Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
4 aprile 2013 4 04 /04 /aprile /2013 16:05

Torte-salate 2056

 

Mi accorgo che è Primavera, oltre che dal clima, dai fiori che spuntano e dagli uccellini che cinguettano, dal numero di torte salate che preparo.  Sono così appetitose e veloci e belle da vedersi che ispirano qualsiasi lunch, brunch o dinner che dir si voglia.  Questa in foto è come sempre facilissima, ed i colori verde della verdura e rosso del Parma paiono proprio un omaggio primaverile.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 torta

 

1        rotolo di pasta sfoglia

250   gr di ricotta vaccina fresca

50     gr di asiago grattugiato

50     gr di scamorza grattugiata

1       cespo di asparagi

1       cespo di puntarelle

100  gr di prosciutto crudo di Parma

2       spicchi d'aglio

1       cucchiaio di pesto

         olio extravergine d'oliva, sale q.b.

 

Procedimento

 

Pulite le verdure, lessate gli asparagi in abbondante acqua leggermente salata, cuoceteli 8 minuti, scolateli e raffreddateli sotto acqua corrente.

Tagliate le puntarelle a metà, scaldate l'olio e l'aglio in una pentola antiaderente e non appena rosola, unite le puntarelle e fatele cuocere per 8' minuti - non salatele  affinchè il loro amaro non fuoriesca e le rovini -.  Scolatele e tenetele da parte.  Riprendete gli asparagi e passateli in aglio e olio per pochi minuti, salandoli solo alla fine.

Adagiate la sfoglia su di una placca da forno rivestita di carta da forno.  Miscelate la ricotta con il cucchiaio di pesto, stendetela uniformemente sulla sfoglia, spolveratela di asiago e scamorza ed infornate a 220° per 10' minuti.

Toglietela dal forno non appena ben dorata, ricopritela con le verdure tiepide e sopra ad esse adagiate le fette di prosciutto crudo arrotolate a forma di rosa.

Servite immediatamente e....

ENJOY!

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Torte salate
scrivi un commento
2 aprile 2013 2 02 /04 /aprile /2013 16:53

Dolci-al-cucchiaio 2044

 

Un dolcetto semplice, veloce e goloso. Un pochino di fantasia e poco impegno per un risultato piacevole.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 12 pasticcini

 

1      confenzione di vol au vent  oppure 1 rettangolo di pasta sfoglia

1      vasetto di marmellata di ciliegie

1      vasetto di marmellata di albicocche

1      vasetto di lemon curd

3      cucchiaio di zucchero a velo

250 gr di panna fresca da montare

 

Procedimento

 

L'opzione è doppia :

 

1-  potete comprare dei vol au vent surgelatie cuocerli in forno spolverandoli di zucchero a velo prima della cottura

2-  potete comprare una sfoglia rettangolare e con i coppapasta eseguire 12 cerchi che fungeranno da base e poi 

     12+12 cerchi che avranno un foro centrale e che verranno sovrapposti alla base, "incollandoli" con un pochino di 

     uovo sbattuto.

Infornate la vostra scelta a 200° per 10 minuti, il tempo necessario che i pasticcini si dorino e profumino di zucchero a velo.  Sfornateli, rimuovete la calottina centrale e lasciateli raffreddare.

In un'insalatiera gelata, molto, molto fredda, versate la panna da montare, anch'essa freddissima.  Azionate il mixer e non appena la panna acquista consistenza, inglobate lo zucchero a velo. Continuate a montare fino a che non sia ben ferma.  Riponete in frigorifero fino al momento dell'utilizzo.

Riempite i pasticcini con un cucchiaino di marmellata, l'una diversa dall'altra. Riempite di panna un sac à poche con bocchetta a stella e decorate le circonferenze dei pasticcini.

Servite con un buon bicchiere di moscato e .....

ENJOY!

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Dolci al cucchiaio
scrivi un commento
31 marzo 2013 7 31 /03 /marzo /2013 16:48

Piatti-di-carne 2036

 

 

Un classico l'agnello a Pasqua, si, ma oggi con una variante: "il sugo".  Un intingolo saporito che si accompagna con un puré soffice di patate, ripassato al forno, le nuove erbe di stagione donano sapore intenso e fresco.

Buona Pasqua!

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 6 persone

 

1    kg e mezzo di cosciotto di agnello, disossato e tagliato a dadini

1    cipolla

2    spicchi d'aglio

2    confezioni di pomodori pelati

1    mazzetto guarnito composto di:

      rametto di timo, maggiorana, rosmarino, salvia, dragoncello,aneto

1    punta di peperoncino

1    mezzo cucchiaio di concentrato di pomodoro

50  cc di vino bianco secco

       olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

700 gr di patate

550 gr di latte

  50 gr di burro

    1 uovo +1 tuorlo

  60 gr di parmigiano reggiano

 

 

Procedimento

 

Lavate sotto acqua corrente la carne e controllate che non vi siano filamenti e grasso in eccesso.

In una padella antiaderente scaldate l'olio con l'aglio, metà cipolla tagliata grossolanamente, il mazzetto di erbe, lasciate insaporire e quando ben caldo unite la carne. Fatela rosolare e sigillare, sfumate con il vino bianco, pepate e salate. In una cocotte o pentola a bordi alti, versate olio, cipolla, fate soffriggere leggermente e poi unite i pomodori e il concentrato, fate insaporire, salate moderatamente, in quanto avete già salato la carne e non appena il sugo riprende il bollore, unite la carne, scolandola dal grasso eccessivo, aggiungete anche il mazzetto di odori, il peperoncino in polvere e lasciate cuocere, stufare per almeno un'ora e mezza, deve proprio diventare uno stracotto.

Nel frattempo preparate il puré: sbucciate le patate e tagliatele a fettine, mettetele in una casseruola con il latte e uno spicchio d'aglio infilato in uno spiedino, così potrete rimuoverlo facilmente a fine cottura.  Portate il latte al bollore e lasciate cuocere le patate per 10 minuti. Controllate il punto di cottura e se tenere, scolatele con l'aiuto di una schiumarola e conservate il latte della bollitura per un eventuale ritocco della purea che preparerete mixando le patate cotte con un pochino di sale, burro e parmigiano. Ottenuto un composto liscio e cremoso, unite le uova e mescolate con un cucchiaio. Pepate un poco.  Riscaldate il forno a 200°.  Imburrate e rivestite  più stampini con carta da forno, disponete la purea, infornate e cuocete a doratura completa.  Sfornate e servite caldissime insieme ad una cucchiaiata abbondante, facciamo anche due di agnello al sugo, guarnito da erbette odorose fresche.

ENJOY !

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Carne
scrivi un commento
29 marzo 2013 5 29 /03 /marzo /2013 19:59

Torte-salate-2028.jpg

 

Comodissime per il pic-nic di Pasquetta, economicissime, si tratta di patate e cipolle, ma molto goderecce, un invito alla golosità.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 torta grande

o per 6-8 tortine come foto

 

300 gr di pasta brisée per la quale vi servono

 

300  gr di farina 00

150  gr di burro

1       pochino d'acqua fredda gelata

 

2       cipolle dorate di media grandezza

2       foglie di alloro

500  cc di latte

1       spicchio d'aglio

600  gr di patate

3       rametti di Timo

10    fogliette di basilico

2       cucchiai di ricotta fresca vaccina

50    gr di parmigiano grattugiato

1       mozzarella e un'altra metà

1      cucchiaio di pane grattugiato

         olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

 

Procedimento

 

Ponete nel mixer la farina, il sale, il burro a pezzetti, avviate il mixer e poi aggiungete un goccino di acqua fredda a filo, non appena vedrete che l'impasto si ammorbidisce e forma la fatidica "palla", il tutto è pronto.

Avvolgete la pasta in pellicola trasparente e riponetela nel frigorifero per almeno 30' minuti.

Lavate le cipolle e tagliatele a fettine sottili, scaldate l'olio e l'alloro in una pentola antiaderente, unite le cipolle, lasciate insaporire per pochi minuti, salate e coprite con coperchio. Portate a cottura in 10 minuti. Le cipolle dovranno essere morbide e dorate  (stufate), in caso contrario aggiungete un goccino d'acqua e proseguite fino al raggiungimento dell'obiettivo.  Sbucciate le patate e tagliatele a fettine, mettetele in una casseruola con il latte e uno spicchio d'aglio infilato in uno spiedino, così potrete rimuoverlo facilmente a fine cottura.  Portate il latte al bollore e lasciate cuocere le patate per 10 minuti. Controllate il punto di cottura e se tenere, scolatele con l'aiuto di una schiumarola e conservate il latte della bollitura per un eventuale ritocco della purea che preparerete mixando le patate cotte con un pochino di sale e ricotta, le erbe aromatiche e il parmigiano. Ottenuto un composto liscio e cremoso, unite le cipolle e mescolate con un cucchiaio. Pepate un poco.  Riscaldate il forno a 200°. Rivestite una tortiera o più stampini con carta da forno, disponete sulla base e sui bordi la pasta brisée, bucherellatela un poco con i rebbi di una forchetta e adagiatevi sopra la purea.  Spolverate con mozzarella a pezzettini, parmigiano e pane grattugiato. Infornate e cuocete a doratura completa.  Sfornate e servite hot - ma anche tiepide a piacere.

ENJOY!

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Torte salate
scrivi un commento
27 marzo 2013 3 27 /03 /marzo /2013 16:54

Stuzzichini-salati 2025

 

Come a Dicembre ci sono i biscotti, a Marzo- Aprile io non posso stare senza :

 

1-  barba di frate

2-  uova di quaglia

 

Sono due ingredienti che mi piacciono molto. La barba di frate è lucida, elegante, fresca; le uova di quaglia, piccole, tenere e leggere, molto digeribili.  Abbinate ad un cottage cheese anzichè la mayonnese, sono briose e molto, molto sfiziose. Un piccolo antipasto, amuse-bouche per il pranzo di Pasqua.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

2      mazzi di barba di frate

8      ovetti di quaglia

1      spicchio d'aglio

1      confezione di cottage cheese (fiocchi di latte)

3      rametti di timo

6      foglie di basilico

4      fette di pane tostato

1      succo di 1 limone intero

        olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

Lavate con cura la barba di frate, lessatela brevemente in acqua bollente leggermente salata. Scolatele dopo 5' minuti dal nuovo bollore e raffreddatele sotto acqua fredda corrente. 

Bollite gli ovetti di quaglia rendendoli sodi. Sgusciateli e tenete da parte.

Preparate il cottage cheese, mescolandolo con il succo di 1 limone  (aggiungetelo poco per volta e assaggiatelo, l'intensità dell'asprezza dipende dal vostro gusto), le foglioline di timo (togliete i rametti) e quelle di basilico spezzettate, un pizzico di sale e pepe, olio extravergine d'oliva due cucchiai.

In una padella antiaderente scaldate l'olio e l'aglio, strizzate le barbe di frate e unitele all'olio aromatizzato, salate un poco e lasciate insaporire per pochi minuti.  

Impiattate la verdura con l'aiuto di un coppa-pasta formando dei piccoli nidi, al centro dei quali disporrete un cucchiaio generoso di cottage cheese ed una metà di uovo di quaglia. Tostate il pane e servitelo a bastoncini molto caldi.

ENJOY !

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Stuzzichini salati
scrivi un commento
25 marzo 2013 1 25 /03 /marzo /2013 15:23

 

 

Stuzzichini-salati 2021

 

Io le chiamo così perchè uso le prime foglioline di Timo, Prezzemolo e Basilico che spuntano sul balcone a primavera.  Queste magnifiche piantine odorose danno un sapore così intenso anche ad una semplicissima frittata, che vale la pena usarle sempre.  Una fetta di bresaola, una di formaggio e qualche asparago arricchiscono la ricetta.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 3 persone (6 frittatine)

 

3           uova intere

1           cucchiaio di ricotta vaccina

1           cucchiaio di latte

1           cucchiaio di parmigiano grattugiato

1           cucchiaino di foglioline di timo

1           cucchiaino di foglioline di prezzemolo tritato

1           cucchiaino di foglioline di basilico tritate

3           fette di formaggio da fondere

1           caprino spalmabile

100 gr di bresaola

1           cespo di asparagi

1           noce di burro

              sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Pulite gli asparagi da filamenti ed estremità del gambo. Lessateli in abbondante acqua leggermente salata, la cottura dovrà essere breve 8 minuti max. Scolateli e passateli sotto acqua corrente.

Preparate in sequenza le fette di formaggio, il caprino e le fette di bresaola.  Gli ingredienti dovranno essere tutti pronti e di pratico utilizzo non appena avrete le frittatine cotte.

Sbattete le uova con il latte, la ricotta, il parmigiano, un pizzico di sale, le erbe profumate. Prendete un tegamino antiaderente di 8 cm di diametro, imburratelo leggermente e mettetelo a scaldare; non appena caldo, versate un mestolino piccolo di composto, fatelo aderire bene alla base del tegamino e cuocete come se doveste fare delle piccole crepes, prima da un lato e poi dall'altro.   Scolatele su carta da forno.

Farcitele subito, disponendo sulla frittata prima il formaggio a fette, poi la bresaola, poi un poco di caprino ed infine gli asparagi. Arrotolatele su se stesse e nel caso si fossero raffreddate, passatele pochi minuti sotto la griglia di un tostapane a libro.  Servitele subito con il formaggio filante.

ENJOY !

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Stuzzichini salati
scrivi un commento
23 marzo 2013 6 23 /03 /marzo /2013 13:21

Pane-pizze-focacce 2013

 

Spesso nel frigorifero rimangono degli avanzi che definisco "simpatici", cioè quelli che permettono di creare una nuova ricetta con semplicità e velocità: è il caso del bollito di pollo e polpa; farcito a dovere diventa un ingrediente fra i molti dei Saturday's Sandwiches, perchè qualche volta si può mangiare anche un panino!

 

La ricetta

 

Ingredienti per 12 metà (quindi 6 panini interi)

 

6       fette di pane integrale in cassetta

6       fette di pane di grano duro in cassetta

1       busta d'insalatina misticanza

1       confezione di sottaceti

1       petto di pollo bollito e 100 gr di polpa di manzo bollita

1       scatola di tonno sott'olio

1       cucchiaio di capperi

2       formaggini caprini spalmabili

10     uova di quaglia

2       carote

30     gr di julienne di barbabietole

1       cucchiaio di mayonnese

1       cucchiaio di yogurt intero greco

1       cucchiaino di senape

6       pomodorini ciliegia

6       foglie di basilico

1       carciofo fresco

1       limone

100  gr di formaggio a fette tipo Godua, Tilsit, Emmental

         olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

 

Procedimento

 

Sbucciate le carote e tagliatele a julienne, unitele alle barbabietole insieme al cucchiaio di mayonnese, yogurt e senape. Mescolate e tenete da parte. Mettete a bollire le uova di quaglia per renderle sode.  Non appena cotte, raffreddatele e sgusciatele. Pulite il carciofo da gambo, foglie coriacee e barbetta interna. Tagliatelo a julienne e insaporitelo con succo di limone, olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b. Tagliate a fettine sottili il petto di pollo e la polpa di manzo, i pomodorini ciliegia. Pareggiate il pane tagliando le croste ed incominciate il lavoro di farcitura secondo la vostra fantasia.  I sandwiches sopra esposti sono stati così composti:

 

1^  - Pane integrale, caprino, carciofi e uova di quaglia

2^  - Pane semola , caprino, pomodorini, basilico, tonno

3^  - Pane integrale, pollo, julienne carote e barbabietole, uova.

4^  - Pane semola, polpa di manzo, capperi, sottaceti, insalata e senape

5^ -  Pane integrale, formaggio a fette, carciofi, caprino e insalata 

 

e via dicendo a vostro piacimento...

ENJOY !

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Pane-pizze-focacce
scrivi un commento
21 marzo 2013 4 21 /03 /marzo /2013 20:17

Torte-salate 1965

 

 

E' Primavera ! Festeggiamo con una quiche colorata e fresca di sole verdure e poco più.

Buona Primavera a tutti.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 quiche come foto

 

300 gr di pasta brisée per la quale vi servono

 

300  gr di farina 00

150  gr di burro

1       pochino d'acqua fredda gelata

2       zucchine

2       carote

1       goccino di latte

3       fette di prosciutto cotto

3       uova

6       foglie di basilico

1       pizzicotto di origano fresco

1       spicchio d'aglio

         olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

 

Procedimento

 

Ponete nel mixer la farina, il sale, il burro a pezzetti, avviate il mixer e poi aggiungete un goccino di acqua fredda a filo, non appena vedrete che l'impasto si ammorbidisce e forma la fatidica "palla", il tutto è pronto.

Avvolgete la pasta in pellicola trasparente e riponetela nel frigorifero per almeno 30' minuti.

Lavate le verdure e tagliatele a tagliatella con l'aiuto di un pelapatate.  Scaldate l'olio extravergine e l'aglio  in una padella larga e antiaderente, versate le verdure, fate insaporire per 5 minuti, salate e togliete dal fuoco.

Sbattete leggermente le uova in un'insalatiera, unite un goccino di latte, le foglie di basilico, il pizzicotto di origano, il prosciutto tagliato a listarelle, sale e pepe q.b.  Versate le verdure fredde nel composto di uova e mescolate.

Rivestite una tortiera a bordi alti con carta da forno, stendete la pasta brisée e coprite bene i bordi della tortiera. Aggiungete le uova e le verdure, livellate e infornate a 200° per 15-20 minuti, fino a doratura della pasta.

Togliete dal forno e lasciate intiepidire un poco, servite con insalatina di stagione.

ENJOY!

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Torte salate
scrivi un commento
19 marzo 2013 2 19 /03 /marzo /2013 16:33

Torte-dolci 1995

 

19 Marzo, San Giuseppe, Festa del papà:  auguri a tutti!  Non aggiungo altro, se non un piccolo dolce per festeggiare insieme, appunto dolcemente!

 

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 torta

 

230  gr di farina 00

   30 gr di cacao amaro

100 gr di cioccolato fondente

100 gr di burro

100 gr di yogurt greco

250 gr di zucchero semolato

     1 bustina di lievito per dolci

     3 uova

     1 pizzico di sale

     3 cucchiai di Grand Marnier

     1 barattolo di Lemon Curd (già pronto)

     5 limoni dei quali utilizzeremo solo le zeste.

 

Procedimento

 

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria, rendetelo fluido e lasciatelo raffreddare un pochino.

Separate gli albumi dai tuorli. Montate gli albumi con un pizzico di sale, fino a che sian ben densi. Tenete da parte.

in un'altra terrina, montate lo zucchero con i tuorli, rendeteli spumosi, aggiungete il burro morbido e lo yogurt fatene una crema.  A parte setacciate, la farina, il cacao, il lievito in polvere, poi unite le polveri poco per volta ai tuorli e incominciate a mescolare dal basso verso l'alto e ad incorporare anche cucchiaiate di albumi. Continuate fino a che avrete ottenuto un impasto morbido e corposo.   Imburrate e infarinate una teglia a bordi alti, versate una metà del composto, distribuitela bene sulla superficie della teglia e poi adagiatevi il cioccolato fuso. Ricoprite con il resto dell'impasto ed infornate a 180° per 35-40 minuti.   Sfornate la torta, fatela raffreddare e poi decoratela con ciuffetti di Lemon Curd e zeste di limone.

 

ENJOY !

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Torte dolci
scrivi un commento
17 marzo 2013 7 17 /03 /marzo /2013 13:51

Pane-pizze-focacce 1989

 

Avete presente quando ci sono solo 10 minuti per sfamare un semi-esercito e pochi ingredienti in casa? Si, vero? Ecco la soluzione: pane condito, conditissimo con olio extravergine d'oliva, pomodori, cannellini, cime di rape.......

Un piatto povero, contadino, ma che come vuole la tradizione riesce a soddisfare anche i più famelici.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

1       forma di pane tipo Altamura

2       cespi di cime di rape

1       scatola di cannellini

10     pomodorini San Marzano

4       spicchi d'aglio

10     pomodirini disidratati

1       peperoncino disidratato

1       scamorza affumicata

         olio extravergine d'oliva quantità: a copertura completa della base della padella + un goccino ancora

         sale, pepe q.b.

 

 

Procedimento

 

Mettete a bollire 2 lt di acqua in una pentola a bordi altissimi. Lavate le cime di rape, sfogliatele e al bollore, versate le sole foglie e le cimette nell'acqua leggermente salata. Lasciate cuocere 5' minuti, giusto il tempo che le foglie si ammorbidiscano e poi scolatele, conservando una scodella dell'acqua di cottura.

In un'ampia padella antiaderente, scaldate l'olio, gli spicchi d'aglio e il peperoncino.  Tagliate metà della pagnotta a quadrotti  e uniteli all'olio sfrigolante.  Lasciate che si formi una costricina esterna al pane, poi aggiungete le cime di rape tagliuzzate, i pomodorini tagliati a spicchietti e quelli disidratati tagliati a striscioline. Lasciate matecare un poco e aggiungete i cannellini, irrorate con un mestolo(anche due, dipende se desiderate una zuppa o un pane condito leggermente più asciutto) di acqua di cottura delle cime, fate insaporire e rapprendere, poi distribuite la scamorza tagliata a dadini, pepate e servite bollente.

ENJOY !

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Pane-pizze-focacce
scrivi un commento

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

 

 

 

    

 

    

 

     

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2017

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca