750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
17 giugno 2013 1 17 /06 /giugno /2013 18:07

Dolci-al-cucchiaio 2478

 

Siamo incontentabili!  Sono due giorni che il caldo è qui e già non ce la facciamo più!  L'abbiamo atteso, abbiamo desiderato il sole, adesso c'è e ci stanca talmente tanto che la voglia di cucinare è già scappata. Il forno è andato in ferie e il fornello si rifiuta. Stasera, quattro biscotti ed uno yogurt possono essere una soluzione alla prima spossatezza. La velocità di questo dolce è strepitosa: aprite la confenzione dei biscotti, la bottiglia di alchermes, lo yogurt, la marmellata di ciliegie e le ciliegie fresche, mischiate il tutto, sovrapponete e quello della foto è il risultato!

Buona estate!

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 3 persone

 

12     savoiardi morbidi e grandi

1       bottiglia di Alchermes

300  gr di yogurt alla vaniglia

2       cucchiai di marmellata di ciliegie

         ciliegie fresche a volontà

         foglie di menta per decorazione

 

Procedimento

 

Imbevete leggermente due savoiardi nell'alchermes, adagiateli sul piatto di portata di ogni commensale.

Mischiate lo yogurt con la marmellata di ciliegie, stendetala sui savoiardi. Tagliate a metà le ciliegie, snocciolatele e adagiatele a formare uno strato a copertura completa della crema. Bagnate altri due savoiardi, adagiateli sul primo strato e ricopreteli nuovamente con la crema e ciliegie fresche. Decorate con foglioline di menta fresca e servite freddo.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
15 giugno 2013 6 15 /06 /giugno /2013 12:41

Stuzzichini-salati 2465

 

 

L'estate è qui, il mare non ancora, la Francia mi manca e allora una terrina veloce, veloce, un pane-croissant salato, due foglie d'insalata e una comoda poltronicina sul balcone sotto il sole possono fare miracoli.

 

La ricetta

 

Ingredienti per una terrina come foto

 

600 gr   di fegatini di pollo

150 gr   di petto di pollo

  60 gr   di burro

    2        scalogni

    1        cucchiaio di concentrato di pomodoro

    1        pomodoro ramato grande

    4        foglie di salvia, 3 rametti di timo

  60 cc   di vino rosso secco

               un goccino d'olio d'oliva, sale e pepe q.b.

 

 

Procedimento

 

Lavate i fegatini e toglietene i filamenti eccessivi, tagliate a pezzi il petto di pollo.

In una pentola a bordi alti, mettete il 50 gr di burro, un goccino di olio, gli scalogni tagliati finemente, la salvia e il timo. 

Fate rosolare leggermente, unite i fegatini e il petto, lasciate insaporire, aggiungete il cucchiaio di concentrato di pomodoro e il pomodoro fresco, sbucciato e tagliato a pezzetti. Fate asciugare il pomodoro e poi sfumate con il vino rosso. Salate, pepate e portate a cottura in 20 minuti.  Assaggiate, regolate di sale e pepe e unite gli ultimi 10 gr di burro. Frullate e versate in una terrina di porcellana.  Lasciate raffreddare un poco a temperatura ambiente e poi passate in frigorifero per almeno 50 minuti, più tempo passa, meglio è.  Trascorso il tempo necessario, togliete dal frigorifero e....

ENJOY

 

Condividi post
Repost0
12 giugno 2013 3 12 /06 /giugno /2013 15:15

Piatti-di-carne 2449

 

Le foglie di menta si sono subito accasciate al contatto con il sugo caldo, ma ciò non è stato un male, in quanto hanno rilasciato subito il loro aroma e la loro freschezza all'intingolo.  Sebbene la composizione non sia delle meglio riuscite, il sapore e l'insieme sono stati molto gradevoli. Gli involtini, accompagnati da un pochino di puré o da riso bianco, compongono un piatto unico.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 3 persone

 

6       fette di petto di tacchino

3       fette di pane in cassetta

60    gr di parmigiano reggiano

2       fette di prosciutto cotto

1       cucchiaiata generosa di erbe fini fresche tritate (basilico, timo, prezzemolo, menta)

2       cucchiai di soffritto misto

1       uovo

2       scatole di pelati

70     cc di vino bianco

2       foglie di salvia

8       foglie di menta per decorare

150  gr di pancetta coppata

         olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Preparate un sugo semplice di pomodoro e basilico, partendo con lo scaldare in una padella antiaderente a bordi alti, olio, soffritto e basilico.   Versate il contenuto delle due scatole di pelati, salate, pepate e portate a cottura in 10-15' minuti.  Volendo, potete frullare il sugo e passarlo al setaccio per avere una maggiore cremosità.

Mettete nel frullatore il pane, l'uovo, le erbe tritate, il formaggio e il prosciutto. Tritate velocemente e riducete il tutto in un composto morbido. Stendete sul tagliere le fette di tacchino, battetele leggermente, spalmatele con il ripieno, arrotolate le fette su se stesse e poi ancora nelle fette di pancetta coppata.

Scaldate una padella antiaderente, unite olio, soffritto e un paio di foglie di salvia; non appena rosola il tutto, adagiatevi gli involtini. Fateli colorire su tutti i lati e cuocete a fuoco alto, con coperchio, per almeno 5' minuti. Versate il vino, (mai sulla carne, ma in padella), fate sfumare, salate e pepate e cuocete per almeno 12'.   Non appena avrete il tacchino ben cotto, trasferitelo con il suo sughetto nel sugo di pomodoro, riscaldate il tutto e servite caldo, caldissimo (ancora per poco, da domani infatti c'è il sole). Decorate con foglie di menta.

ENJOY !

 

Condividi post
Repost0
9 giugno 2013 7 09 /06 /giugno /2013 12:12

Paste-asciutte 2447

 

 

La pasta della Domenica :  rigatoni e calamari al prezzemolo, bianca, niente pomodoro, il pesce si sente di più.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

320  gr di rigatoni

600  gr di calamari piccoli

2      spicchi d'aglio

1      cucchiaio di prezzemolo

60    cc di vino bianco

        olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Fate bollire acqua in una capace pentola per cuocere la pasta.

Lavate bene i calamari, togliete l'ossicino centrale, separate i ciuffetti dal corpo che tagliarete a rondelle.

In una padella antiaderente, scaldate l'olio gli spicchi d'aglio e una parte del cucchiaio di prezzemolo, unite i riccioli dei calamari, lasciate insaporire e sfumate con il vino bianco.  Fate cuocere per 6' minuti, poi aggiungete gli anelli di calamaro.  Cuocete per altri 6 minuti.  Tenete in caldo. 

Nel frattempo versate la pasta nell'acqua e cuocete al dente.  Non appena cotta, unitela al sugo e ripassate in padella per insaporire. Servite con un'ulteriore spolverata al prezzemolo e pepe macinato fresco.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
7 giugno 2013 5 07 /06 /giugno /2013 12:50

Zuppe 2441

 

 

Settimana terribile, thanks God it's Friday! 

In attesa dell'estate, un anticipo di stagione, crema di peperoni da servire come un antipastino in attesa di un pranzo fresco ed estivo. Una cucchiaiata di sole, sempre quello che manca da un po' , almeno nella mia regione.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

6       peperoni grandi rossi

4       pomodori grandi rossi

1       scalogno

1       spicchio d'aglio

8       foglie di basilico

30     foglioline di origano

         olio extravergine d'oliva, sale, pepe e peperoncino q.b.

 

Procedimento

 

Scaldate il forno a 220°. Mettete i peperoni sulla placca da forno ricoperta di carta da forno.

Prendete i pomodori, tagliateli in quarti e metteteli nel forno con un filo d'olio e un po' di sale. Cuocete il tutto per 35 minuti. Estraete la teglia dal forno.  Avvicinate i peperoni e ricopriteli con una insalatiera, affinchè il vapore faciliti la rimozione della pelle. Togliete la pelle dei pomodori. Fate altrettanto ai peperoni non appena freddi. Tagliateli a metà e togliete i semi. Mettete i pomodori e i peperoni in un mixer e riducete in purea. A parte scaldate olio, aglio, erbe fini, uno scalogno tagliato fine, fine, fine e un pochino di peperoncino. Unite l'olio caldo alla purea ed emulsionate di nuovo con il mixer. Controllate la consistenza. Se troppo liquida, ponete il composto sul fuoco e lasciatelo asciugare un pochino.

Disponete nelle cocottine, farcite con della ricotta fresca, foglie fresche di origano e taralli

Enjoy !

 

Condividi post
Repost0
3 giugno 2013 1 03 /06 /giugno /2013 19:18

Stuzzichini-salati 2415

 

 

Basta avere un filoncino di  chevre francese e poco altro per preparare questi quadrati gonfi, leggeri e dorati.

10  Minuti di tempo, un forno caldo, una brevissima attesa e la cena è pronta.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 6 persone

 

1       rotolo di pasta sfoglia rettangolare

1       filoncino di chevre francese (brie all'esterno con un cuore di chevre)

1 kg di bietole

6       foglie di basilico

500  gr di fagiolini

40    cc di latte

1       spicchio d'aglio

1       cucchiao di mandorle tritate

1       cucchiaio generoso di parmigiano reggiano

         olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

         insalatina di contorno a piacere

 

Procedimento

 

Riscaldate il forno a 220°. Pulite i fagiolini e lessateli in acqua bollente. Cuoceteli al dente e scolateli in acqua fredda.  Pulite bene la verdura, (se preferite, potete usare quella surgelata), lavatela e strizzatela.

In una padella antiaderente scaldate l'aglio e l'olio, non appena rosola, versate le bietole, salatele immediatamente e copritele con un coperchio. Lasciate brasare per 10 minuti.  Prendete un quarto delle bietole, frullatele con un po' di latte e tenete da parte.  Tagliate la pasta sfoglia in sei quadrati, prendete un coppapasta rotondo e incidete leggermente il centro di ogni quadrato.  Distribuite sui cerchi la passata di bietole, una spolverata di mandorle, una foglia di basilico e una fettina di chevre per ogni quadrato.  Versate il parmigiano soltanto sulla sfoglia ed infornate a forno caldissimo per 8' minuti, fino a quando vedrete la sfoglia ben gonfia e dorata. Servite con fagiolini e insalatina di stagione.

ENJOY !

 

Condividi post
Repost0
1 giugno 2013 6 01 /06 /giugno /2013 12:37

Stuzzichini-salati 2411

 

 

Mi piacciono le uova, ma solo se sono cotte in un modo leggero e di facile digestione. Non riesco a mangiare uova fritte, o meglio, mi piacerebbero, ma il mio stomaco non le sopporta e quindi opto per una scelta più semplice, inodore ma full flavour!

 

La ricetta

 

Ingredienti per 3 persone

 

4     uova

1     cucchiaio di ricotta fresca vaccina

4     cucchiai di parmigiano

80   cc di latte

4      fette di prosciutto crudo con una bella strisciolina di grasso

8      foglie di basilico

15   pomodorini ciliegia

1     spicchio d'aglio

1     mazzo di asparagi

       olio extravergine d'oliva e sale q.b.

 

Procedimento

 

Sbattere le uova con il sale, la ricotta, il latte, il parmigiano e le foglie di basilico.  Ricoprire 3 cocottine da forno con carta da forno, stendere sulla base una fetta di prosciutto crudo, versare il composto. Distribuite un terzo di una fetta di prosciutto a chiusura di ogni cocottina, una foglia di basilico e ancora una spoleveratina di parmigiano.

Infornare a forno caldo, 200° per almeno 15' minuti.  Nel frattempo, pulire gli asparagi e bolliteli in acqua bollente per 8' minuti, scolateli e raffreddateli in acqua fredda. Tagliate i pomodorini a metà, rosolate l'olio, l'aglio. Versare i pomodori, lasciarli rosolare per 5 minuti, salarli e rimuoverli dal fuoco.

Sfornare le frittatine e servire con le verdure.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
30 maggio 2013 4 30 /05 /maggio /2013 15:35

BISCOTTI 2404

 

 

Giornate grigie in questi mesi, poco sole, molta acqua, ma non è una tragedia, soprattutto se in casa si possono fare dei caldi, goduriosi biscotti al cioccolato, cacao e uvetta. Una tazza di latte e la merenda di tutti è pronta.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 250-300 gr di biscotti

 

125 gr di cioccolato fondente

150 gr di farina 00

  30 gr di cacao

    1 cucchiaino di lievito chimico per dolci

    1 pizzico di sale

125 gr di burro

  75 gr di zucchero di canna

  50 gr di zucchero semolato

    1 uovo

    2 cucchiai di uvetta sultanina

       essenza di Rhum, vaniglia e arancia (quantità a piacere)

 

Procedimento

 

Fate ammorbidire il burro.  Mettete l'uvetta a mollo in acqua bollente. Sciogliete il cioccolato in un pentolino con un goccino d'acqua.  Miscelate la farina con il cacao ed il lievito. Fate una crema con i due zuccheri ed il burro morbido.  Unitevi il cioccolato sciolto e le essenze di rhum, vaniglia e arancia e l'uovo freddo di frigorifero. Versate nel composto la farina mischiata al cacao ed un pizzico di sale.  Versate l'uvetta, mescolate e mettete in frigorifero per almeno un'ora.

Trascorso il tempo necessario al raffreddamento, accendete il forno a 160°, rivestite tre teglie con carta da forno e con l'ausilio di una siringa per dolci con bocchetta larga, posizionate mucchietti di composto ben distanziati fra loro.  Infornate e lasciate cuocere per 12-15 minuti. 

ENJOY

Condividi post
Repost0
28 maggio 2013 2 28 /05 /maggio /2013 18:30

Pane-pizze-focacce 2393

 

Sono le focaccine del mattino, del pomeriggio, del quando uno vuole, sono saporite al formaggio e pomodoro, qualche fogliolina che non può mancare e ....

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 12-14 focaccine

 

360 gr di farina 00

100 gr di pecorino grattugiato

     3 tuorli d'uovo

  10 pomodori essiccati

        foglie di basilico, origano, timo, rosmarino a piacere

    1  bustina di lievito chimico per torte salate

        acqua tiepida, olio extravergine d'oliva, sale q.b.

 

 

Procedimento

 

Tritate i pomodori e le erbe finemente, unite il pecorino e frullate ancora per un ultimo giro.

Versate la farina ed il lievito in un'insalatiera, miscelateli per bene e poi aggiungete le erbe ed il pecorino, un pizzico di sale, olio extravergine d'oliva - 1 cucchiaio generoso- ed acqua tiepida poco per volta, fino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Stendetelo e ritagliate con il coppapasta 12-14 focaccine, posatele su una teglia rivestita di carta da forno e infornate a  200° gradi per 15-20 minuti.  Sfornate e servite con fette di formaggio a piacere.

Enjoy !

 

Condividi post
Repost0
26 maggio 2013 7 26 /05 /maggio /2013 12:15

Torte-dolci 2356

 

Torta alle fragole nr. 2 - nel senso che nell'archivio del blog ce n'è già un'altra - . Questa è una tortina veloce e un pochino più calorica della precedente, ma la crema allo yogurt che l'accompagna, la rende più leggera e "sofficiosa".

Le fragole possono essere sostituite con qualsiasi altro fruttino di bosco a piacere.

 

La ricetta

 

Ingredienti per una tortina da 20 cm di diametro

 

80    gr di  farina di mandorle

50    gr di  farina 00

160  gr di zucchero a velo

1       cucchiaino di lievito per dolci

3       albumi

90    gr di burro fuso

140  gr di fragole fresche

170  gr di yogurt greco alla vaniglia

1       cucchiaio di marmellata di ciliegie

1       cucchiaio di marmellata di frutti di bosco

5       gocce di essenza di vaniglia

 

 

Procedimento

 

Lavate le fragole, tagliatele a fettine sottili, dividetele in due parti uguali.  Stemperate lo yogurt con le marmellate e una metà delle fragole, mescolate e riponete la crema in frigorifero.

Sciogliete il burro. Miscelate le farine e il lievito, aggiungete lo zucchero, il burro e gli albumi leggermente montati, devono essere morbidi, l'essenza di vaniglia.  Ottenete un composto liscio e cremoso e unitevi la seconda metà di fragole.  Disponete il composto in una tortiera ricoperta di carta da forno e infornate a forno già caldo a 180° per 35-40 minuti.   Rimuovete dal forno e servite con la crema allo yogurt.

Enjoy!

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2021

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca