750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
5 ottobre 2020 1 05 /10 /ottobre /2020 13:45

 

L'apparenza inganna, quasi sempre...

In questo caso, sembrerebbe trattarsi di una mini-torta al formaggio con confettura di lamponi.  Invece, si è una ricottina dolce, ma la confettura è di uva fragola.

Dolcissima, ma con un leggero retrogusto acidulo, ben si sposa con la dolcezza della ricotta, semplice.

Eccovi la ricetta

Ingredienti per 1 tortina per 3 persone

250 gr di ricotta vaccina

150 gr di formaggio spalmabile

150 gr di zucchero semolato

1      buccia di limone grattugiato

2      uova intere

1      paio di gocce di essenza alla vaniglia, limone e arancio

1      pizzico di sale

Confettura di uva fragola

500 gr di uva già pulita e lavata

200 gr di zucchero semolato

1      cucchiaio di vin Santo (a piacere)

 

Procedimento

Dividete i tuorli e gli albumi. Montate i primi con lo zucchero e a parte, i secondi con un pizzichino di sale.

Unite i formaggi ai tuorli montati e il limone grattugiato, mescolate con cura e aggiungete gli albumi mescolando dal basso verso l'alto con delicatezza.

Rivestite con carta da forno,  una tortiera a cerchio apribile - 18/20 cm di diametro. Versate l'impasto e cuocete in forno caldo a 170° gradi per almeno 40 minuti, trascorsi i quali controllorete con uno stecchino la densità della torta. Eventualmente cuocete ancora per una decina di minuti.

Nel frattempo, versate l'uva, in una pentola a bordi alti e antiaderente, unite lo zucchero e il vin Santo. Fate cuocere a fuoco medio per almeno 40 minuti. Non appena vedrete addensare la confettura, versatela in uno chinoise e passatela al setaccio per rimuoverne i semi e la buccia rimasta.

Rimettete sul fuoco il composto e lasciate addensare ancora un poco. Versate immediatamente in vasetti sterili e chiudete ermeticamente la confettura.

Una volta che entrambe i prodotti si sono raffreddati, preparate le porzioni come desiderato, elargendo una buona dose di confettura e ingannando l'aspetto con chicchi d'uva spolverati di zucchero a velo.

Enjoy!

Condividi post
Repost0
9 aprile 2020 4 09 /04 /aprile /2020 17:43

 

Lucy è una bambina deliziosa che in questi giorni ha compiuto nove anni. Niente festa, purtroppo, per le ragioni che noi tutti conosciamo. Costretta in casa con le sue sorelline, abbiamo deciso di festeggiarla comunque, preparandole una torta allegra, un po' pazzerella per una giornata diversa.

Eccovi la ricetta

Ingredienti per una torta come foto

5 uova

75 gr di olio di semi di mais

100 gr di farina 00

75 gr di latte

10 gr di aceto

75 gr di zucchero

1 pizzichino di sale

Per la farcitura

800 ml di panna fresca

2    cucchiai di zucchero a velo

2    fialette di colorante per alimenti - io ho scelto il rosso -

1    cestino di fragole

1    barattolo di marmellata di fragole

     codette colorate e meringhette per la decorazione finale

 

Procedimento

Dividere gli albumi dai tuorli. In una ciotola versare l'olio e la farina, mescolare per ottenere un impasto liscio. Aggiungere i tuorli e il latte, mescolare nuovamente e lasciare riposare.

Nel frattempo, riprendete gli albumi, versatevi l'aceto e iniziate a  montarli; aggiungere lo zucchero gradatamente e raggiungere una media densità di spuma (non troppo morbida, non troppo dura).

Incorporare, poco per volta, gli albumi montati al composto di farina, tuorli e olio, badando a non smontare i bianchi.

Versare nello stampo da chiffon cake (nota bene: la tortiera non deve essere né infarinata, né imburrata) e cuocere in forno a 165°per 20 minuti coprendola un copechio di carta stagnola, poi rimuovere  la carta da stagnola e cuocere ancora per 20' minuti.

A cottura ultimata, togliere dal forno e capovolgere lo stampo con la torta ancora inserita, lasciarla così fino a completo raffreddamento, dovrebbe cadere sul piatto da sola. Altrimenti con cautela, aiutatevi con un coltellino per farla cadere.

Montate la panna, che deve essere molto fredda, aggiungendovi lo zucchero a velo poco per volta ed il colorante - intensità del colore a vostro piacere - Per ottenere quello come in foto, ho usato una fialetta e mezza.  Tenete in frigorifero fino all'utilizzo.

Lavate le fragole, tagliatele a fettine.

Prendete la torta e tagliatela in tre strati. Farcite il primo con un giro di panna sulla circonferenza esterna, al centro del cerchio mettete un cucchiaio abbondante di marmellata di fragole e sulla panna adagiate le fettine di fragola. Proseguite così, per il secondo strato; per il cappello della torta, invece, spalmate solo la panna che andrà a coprirlo interamente, e così per l'intero cilindro della torta.

Cercate di lisciare la panna al meglio, aiutandovi con una spatola liscia. Decorate il top con la panna usando un sac à poche con bocchetta a piacere. Inserite le fragole al centro e decorate con le codette e le meringhette.

Le codette meglio metterle all'ultimo momento, perchè la panna rilasciando la sua umidità le scolora.

 

Condividi post
Repost0
29 gennaio 2019 2 29 /01 /gennaio /2019 17:39

 

Ogni volta che faccio i biscotti al cioccolato usando la frolla, ne tengo da parte un poco e faccio delle tartellette che conservo in scatole di latta.  Sono comodissime, perchè anche all'ultimo minuto possono essere farcite a seconda della fantasia di ognuno.

Questa volta ho deciso di usare il mascarpone accoppiandolo al cacao ed alla Nutella, nonchè ad un ripieno facilissimo eseguito con una mela e marmellata di arancia.

Beh, che dire se non : "goduriosi"!!!

La ricetta

Ingredienti per i biscotti e le tartellette

Pastafrolla al cioccolato

450  gr di farina 00

   50 gr di cacao amaro

100  gr di cioccolato fondente

200  gr di zucchero

300  gr di burro

3  tuorli

1  bustina di vanillina

    buccia di limone grattugiata  

 

Ingredienti per la crema al mascarpone

250 gr di mascarpone freschessimo

   2  cucchiai abbondanti di cacao amaro

   2  cucchiai abbondanti di Nutella

   2 cucchiai di zucchero a velo

   1 cucchiaio di Porto

      goccine di essenza di Rhum a piacere

 

Ingredienti per la farcia alle mele

 2  mele Golden

 1  cucchiaio di marmellata di arance dolci

 1  cucchiaio di zucchero semolato

 

Procedimento per la frolla

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Impastare la farina con lo zucchero, la vanillina, la buccia di limone grattugiata ed il burro fino ad ottenere un'insieme che abbia l'apparenza e la consistenza della sabbia (pasta sabbiata "sablée").  Aggiungere il cioccolato sciolto e a temperatura ambiente, i tuorli sbattuti e lavorare velocemente per evitare che la pasta si scaldi troppo.  Formare una palla ed avvolgerla in pellicola trasparente. Riporre in frigorifero per almeno 30' minuti.

Riprendere la frolla, stenderla con uno spessore di  1cm e ritagliare i biscotti con stampini da 4 cm di diametro e le tartellette a seconda del vostro stampino.  Cuocere in forno caldo a 180° per 15’ minuti. Sfornare, raffreddare.

 

Procedimento per la crema al mascarpone

In un mixer versate tutti gli ingredienti e mescolate con cura fino ad ottenimento di una crema di colore omogeneo. Tenete in frigorifero fino al momento dell'uso.

 

Procedimento per la farcia alle mele

Sbucciate le mele, tagliatele a dadini, versatele in una padella a bordi alti e antiaderente. Aggiungete il cucchiaio di marmellata e zucchero. Mettete sul fuoco, mescolate e lasciate che lo zucchero si sciolga e che le mele si ammorbidiscano formando una composta. Cuocete per 10' minuti, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

Montate le tartellette, farcendole dapprima con la composta di mele, poi utilizzando un sac à poche con bocchetta stellata, coprite la farcia con pennacchi di crema. Decorate infine con piccole gocce di cioccolato fondente.

 

 

Condividi post
Repost0
24 novembre 2018 6 24 /11 /novembre /2018 15:31

 

Più facile di così non si può!  Si tratta di una frolla con marmellata di albicocche e mele, mele, mele in quantità.  Adoro le mele al forno, dolci e sofficiose e se abbinate alla marmellata di albicocche ed ad una frolla, beh, vi assicuro che la torta ha una breve, brevissima durata....

 

La ricetta

Ingredienti per una torta come foto

Pasta frolla 

300  gr di farina 00

150  gr di zucchero

150  gr di burro

1  uovo intero ed 1  tuorlo

1  bustina di vanillina o essenza di vaniglia

buccia di limone grattugiata

 

5  mele Ambrosia

1  vasetto di marmellata di albicocche

1  pochino di cannella

1  pochino di zucchero semolato

 

Procedimento

Impastare la farina con lo zucchero, la vanillina, la buccia di limone grattugiata ed il burro fino ad ottenere un'insieme che abbia l'apparenza e la consistenza della sabbia (pasta sabbiata "sablée").  Aggiungere l'uovo ed il tuorlo sbattuti e lavorare velocemente per evitare che la pasta si scaldi troppo.  Formare una palla ed avvolgerla in pellicola trasparente. Riporre in frigorifero per almeno  30' minuti.

Foderate una teglia da forno con carta da forno. Riprendete la frolla e stendetela formando un quadrato di 20 x 20 cm. Bucherellatelo e infornatelo a 180° per circa 10' minuti, il tempo che si indurisca un pochino.

Sbucciate le mele e tagliatele a metà, poi  a fettine sottili, mantenendo la forma semisferica. Irroratele con un pochino di succo di limone

Togliete la frolla dal forno, disponetevi un paio di cucchiai abbondanti di marmellata di albicocche, spalmandola sul quadrato e rivestendelo per intero. Ora alloggiate le mele in senso alternato, una metà in orizzontale, un'altra in senso verticale, fino a completa copertura della torta. Spolverate con cannella e zucchero semolato.

Infornate nuovamente e lasciate cuocere per altri 20' controllando che non si brucino i bordi.

Sfornate e servite a piacere con un poco di gelato.

 

Condividi post
Repost0
29 luglio 2018 7 29 /07 /luglio /2018 13:15

 

 

Una colazione della domenica un pochino diversa: della frutta fresca trasformata in composta, del pan brioche e dello yogurt greco.

Una sorta di pan perdu light, in quanto la brioche non è stata passata nel latte e nell'uovo e nemmeno fritta nel burro, ma vi assicuro che ha un suo perchè.

La ricetta

Ingredienti per 2 persone

5 o 6  prugne rosse, viola

1       pesca noce grande

1       paio di cucchiai di mirtilli

5       fragole

2       cucchiai grandi di zucchero

1       metà succo di limone

1       rametto di rosmarino

         foglie di basilico

2       fette di pan brioche

         http://foodforfun.over-blog.it/2017/03/pan-brioche-della-domenica.html

         zucchero a velo e cannella

 

Procedimento

Preparate il pan brioche il giorno prima seguendo le istruzioni del link allegato, oppure molto più semplicemente, acquistate del pane dolce a fette e spolveratelo con un poco di zucchero a velo e cannella, poi tostatelo nel tostapane e tenete da parte.

Lavate la frutta e tagliate le prugne e le fragole a metà, la pesca a spicchi e i mirtilli lasciateli interi.

In una pentola antiaderente versate lo zucchero, il basilico, il rosmarino e la frutta. Fate sciogliere lo zucchero a fuoco basso, poi mescolate la frutta e spruzzatela con un po' di limone.

Cuocete a fuoco alto per 10' minuti fino a che i frutti più piccoli non rilascino il loro succo e colore. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare un poco.

Disponete le fette di pane su un piatto di portata, irroratele con la frutta e servite con una quenelle di yogurt greco al naturale e delle foglie di basilico fresco e mirtilli freschi.

 

 

 

Condividi post
Repost0
27 febbraio 2018 2 27 /02 /febbraio /2018 17:27

 

E' un'inglesata, ma buona, buona. Facile, facile e molto primaverile, io trovo.

Si tratta di una pie, cioè di una sfoglia ripiena, in questo caso di frutta e servita con un cucchiaio di yogurt nature oppure di gelato alla vaniglia a proprio gusto.

Ecco la ricetta

 

Ingredienti per una torta

6 mele di cui :

3 Golden, 2 Fiji, 1 Smith

1 confezione di frutti di bosco misti surgelati

1 confezione di fragole fresche da 500 gr

4 cucchiai di zucchero semolato

1 cucchiaio di zucchero di canna

2 cucchiaini di cannella

3 cucchiai di granella di biscotti

1 pasta sfoglia - Giovanni Rana - al burro.

1 limone

   Rhum

Volendo - ma non strettamente necessario - 1 noce di burro.

 

Procedimento

Sbucciate le mele e dividetele a spicchi , 6 per mela. Irrorateli con il succo di limone affinchè non anneriscano. Se volete potete, scaldare un po' di burro su di una padella antiaderente, sciogliervi la cannella e passarvi le mele, lo zucchero ed il rhum per 5' minuti.

Altrimenti, versione light, scaldare comunque la padella antiaderente, versarvi lo zucchero e un goccino d'acqua, ma proprio poco, sciogliere la cannella e buttarvi le mele. Lasciar impregnare per pochi minuti, versare un goccio di rhum. Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare.

In un'altra padella antiaderente versate i frutti di bosco, le fragoLe  e lo zucchero. Portate ad ebollizione velocemente e restringete il succo, cercando di ottenere una simil-marmellata, cioè un composto morbido e ben amalgamato ma non ancora rigido come la marmellata. Toglietelo dal fuoco e lasciatelo raffreddare.

In una pirofila da forno versate le mele, la granella dei biscotti per assorbire l'eventuale succo della frutta in eccesso, e spargete qualche cucchiaiata del composto di frutti rossi, qua e là.

Ricoprite la pirofila con la pasta sfoglia, sigillate bene i bordi e poi distribuite lo zucchero di canna su tutta la superficie e fate un foro centrale, permettendo una migliore cottura della frutta.

Riscaldate il forno a 200° e infilatevi la pirofila lasciando cuocere la "pie" per almeno 35' minuti.

Non appena dorata e gonfia, estraetela dal forno e servitela con yogurt o gelato alla panna.

Enjoy!

 

 

 

Condividi post
Repost0
30 dicembre 2017 6 30 /12 /dicembre /2017 09:22

 

Anche quest'anno non potevano mancare i biscotti di Natale, anche se, a dire il vero, sono arrivati all'ultimo minuto e solo perchè Federica, mia nipote di nove anni, mi ha detto: "E no, zia, non puoi essere così in ritardo, così non va!". 

Quindi in fretta e furia, abbiamo sfornato insieme, i biscottini che lei adora, decorandoli in modo differente dal solito ed aggiungendone alcuni "nuovi".

Non potevano certo mancare le marmellate che sono di prugne e di zucca con arance.

Insieme ad un ottimo Darjeeling, oggi, sono stati la mia colazione dei giorni di festa.

 

Le ricette

Le marmellate

Marmellata di zucca e arance

Ingredienti

400 gr di polpa di zucca

400 gr di arance spellate a vivo

350 gr di zucchero semolato

3    bastoncini di cannella

 

Procedimento

Tagliare la zucca a dadini, ricoprirla con la metà dello zucchero  e porla in una pirofila insieme ad un bastoncino di cannella. Ricoprire con pellicola trasparente e lasciar “macerare” per una notte.

 

Spellare a vivo le arance, spremere bene il succo rimanente e disporre anch’esse in una pirofila, ricoprendole con il restante zucchero e i bastoncini di cannella. Lasciar “macerare” per una notte.

 

Il giorno dopo, mettere a bollire le arance ed il loro liquido per circa 30’ minuti, poi aggiungere la zucca ed il liquido di macerazione alle arance e cuocere per circa un’ora fino a che la zucca non si sia ammorbidita.

 

Bollire un paio di vasetti e quando ben sterilizzati ed asciutti, versarvi la marmellata e chiudere ermeticamente fino al momento dell’uso.

 

 

Marmellata di prugne rosse 

500 gr di prugne rosse tonde

1      succo di limone

1      zeste di un limone

200 gr di zucchero semolato

 

Procedimento

Tagliare le prugne a spicchi, disporle in una pirofila a bordi alti ed antiaderente. Ricoprirle con lo zucchero ed il succo e zeste di limone. Portare al bollore e cuocere per almeno 50' minuti. Non appena la marmellata sarà sufficientemente densa, trasferirla in un contenitore e frullarla con un mixer ad immersione. Passarla al setaccio e rimetterla sul fuoco per pochi minuti fino a nuovo bollore.  Versatela in vasetti precedentemente sterilizzati e chiudete ermeticamente fino al momento dell'uso.

 

I biscottini

Biscottini Digestive (in primo piano sul vassoio)

Ingredienti per circa 350 gr di biscottini

1      banana matura

200 gr di farina di avena

100 gr di farina 00

1     cucchiaio di fiocchi di avena

2     cucchiai di uvetta sultanina

150 gr di burro

150 gr di zucchero

2      cucchiaini di semi di sesamo

        Alcune gocce di essenza di arancia e limone

Procedimento

Passate la banana matura al frullatore. Mischiate le farine, lo zucchero e i semini di sesamo. Incominciate a lavorare il composto con il burro come se doveste fare una frolla normale. Non appena avrete ottenuto un impasto sablée, aggiungete la banana frullata, le essenze di arancia e limone  e l’uvetta. Lavorate il tutto velocemente e lasciate riposare per 30’ minuti in frigorifero.

Accendete il forno a 180°, riprendete l’impasto, stendetelo fra due fogli di carta da forno e coppate con l’aiuto di un bicchiere o di uno stampino da 4 cm di diametro dei biscottini che disporrete in fila, ben distanziati, su una placca da forno rivestita di carta da forno.

Cuocete per 15’ minuti, non appena vedrete una lieve doratura, sfornate e lasciate raffreddare.

 

Biscottini alla farina di Mais e codette di cioccolato

300 gr di farina fioretto di mais

200 gr di farina 00

150 gr di zucchero semolato

   3   uova

180 gr di burro

     1 pizzico di sale

     1 essenza di vaniglia o vaniglia in semi

        zucchero a velo e codette di cioccolato per decorare

        marmellata di albicocche

Procedimento

Sciogliete il burro a bagnomaria.  Sbattete le uova, lo zucchero e la vaniglia fino ad ottenere un composto bianco e spumoso. Unite le farine setacciate, il pizzico di sale e poi a filo il burro sciolto e a temperatura ambiente.

Lasciate riposare l'impasto per almeno 3 ore. Poi formate delle palline di 3 cm di diametro. Passatele nello zucchero a velo e adagiatele in stampini monodose.

Cuocete in forno caldo a 180° per 15'.

Togliete dal forno, lasciate raffreddare e passate i biscottini in un velo di marmellata di albicocche e subito nelle codette di cioccolato affinché si appiccichino per bene. Disponete in scatole di latta per il mantenimento.

 

Frollini al cioccolato e mandorle

Pasta frolla al cioccolato

450  gr di farina 00

   50 gr di cacao amaro

100  gr di cioccolato fondente

200  gr di zucchero

300  gr di burro

3  tuorli

1  bustina di vanillina

    buccia di limone grattugiata  

    scagliette di mandorle

    glassa di albume

 

Procedimento

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Impastare la farina con lo zucchero, la vanillina, la buccia di limone grattugiata ed il burro fino ad ottenere un'insieme che abbia l'apparenza e la consistenza della sabbia (pasta sabbiata "sablée").  Aggiungere il cioccolato sciolto e a temperatura ambiente, i tuorli sbattuti e lavorare velocemente per evitare che la pasta si scaldi troppo.  Formare una palla ed avvolgerla in pellicola trasparente. Riporre in frigorifero per almeno 30' minuti.

Riprendere la frolla, stenderla con uno spessore di  1cm e ritagliare i biscotti con stampini da 4 cm di diametro. Cuocere in forno caldo a 180° per 15’ minuti. Sfornare, raffreddare e decorare con glassa di albume per ottenere la quale vi occorreranno: 2 cucchiai di zucchero a velo e un cucchiaino di succo di limone. Mescolate bene i due ingredienti fino ad ottenere un impasto fluido ed appiccicoso. Spennellatevi i biscottini sui quali adagerete immediatamente le scagliette di mandorle.

 

Cuoricini di frolla, glassati al cioccolato e pistacchi

300 gr di farina 00

150 gr di zucchero semolato

150 gr di burro

1      uovo intero+ 1 tuorlo

buccia grattugiata di un limone

100 gr di cioccolato fondente

100 gr di pistacchi grattugiati

Mischiate la farina con lo zucchero ed incominciate a lavorare il composto con il burro. Non appena avrete ottenuto un impasto sablée, aggiungete l'uovo ed il tuorlo, la buccia di limone e lavorate il tutto velocemente. Lasciate riposare per 30’ minuti in frigorifero.

Accendete il forno a 180°, riprendete l’impasto, stendetelo fra due fogli di carta da forno e coppate con l’aiuto di un bicchiere o di uno stampino a cuoricino da 4 cm di diametro dei biscottini che disporrete in fila, ben distanziati, su una placca da forno rivestita di carta da forno. Cuocete per 15’ minuti, non appena vedrete una lieve doratura, sfornate e lasciate raffreddare. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato e lasciatelo intiepidire un poco. Immergetevi una metà del cuoricino di frolla e poi passatelo nei pistacchi. Disponete i biscotti su di una gratella e riponeteli in frigor affinchè il cioccolato si solidifichi. Conservate in scatole di latta e in luogo fresco ed asciutto.

 

 

 

Condividi post
Repost0
1 dicembre 2013 7 01 /12 /dicembre /2013 16:26

Immagine 015

 

Un bellissimo frutto di stagione, un colore splendido e un sapore dolcissimo, cosa farne: marmellata.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 barattolo da 750 gr

 

850 gr di polpa di cachi molto molto maturi.

350 gr di zucchero semolato

        gocce di essenza di Rhum a piacere

        gocce di essenza di Vaniglia a piacere

        la scorza di un'arancia

    1 cucchiaino di cannella (di più se vi piace)

    1 pizzicotto di zenzero in polvere

 

 

Procedimento

 

Spellate i cachi e toglietene i filamenti.  Disponeteli in una padella antiaderente, unitevi lo zucchero, le essenze di Rhum e vaniglia, la scorza d'arancia, la cannella e lo zenzero.

Mescolate con cura e cuocete per almeno 40 minuti, fino a riduzione totale dell'acqua contenuta nei frutti.  Non appena la marmellata sarà densa, trasferitela in un barattolo di vetro a chiusura ermetica, chiudete il coperchio per bene e lasciate raffreddare.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
19 marzo 2012 1 19 /03 /marzo /2012 17:55

Marmellata 8053

 

 

Si, si, i biscotti sono quelli della Oro Saiwa, perchè nonostante tutti i dolci che ci mangiamo, al mattino stiamo leggeri e utilizziamo di buon cuore i biscotti secchi, secchissimi, ma buoni della Oro Saiwa.  Sono anche loro un ricordo d'infanzia in quanto insieme agli Atene, ai Bucaneve e ai Pavesini erano gli unici biscotti disponibili per noi bambini.

Se usati poi come base per spalmarci sopra una marmellata di fragole fatta in casa, aprono il mattino dolcemente.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 "barattolo mangia subito"

 

500 gr di fragole

150 gr di zucchero

        il succo di mezzo limone

        gocce aromatiche di : limone, arancia, vaniglia.

 

 

Premessa &  Procedimento

 

Io non amo avere scorte infinite di uno stesso prodotto, preferisco la diversità, perciò oggi faccio un barattolo di marmellata di fragole e domani chissà, per questo la quantità della frutta e minima.

Altrettanto dicasi per lo zucchero, in quanto non amo marmellate dolcissime. La frutta è già di per se stessa dolce abbastanza, almeno per me.

 

Procedimento

Lavare le fragole, tagliarle a rondelle e versarle in un tegame a bordi alti e antiaderente.

Aggiungere lo zucchero, il limone e gli aromi.

Mescolare e accendere il fornello a fiamma bassa per permettere allo zucchero di sciogliersi.

Aumentare il calore a fiamma media e lasciare che la frutta si liquefi a poco a poco.

Non appena avrete un composto molto liquido, aumentate la fiamma a fuoco vivace e mescolate affinchè la marmellata non si attacchi alle pareti del tegame.

Cuocete per 35' minuti, fino a che la marmellata non sia diventata solida e abbia cambiato la sua intensità di colore.

Versatela subito in un vasetto di vetro sterilizzato e chiudete con il tappo. Rovesciate il barattolo a testa in giù per evitare vuoti d'aria.

Lasciate raffreddare e buona colazione!

 

ENJOY !

 

 

 

Condividi post
Repost0
21 ottobre 2011 5 21 /10 /ottobre /2011 19:39

Marmellata 6150

 

 

Diciamo subito che i biscotti non sono di Bettaroberta, però gli arancini piccini, picciò si! 

Sono la produzione di un alberello del nostro balcone che ogni autunno-inverno ci regala questi fruttini, che sono asprissimi, ma fungono da ottimo digestivo al bisogno.

La marmellata non è dolcissima, anzi!

Sebbene la regola imponga che per ogni kilo di frutta, debba corrispondere la metà quantità di zucchero, trovo che sia troppo per il mio palato, quindi la mia è decisamente inferiore.

Ciò non toglie che ognuno abbia un palato personale e  possa decidere quale dose usare.

Non è mia abitudine fare una valanga di marmellata, preferisco un consumo immediato e non monotono, prediligendo quello che la stagione mi offre, di conseguenza, la  quantità della ricetta è per solo un paio di barattoli come foto. 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 2-3 barattoli

 

600 gr di zucca gialla

5          arance a polpa gialla

1          paio di gocce di estratto di vaniglia

230gr di zucchero

1          bicchierino di Porto

1          paio di gocce di estratto di Whisky o Rhum

 

 

Procedimento

 

Private la zucca della sua buccia, filamenti e semi. Tagliatela a tocchetti e versatela in una pentola capiente, a bordi alti ed antiaderente. Tenete da parte.

 

Lavate e sbucciate le arance a vivo (vedere la ricetta 24.02.2011 Tortine con salsa di cioccolato), tagliatele a fette e versatele nella padella con la zucca.

 

Utilizzate la buccia delle arance con attaccata parte della loro polpa. Tagliatela a dadini e disponeteli in un pentolino pieno di acqua fredda che porterete al bollore, raggiunto il quale, scolerete le scorzette e ripeterete l'operazione per altre due volte.  Ciò serve a togliere un po' dell'amaro delle pellicine delle arance.

Aggiungetele alla pentola contenente zucca ed arance affettate. Versate inoltre lo zucchero, i liquori, la vaniglia. Mescolate con un cucchiaio di legno, accendete il fuoco a fiamma media e lasciate che lo zucchero incominci a sciogliersi.  Rimescolate e poi lasciate cuocere per almeno 40' minuti. In ogni caso fino a che il composto non sia denso.

 

Mentre la marmellata cuoce, preparate dei vasetti di vetro a chiusura ermetica. Non appena la marmellata è pronta, versatela ancora bollente nei vasetti fino al loro bordo, riavvitate il tappo e capovolgete a testa in giù i contenitori.

Non ci devono essere spazi vuoti.

Lasciate raffreddare e consumatela sia come marmellata da colazione che come appoggio a formaggi.

 

ENJOY!

 

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2021

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca