di pasta sfoglia. Adagiate un primo foglio sulla verdura, pigiando bene su di essa, poi spolverate la sfoglia  con un pizzico di parmigiano. Adagiatevi un secondo strato di pasta sfoglia ed infornate a 200° per 10-15 minuti, il tempo che la sfoglia si colori vivacemente. 

Ingredienti per la faraona

Dosi per 8 persone

 

2       faraone  a pezzi

500   gr di castagne già bollite e pronte all’uso

300   gr di frutta mista tra albicocche, uvetta, prugne

  50   gr di frutta secca tra mandorle, nocciole, pinoli

200   cc di spumante secco

Rosmarino, alloro, bacche miste e zeste di limone per aromatizzare la carne

Olio extravergine d’oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Lavate e pulite la faraona da eventuali residui.

Adagiatela in pirofile da forno e conditela con pepe, zeste di limone, spumante, bacche miste, rosmarino, alloro.  Lasciatela insaporire per almeno 3 ore.  Riprendetela, scolatela da eventuali residui di sangue, mettetela sul fornello e insaporitela con il sale.  Aggiungete tutta la frutta, irrorate con spumante e infornate a 220° per 35 minuti. Controllate la cottura di tanto in tanto fino a crosticina dorata ottenuta.

 

 

 

 

4- Risottino ai carciofi croccanti con gamberi al bacon

 

Ingredienti

Dosi per 8 persone

640 gr di riso Carnaroli

1      mezzo cucchiaio di cipolla bianca tritata

1      spicchio d'aglio

6+2      carciofi grandini, belli sodi

1      cucchiaio di prezzemolo tritato

60   gr di parmigiano grattugiato

70   cc di vino bianco

500 cc di acqua bollente

1      limone

1      noce di burro

olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

olio per friggere

2    cucchiai di farina 00

1    uovo

24  gamberi mazzancolle

24   fettine di bacon

 

Procedimento

 

Togliete le foglie più esterne e i gambi dei carciofi, puliteli per bene rimouvendo la parte più coriacea. Pulite i cuori e metteteli in acqua leggermente acidulata con succo di limone. Immergete foglie e gambi in acqua bollente e lasciate cuocere per 10 minuti, il tempo necessario che i gambi si ammorbidiscano e che il brodo acquisisca il colore ed il sapore di carciofi. Togliete i gambi e frullateli, tenete da parte.

 

Pulite i gamberi dai carapaci e dai loro intestini. Avvolgeteli nel bacon e 5 minuti prima dell’avvenuta cottura del riso, passateli in forno a 220° gradi. Tenete in caldo

 

In una pentola a bordi alti e antiaderente, scaldate l'olio extravergine e rosolate la cipolla, senza bruciarla, aggiungete poi il riso, tostatelo e subito dopo mischiate al riso la purea di carciofi; lasciate insaporire e sfumate con il vino bianco. Fatelo evaporare poi versate il brodo di carciofi poco per volta e cuocete il riso per 12-15' minuti.

Nel frattempo preparate i 6 carciofi  in padella. 

Scaldate l'olio e l'aglio e aggiungete i carciofi tagliati a spicchietti. Fate insaporire e sfumate con vino bianco affinchè non anneriscano e rimangano croccanti. Salate ed eventualmente versate un goccino d'acqua e portate a cottura in 10' minuti. Uniteli al risottino.

 

Pulite  i 2 carciofi rimasti e tagliateli a julienne. Passateli nell’uovo e nella farina e poi friggeteli velocemente. Scolateli e teneteli in caldo.  Controllate il risotto, mantecatelo con burro e parmigiano, impiattate e decorate con i carciofi fritti ed i gamberi al bacon. Spolveate di pepe e prezzemolo.

Condividi post
Repost0
24 dicembre 2013 2 24 /12 /dicembre /2013 22:08

 

 


I biscottini di Natale non possono proprio mancare ed assieme ai classici cioè ovis-molis, frolla bianca e al cioccolato, quest'anno abbiamo deciso di dedicarci a nuovi impasti, anche per coloro che non possono mangiare i biscotti di farina di grano. Ecco le alternative: i biscottini nuovi...

 

1- Parrozzini nudi

2- Torcetti di sfoglia

3- Bottoncini di mais e mandorle

4- Shortbread di riso e mais bianco

 

 

Le ricette

1-  Parrozzini nudi

2-  Torcetti di sfoglia zucchero-cannella

3-Bottoncini di mais giallo e mandorle

4- Shortbread di riso e mais bianco

Ingredienti

100 gr di zucchero

  70 gr di semolino (oppure farina di mais gialla)

    3       uova

100 gr di farina di mandorle

     1 limone (buccia)

  30 gr di burro 

Procedimento:

Miscelate il semolino con la farina di mandorle, lo zucchero e la buccia di un limone.  Montate i bianchi a neve ferma ed incorporateli al composto con delicatezza. Aggiungete poi i tuorli, uno per volta ed il burro fuso. Dovete ottenere un composto omogeneo senza grumi.   Versate l’impasto in piccoli pirottini da forno, a forno caldo 200° per 20 minuti circa.  Sfornateli, toglieteli dagli stampini e lasciatele riposare per 24 ore .  Volendo, la ricetta originale del dolce prevede un rivestimento di cioccolato e quindi per poterlo fare vi occorrono 75 gr di cioccolato fondente e 15 gr di burro. Sciogliete i due ingredienti a bagnomaria e poi spalmatevi i dolcetti. Lasciate solidificare. Servite freddi.

 

Ingredienti

 

Due rotoli di pasta sfoglia rettangolare

2 cucchiai abbondanti di zucchero semolato

1  cucchiaio di cannella

 

 

 

Procedimento

 

Distribuite sulla sfoglia lo zucchero, poi passateci sopra il mattarello, affinchè lo zucchero penetri nella pasta. Tagliate delle liste da 3 cm di larghezza, sovrapponetene 3 e torcetele fino ad ottenere un torchon unico.  Passatelo nella cannella e tagliatelo in tre pezzi che arrotolerete su se stessi ad ottenere i torcetti di Natale.

Cuocete in forno caldissimo 220° per 10 minuti, fino a che lo zucchero non sia ben caramellato.

 

Ingredienti

 

100 gr di farina di mais fioretto

100 gr di fecola di mais

100 gr di farina di mandorle

6     gocce di essenza di limone

1     bustina di vanillina

150 gr di burro

1     uovo intero +1 tuorlo

 

 

Procedimento

 

Miscelate le farine fra di loro. Aggiungete l’essenza di limone e la vanillina. Mescolate velocemente ed unite il burro a tocchetti per ottenere l’effetto sablée.

Amalgamatevi le uova e formate una palla che metterete in frigorifero per almeno 2 ore, meglio se di più.   Su di una placca da forno disponete dei pirottini in carta, nei quali adagerete delle palline di composto.  Infornate a 180° per 15 minuti circa. Controllate la cottura e doratura. Sfornate e servite freddi.

Ingredienti

 

100 gr di farina di mais bianco

100 gr di farina di riso

100 gr di amido di mais

150 gr di burro

       Essenze a piacere (limone, arancia o vaniglia)

 

 

 

 

 

Procedimento

 

Miscelate le farine, l’essenza prescelta, il burro a tocchetti e a temperatura ambiente.  Non appena la farina sarà divenuta sablée, aggiungete l’uovo intero + 1 tuorlo.  Mescolate e formate una palla che lascerete riposare almeno un’ora.  Versate l’impasto in una teglia di alluminio rivestita di carta da forno.

Stendetelo e infornate a 180° per 10 minuti.  Estraete la teglia e controllate la cottura, nonchè tagliate a quadratini il composto e continuate a falo sciugare a forno caldo per altri 5’ minuti.

 

 

 

 

Le foto dei biscottini appariranno domani.

 

ENJOY !

Condividi post
Repost0
23 dicembre 2013 1 23 /12 /dicembre /2013 20:57

Immagine-3.JPG

 

 

Ci siamo, anche quest'anno!  Siamo proprio alle porte ed io questa volta sono in ritardissimo, lo so. 

E' stato un anno molto particolare,tra alti e bassi, ma ciò non toglie che la volontà di portare avanti questo Blog, ancora non scema e quindi, anche se non proprio con la puntualità desiderata, offro oggi quello che sarà il mio pranzo di Natale ed i biscotti nuovi, i cui impasti sono ora nel frigorifero in attesa dell'infornata della vigilia.

Auguro a tutti coloro che in questi 3 anni  (e si, ne sono già passati tre) hanno visitato il mio diario, hanno condiviso con me qualche ricetta e mi hanno rincuorata con qualche commento, dicevo, auguro un fantastico Natale ed un altrettanto meraviglioso 2014!

Bettaroberta

 

 

Santo Natale 2013

 

Entrée

 

Il pane di Natale

con burro al tartufo

*

Croccantosi al formaggio e noccioline

con crema al caprino e basilico

*

Tarte Tatin di patate con crema di funghi

**

Risottino ai carciofi croccanti con gamberi al bacon

****

Faraona ai frutti misti d'inverno

******

I biscottini e le praline di casa

*****************

*

*

*

*

 

Buon Natale

 

 

 

P.S.: Le ricette seguiranno a breve, già domani i biscotti e subito dopo il menù. Un saluto affettuoso a tutti.

Condividi post
Repost0
22 dicembre 2013 7 22 /12 /dicembre /2013 11:51

Immagine 012

 

Un dolcino alternativo per tutti coloro a cui piace il mais con la sua ruvidità.

Non è così leggero e soffice come il grano, e neanche così impalpabile. Il mais ha un suo carattere e ben si sposa anche nella versione dolce. Eccone un esempio .

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 cake

 

125  gr   di farina di mais fioretto

100  gr   di maizena di mais

175  gr   di burro

3              uova

1             baccello di vaniglia

1             cucchiaino di lievito per dolci

130 gr   di zucchero semolato

1            pizzico di sale

1            confezione di macedonia sciroppata

               zucchero a velo per decorare

 

Procedimento

 

Lavorate il burro a temperatura ambiente con lo zucchero, unite i semi estratti dal baccello di vaniglia, aggiungete le uova e le farine setacciate, nonchè un pizzico ed il lievito.

Mescolate con un mixer ed ottenete una buona amalgama; scolate la frutta sciroppata ed incorporatela al composto.

Versate il tutto in uno stampo da plumcake ricoperto di carta da forno ed infornate a 200° gradi per 50-55' minuti.

Controllate la cottura di tanto in tanto ma a partire solo dopo 40' minuti affinchè la torta non si posi.

Sfornate, togliete dallo stampo e lasciate raffreddare. Guarnite con zucchero a velo.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
18 dicembre 2013 3 18 /12 /dicembre /2013 18:03

Immagine 009

 

Un buon secondo per il Natale incombente e per giunta abbastanza "light".  Non so perchè ma quest'anno non ho per nulla voglia di cose troppo corpose e pesanti.  Questa faraona è praticissima per quanto riguarda la preparazione e gustosa al punto giusto...

 

La ricetta

 

Ingredienti per 3 persone

 

1   faraona in pezzi

1   limone intero

1   rametto di rosmarino

2   foglie di salvia

1   porro

6   carote tagliate a rondelle

1   foglia di alloro

     olio, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Sciacquate la faraona sotto acqua corrente. Asciugatela bene e disponetela in una pirofila da forno. Irroratela con succo di limone e mettete gli spicchi di limone strizzati nella pirofila, insieme ad una foglia di alloro, salvia, porro tagliato a rondelle, pepe.  Coprite con pellicola trasparente e lasciate insaporire a freddo per un paio d'ore.

Accendete il forno a 200* gradi, pelate le carote e tagliatele a fette. Riprendete la faraona, togliete gli spicchi di limone e l'eventuale liquido in eccesso.  Ponete nella pentola un filo d'olio d'oliva e poi mettete la  faraona sul fornello a fuoco alto per 5 minuti, salate e pepate a piacere.  Aggiungete le carote, lasciate insaporire un attimo e passate in forno caldissimo per 30-35 minuti, irrorando il tutto con un goccino di acqua bollente per evitare che le carote si brucino.

Sfornate e servite caldissima con un'insalatina di stagione e melograno.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
15 dicembre 2013 7 15 /12 /dicembre /2013 19:39

Immagine 003

 

Di una facilità e velocità estrema, questi spaghettini di soya si cuociono veramente in 3' minuti, però bisogna che:

 

1-  piaccia una certa viscosità

2-  avere una fame moderata

3-  avere pazienza perchè fare i "cinesi" con le bacchette è impresa titanica.

 

A parte gli scherzi, questi spaghettini sono una buona soluzione per un salva pranzo dell'ultimo minuto.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 2 persone

 

140 gr  di spaghettini di soya

2           carote

1           porro

1           zucchina

2           cucchiaiate di pisellini primavera

             soya

1           caprino (a piacere)

             olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Preparate le verdure:  lavate e pelate le carote, tagliatele a tagliatelle oppure a julienne sottilissime, così pure per le zucchine ed il porro che dovrà essere tagliato a liste e non a rondelle. 

Disponete il wok sul fuoco, versate un poco d'olio, lasciatelo scaldare e poi unite i porri, i piselli, lasciate insaporire e saltate velocemente, poi aggiungete le carote e le zucchine.  Cuocete a fuoco vivace per pochi minuti, giusto il tempo che le verdure s'insaporiscano e salate poco.  Tenete da parte.

In una padella a bordi alti fate bollire abbondante acqua leggermente salata. Spegnete al bollore e immergete gli spaghettini che lascerete a "mollo" per 3' minuti.  Scolateli e passateli nel wok a fuoco vivace, condite con soya a piacere e servite immediatamente.

In considerazione del fatto che la mediterraneità ci lascia sempre lo zampino, se vi fa piacere potreste aggiungere una pallina di caprino a decorazione del piatto. Posto in cima agli spaghetti, sarà una piacevole scioglievolezza.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
11 dicembre 2013 3 11 /12 /dicembre /2013 20:12

Immagine 015

 

Come si fa a non mangiare le patatine, oppure le tortillas fritte? Io non lo so proprio.  Non riesco a fermarmi davanti a qualcosa di croccante e per giunta salato.  Ovviamente, niente di quanto esposto è salutare e adatto ad una dieta, quindi per ovviare a qualche inconveniente di percorso, ho deciso di farmi delle tortillas chips light approfittando degli avanzi di una polenta eseguita ed usata come companatico a pranzo.   Molto croccanti, sottili e saporite senza l'untuosità abituale, sono state un piacevole "intermezzo".

 

La ricetta

 

Ingredienti per un "sacchettino di tortillas".

 

150 gr di polenta gialla cotta e morbida

             Ecco gli ingredineti per fare la polenta  : 1      confezione di polenta taragna (anche quella a rapida cottura)

                                                                                      1,5   lt di acqua

                                                                                      80    gr di parmigiano reggiano

                                                                                              sale

3           fogli di carta da forno

 

 

Preparate la polenta, mettendo a bollire l'acqua, una noce di burro e un pizzico di sale.  Al bollore, versate a pioggia la farina, sempre mescolando per evitare la formazione di grumi.  Portate a cottura in 10-15' minuti se usate la farina a cottura rapida, altrimenti in 40' minuti per la farina classica.  A cottura ultimata, mantecate con parmigiano e burro.

Stendete su di un piano di lavoro un foglio di carta da forno, versateci sopra una parte di polenta, spianatela un poco con un cucchiaio e poi adagiate sulla stessa un altro foglio di carta da forno.  Aiutandovi con un mattarello, stendete la polenta  cercando di ottenere una sfoglia sottile ed uniforme. Rimuovete la carta da forno dalla superficie della polenta e incidete la sfoglia con tagli a losanghe. Infornate in forno caldissimo, 220° gradi per circa 25°-30° minuti, controllando che le tortillas non brucino.   A coloratura ultimata, lasciate le chips ancora in forno per un pochino, poi rimuovetele dallo stesso per farle raffreddare e coservarle in una scatola di latta fino al momento dell'uso.

ENJOY!

Condividi post
Repost0
8 dicembre 2013 7 08 /12 /dicembre /2013 14:12

Immagine 017

 

Questo è un risottino semplicissimo con polpettine delicate di pollo e vellutata di carote a formare un piatto unico per la Domenica. 

Ecco la ricetta

 

 

Ingredienti per 3 persone

 

240 gr di riso Carnaroli

1           porro piccolo

1           spruzzata di aceto balsamico

450 cc di acqua bollente o brodo vegetale

400 gr di avanzi di pollo cotto

2           cucchiai di ricotta fresca vaccina

3           fette di pane in cassetta

1           uovo

2           cucchiai abbondanti di pane grattugiato

1           cucchiaino di scorzette di limone

300 gr di vellutata di carote, per la quale vi servono

300 gr di carote

1           cipolla bianca

1           foglia di alloro

             Parmigiano reggiano a piacere

             Glassa di aceto balsamico a piacere

             olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Pelate e tagliate a pezzi le carote. Sbucciate la cipolla e tagliatela a fette. In una padella antiaderente versate olio, cipolla e alloro, lasciate insaporire, aggiungete le carote e poi acqua bollente a copertura completa della verdura. Salate, pepate e portate a cottura in circa 15 minuti. Non appena pronte, frullate le carote nel loro liquido fino ad ottenere una vellutata liscia alla quale unirete 1 cucchiaio di ricotta; frullate ancora affinchè la ricotta si amalgami bene al composto.

Macinate gli avanzi di pollo insieme al pane leggermente inumidito, ricotta, buccia di limone, sale e pepe q.b. Se il composto risultasse troppo morbido, versate un cucchiaio di pane grattugiato e mescolate il tutto. Formate delle piccole palline che passarete nel pane grattugiato.  In una padella antiaderente scaldate l'olio, un pochino di porro e rosolate le polpettine fino a doratura completa. Tenete in caldo

In una pentola a bordi alti, scaldate l'olio e stufate il porro tagliato a fettine sottilissime. Versate il riso e fatelo tostare. Sfumate con una spruzzatina di aceto balsamico e non appena evaporato, coprite con brodo vegetale o acqua bollente. Salate e portate a cottura in 15' minuti.  Mantecate con Parmigiano reggiano a piacere.

Servite il riso con la vellutata di carote al centro del piatto e le polpettine.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
1 dicembre 2013 7 01 /12 /dicembre /2013 16:26

Immagine 015

 

Un bellissimo frutto di stagione, un colore splendido e un sapore dolcissimo, cosa farne: marmellata.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 barattolo da 750 gr

 

850 gr di polpa di cachi molto molto maturi.

350 gr di zucchero semolato

        gocce di essenza di Rhum a piacere

        gocce di essenza di Vaniglia a piacere

        la scorza di un'arancia

    1 cucchiaino di cannella (di più se vi piace)

    1 pizzicotto di zenzero in polvere

 

 

Procedimento

 

Spellate i cachi e toglietene i filamenti.  Disponeteli in una padella antiaderente, unitevi lo zucchero, le essenze di Rhum e vaniglia, la scorza d'arancia, la cannella e lo zenzero.

Mescolate con cura e cuocete per almeno 40 minuti, fino a riduzione totale dell'acqua contenuta nei frutti.  Non appena la marmellata sarà densa, trasferitela in un barattolo di vetro a chiusura ermetica, chiudete il coperchio per bene e lasciate raffreddare.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
22 novembre 2013 5 22 /11 /novembre /2013 15:17

Immagine 018

 

Sembrano i cantucci ma non lo sono.   Sono simili solo nella forma, ma non nel sapore. Assolutamente senza l'ombra di una mandorla, arricchiti dalle gocce di cioccolato e da un poco di miele millefiori, sono croccanti, dolci ma non troppo e cioccolatosi al punto giusto.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per  1 kg di biscotti circa

 

450  gr di Farina 00

230  gr di zucchero semolato

   35 gr di miele

100 gr di gocce di cioccolato fondente

     3  uova intere

     1  tuorlo d'uovo

     1  bustina di lievito vanigliato

     1  pizzico di sale

     1  bustina di vanillina

     1  gocce di essenza di Rhum a piacere (parecchie)

 

Procedimento

 

Miscelare la farina e il lievito. Impostare il forno a 180°. Montare tre uova intere e un tuorlo con lo zucchero e il miele, nonchè l'essenza di rhum, vanillina e sale. Aggiungere la farina miscelata, mescolare e in ultimo versare le gocce di cioccolato.  Foderate due teglie con carta da forno e preparate dei filoncini di pasta alti un centimetro e larghi due.

Metteteli in forno a 180° per 15' minuti.  Toglieteli dal forno e tagliateli a losanghe. Rimetteteli in forno per 10 minuti afffinchè si biscottino. Sfornare e lasciare raffreddare. 

ENJOY!

 

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2021

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca