Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
24 dicembre 2013 2 24 /12 /dicembre /2013 22:40

 


Ed ora le ricette del menù da me scelto per festeggiare il Santo Natale 2013

 

 

1-  Pane di Natale

 

 

2-  Croccantosi al formaggio e noccioline con crema al caprino e basilico.

3- Tarte Tatin di patate con crema di funghi

5- Faraona ai frutti misti d’inverno

Ingredienti

 

500 gr di farina

  40 gr di lievito di birra fresco

     1  bicchiere di latte

     2  uova

     1  pizzico di sale

     1  pizzico zucchero

100   gr di burro

 

Procedimento

 

Sbriciolate il lievito in una ciotola e diluitelo con metà del latte, lavorando con le dita.

Mettete 100 gr di farina sulla spianatoia, un pizzico di zucchero e di sale, fate un incavo nel mezzo ed unitevi il latte con il lievito. Impastate per ottenere un panetto che dovrà lievitare coperto in luogo tiepido e privo di correnti d’aria.

Prendete la restante farina, aggiungete le uova, il burro a pettetti e morbido. Lavorate gli ingredienti unendo man mano il latte rimasto.  Non appena il secondo impasto avrà preso consistenza, unitevi quello con il lievito e lavorateli assieme energicamente.  Formate una palla e lasciatela lievitare per circa 30’ minuti.  A lievitazione avvenuta, date al pane la forma desiderata e poi ponetelo a lievitare ancora per 30’ minuti prima d’infornarlo a 200° pe 30-35 minuti.

 

 

Ingredienti per i  croccantosi

Dosi per 8 persone

300 gr di farina 00

150 gr di burro

150 gr di parmigiano reggiano

1     confezione di arachidi e anacardi, mais salati e tostati

1   pizzico di sale

1   uovo intero ed un tuorlo

 

Procedimento

Miscelate la farina al parmigiano, aggiungete il burro a tocchetti e ottenete un impasto sablé. Unite la confezione di frutta secca salata, le uova e re-impastate fino ad ottenere un composto uniforme. Lasciatelo riposare in frigor per almeno 30’ minuti, poi estraetale, tiratelo a 2 cm di spessore e ritagliate con il coppapasta dei cracker rotondi della misura voluta.

Infornate a forno caldo a 200° per 15’ minuti

 

Ingredienti per la crema al basilico

 

3   caprini di latte misto

1   confezione di ricotta fresca vaccina

2    cucchiaiate di parmigiano reggiano

10  foglie di basilico fresco

      Olio extravergine d’oliva sale e pepe q.b.

 

Mischiate i formaggi caprini con la ricotta.  A parte frullate le foglie di basilico con il parmigiano, l’olio, un pizzico di sale grosso.  Unite l’emulsione al formaggio e mescolate. Lasciate in frigor almeno 30’ prima dell’uso.

Ingredienti per la Tarte Tatin

 

Dosi per 8 persone

2  rotoli di pasta sfoglia

2  patate grandi

1  confezione di funghi misti

1   spicchio d’aglio

1   paio di cucchiai di panna o creme fraiche a piacere

 

 

Procedimento

Rivestite di carta da forno 8 stampini da 8 cm di diametro.

In una padella antiaderente trifolate i funghi, facendo scaldare l’olio, l’aglio. Aggiungete i funghi e cuocete per almeno 20’ minuti, fino a che siano ben cotti e privi d’acqua.  Unite a questo punto la creme fraiche o la panna, frullate e tenete in caldo

Tagliate le patate a fettine sottilissime e rivestitene gli stampini un poco oliati. Salate e pepate le patate.

Versate su di esse uno strato di crema di funghi.

Tagliate con il coppapasta 16 cerchi di pasta sfoglia. Adagiate un primo foglio sulla verdura, pigiando bene su di essa, poi spolverate la sfoglia  con un pizzico di parmigiano. Adagiatevi un secondo strato di pasta sfoglia ed infornate a 200° per 10-15 minuti, il tempo che la sfoglia si colori vivacemente. 

Ingredienti per la faraona

Dosi per 8 persone

 

2       faraone  a pezzi

500   gr di castagne già bollite e pronte all’uso

300   gr di frutta mista tra albicocche, uvetta, prugne

  50   gr di frutta secca tra mandorle, nocciole, pinoli

200   cc di spumante secco

Rosmarino, alloro, bacche miste e zeste di limone per aromatizzare la carne

Olio extravergine d’oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Lavate e pulite la faraona da eventuali residui.

Adagiatela in pirofile da forno e conditela con pepe, zeste di limone, spumante, bacche miste, rosmarino, alloro.  Lasciatela insaporire per almeno 3 ore.  Riprendetela, scolatela da eventuali residui di sangue, mettetela sul fornello e insaporitela con il sale.  Aggiungete tutta la frutta, irrorate con spumante e infornate a 220° per 35 minuti. Controllate la cottura di tanto in tanto fino a crosticina dorata ottenuta.

 

 

 

 

4- Risottino ai carciofi croccanti con gamberi al bacon

 

Ingredienti

Dosi per 8 persone

640 gr di riso Carnaroli

1      mezzo cucchiaio di cipolla bianca tritata

1      spicchio d'aglio

6+2      carciofi grandini, belli sodi

1      cucchiaio di prezzemolo tritato

60   gr di parmigiano grattugiato

70   cc di vino bianco

500 cc di acqua bollente

1      limone

1      noce di burro

olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

olio per friggere

2    cucchiai di farina 00

1    uovo

24  gamberi mazzancolle

24   fettine di bacon

 

Procedimento

 

Togliete le foglie più esterne e i gambi dei carciofi, puliteli per bene rimouvendo la parte più coriacea. Pulite i cuori e metteteli in acqua leggermente acidulata con succo di limone. Immergete foglie e gambi in acqua bollente e lasciate cuocere per 10 minuti, il tempo necessario che i gambi si ammorbidiscano e che il brodo acquisisca il colore ed il sapore di carciofi. Togliete i gambi e frullateli, tenete da parte.

 

Pulite i gamberi dai carapaci e dai loro intestini. Avvolgeteli nel bacon e 5 minuti prima dell’avvenuta cottura del riso, passateli in forno a 220° gradi. Tenete in caldo

 

In una pentola a bordi alti e antiaderente, scaldate l'olio extravergine e rosolate la cipolla, senza bruciarla, aggiungete poi il riso, tostatelo e subito dopo mischiate al riso la purea di carciofi; lasciate insaporire e sfumate con il vino bianco. Fatelo evaporare poi versate il brodo di carciofi poco per volta e cuocete il riso per 12-15' minuti.

Nel frattempo preparate i 6 carciofi  in padella. 

Scaldate l'olio e l'aglio e aggiungete i carciofi tagliati a spicchietti. Fate insaporire e sfumate con vino bianco affinchè non anneriscano e rimangano croccanti. Salate ed eventualmente versate un goccino d'acqua e portate a cottura in 10' minuti. Uniteli al risottino.

 

Pulite  i 2 carciofi rimasti e tagliateli a julienne. Passateli nell’uovo e nella farina e poi friggeteli velocemente. Scolateli e teneteli in caldo.  Controllate il risotto, mantecatelo con burro e parmigiano, impiattate e decorate con i carciofi fritti ed i gamberi al bacon. Spolveate di pepe e prezzemolo.

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Menù
scrivi un commento
24 dicembre 2013 2 24 /12 /dicembre /2013 22:08

 


I biscottini di Natale non possono proprio mancare ed assieme ai classici cioè ovis-molis, frolla bianca e al cioccolato, quest'anno abbiamo deciso di dedicarci a nuovi impasti, anche per coloro che non possono mangiare i biscotti di farina di grano. Ecco le alternative: i biscottini nuovi...

 

1- Parrozzini nudi

2- Torcetti di sfoglia

3- Bottoncini di mais e mandorle

4- Shortbread di riso e mais bianco

 

 

Le ricette

1-  Parrozzini nudi

2-  Torcetti di sfoglia zucchero-cannella

3-Bottoncini di mais giallo e mandorle

4- Shortbread di riso e mais bianco

Ingredienti

100 gr di zucchero

  70 gr di semolino (oppure farina di mais gialla)

    3       uova

100 gr di farina di mandorle

     1 limone (buccia)

  30 gr di burro 

Procedimento:

Miscelate il semolino con la farina di mandorle, lo zucchero e la buccia di un limone.  Montate i bianchi a neve ferma ed incorporateli al composto con delicatezza. Aggiungete poi i tuorli, uno per volta ed il burro fuso. Dovete ottenere un composto omogeneo senza grumi.   Versate l’impasto in piccoli pirottini da forno, a forno caldo 200° per 20 minuti circa.  Sfornateli, toglieteli dagli stampini e lasciatele riposare per 24 ore .  Volendo, la ricetta originale del dolce prevede un rivestimento di cioccolato e quindi per poterlo fare vi occorrono 75 gr di cioccolato fondente e 15 gr di burro. Sciogliete i due ingredienti a bagnomaria e poi spalmatevi i dolcetti. Lasciate solidificare. Servite freddi.

 

Ingredienti

 

Due rotoli di pasta sfoglia rettangolare

2 cucchiai abbondanti di zucchero semolato

1  cucchiaio di cannella

 

 

 

Procedimento

 

Distribuite sulla sfoglia lo zucchero, poi passateci sopra il mattarello, affinchè lo zucchero penetri nella pasta. Tagliate delle liste da 3 cm di larghezza, sovrapponetene 3 e torcetele fino ad ottenere un torchon unico.  Passatelo nella cannella e tagliatelo in tre pezzi che arrotolerete su se stessi ad ottenere i torcetti di Natale.

Cuocete in forno caldissimo 220° per 10 minuti, fino a che lo zucchero non sia ben caramellato.

 

Ingredienti

 

100 gr di farina di mais fioretto

100 gr di fecola di mais

100 gr di farina di mandorle

6     gocce di essenza di limone

1     bustina di vanillina

150 gr di burro

1     uovo intero +1 tuorlo

 

 

Procedimento

 

Miscelate le farine fra di loro. Aggiungete l’essenza di limone e la vanillina. Mescolate velocemente ed unite il burro a tocchetti per ottenere l’effetto sablée.

Amalgamatevi le uova e formate una palla che metterete in frigorifero per almeno 2 ore, meglio se di più.   Su di una placca da forno disponete dei pirottini in carta, nei quali adagerete delle palline di composto.  Infornate a 180° per 15 minuti circa. Controllate la cottura e doratura. Sfornate e servite freddi.

Ingredienti

 

100 gr di farina di mais bianco

100 gr di farina di riso

100 gr di amido di mais

150 gr di burro

       Essenze a piacere (limone, arancia o vaniglia)

 

 

 

 

 

Procedimento

 

Miscelate le farine, l’essenza prescelta, il burro a tocchetti e a temperatura ambiente.  Non appena la farina sarà divenuta sablée, aggiungete l’uovo intero + 1 tuorlo.  Mescolate e formate una palla che lascerete riposare almeno un’ora.  Versate l’impasto in una teglia di alluminio rivestita di carta da forno.

Stendetelo e infornate a 180° per 10 minuti.  Estraete la teglia e controllate la cottura, nonchè tagliate a quadratini il composto e continuate a falo sciugare a forno caldo per altri 5’ minuti.

 

 

 

 

Le foto dei biscottini appariranno domani.

 

ENJOY !

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Menù
scrivi un commento
23 dicembre 2013 1 23 /12 /dicembre /2013 20:57

Immagine-3.JPG

 

 

Ci siamo, anche quest'anno!  Siamo proprio alle porte ed io questa volta sono in ritardissimo, lo so. 

E' stato un anno molto particolare,tra alti e bassi, ma ciò non toglie che la volontà di portare avanti questo Blog, ancora non scema e quindi, anche se non proprio con la puntualità desiderata, offro oggi quello che sarà il mio pranzo di Natale ed i biscotti nuovi, i cui impasti sono ora nel frigorifero in attesa dell'infornata della vigilia.

Auguro a tutti coloro che in questi 3 anni  (e si, ne sono già passati tre) hanno visitato il mio diario, hanno condiviso con me qualche ricetta e mi hanno rincuorata con qualche commento, dicevo, auguro un fantastico Natale ed un altrettanto meraviglioso 2014!

Bettaroberta

 

 

Santo Natale 2013

 

Entrée

 

Il pane di Natale

con burro al tartufo

*

Croccantosi al formaggio e noccioline

con crema al caprino e basilico

*

Tarte Tatin di patate con crema di funghi

**

Risottino ai carciofi croccanti con gamberi al bacon

****

Faraona ai frutti misti d'inverno

******

I biscottini e le praline di casa

*****************

*

*

*

*

 

Buon Natale

 

 

 

P.S.: Le ricette seguiranno a breve, già domani i biscotti e subito dopo il menù. Un saluto affettuoso a tutti.

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Menù
scrivi un commento
21 dicembre 2012 5 21 /12 /dicembre /2012 18:13

bianco natale 014

 

 

Un menù semplice, agevole e adeguato a molti, che si prepara in anticipo, un po' per volta, magari insieme agli altri così che la festa incominci già dal cucinare.

Eccolo:          

 

Antipasto    

      

Terrine de canard e qualcos'altro....

Pan brioche

Insalatina con melograno

 

Primi

Ravioli di patate con scampi, vongole e cozze

 

Secondi

 

Arrosto di Lonza all'aceto Balsamico

Verdurine di stagione

 

Dessert

 

Panettone Pudding

Biscotti di Natale

 

  Buon Natale a tutti e auguri di Felice 2013!

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Menù
scrivi un commento
21 dicembre 2011 3 21 /12 /dicembre /2011 21:33

 

 

 

Natale 2011

 

*

 

Astice su vellutata di cannellini

10.04.2011

**

 

 

Tagliolini al nero di seppia con simil-bisque di gamberetti

22.05.2011

 

 

***

                                                  Coniglio con olive, pinoli e rosmarino

 

                                                                             12.10.2011

*****

 

Gateau au chocolat

24.09.2011

 

 

**********************

                                                                                                    ***

                                                                                                     ***

                                                                                                     ***

                                                                                                     ***

 

 

 

Nell'ottica di offrire qualche idea ulteriore, pubblico un menù un pochino più impegnativo degli altri, perchè richiede solo più tempo e organizzazione.

 

La vellutata di fagioli si può preparare il giorno prima, così come il gateau au chocolat  e sono già due portate in anticipo sui tempi.

 

I tagliolini meglio farli la mattina presto e poi concentrarsi sulla simil-bisque.

In un secondo tempo il coniglio, che invece cuoce da solo......

In ogni caso, durante la giornata di Natale il tempo dedicato alla preparazione, si può stimare intorno alle due ore e trenta minuti, escludendo la cottura dei tagliolini dell'ultimo momento e gli eventuali ritocchi per il secondo.

 

Nel frattempo........

 

ENJOY!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Menù
scrivi un commento
17 dicembre 2011 6 17 /12 /dicembre /2011 20:44

 

 

 

 

Natale 2011

 

*

 

Tartare di salmone ai tre sapori

03.05.2011

 

**

 

 

Vongole in guazzetto con peperoni, pomodori e zucchine

 

20.06.2011

 

 

***

 

 

Merluzzo in crosta sfogliata

09.08.2011

 

*****

 

 

Zuccotto di ricotta, canditi, cioccolato e uvetta

05.07.2011

 

 

**********************

                                                                                                    ***

                                                                                                    ***

                                                                                                    ***

                                                                                                    ***

 

 

 

 

Il Natale è spesso un pranzo  prevalentemente a base di pesce e questo menù prevede questo alimento con le sue  declinazioni nelle prime tre portate.

 

La preparazione d'anticipo può essere giocata con il piatto principale cioè il Merluzzo in crosta sfogliata e lo zuccotto.

Il merluzzo si può preparare la sera prima e cuocere durante il pranzo.

Lo zuccotto decisamente il giorno prima e tenerlo in frigor fino a 30 minuti prima di servirlo.

 

Le tartare sono veramente veloci e la preparazione può avvenire in  20 minuti.

 

Per quanto riguarda il guazzetto, l'unico inghippo è il pulire le vongole, ma anche quest'operazione può essere fatta in anticipo e la cottura non richiede molto tempo.

 

Diciamo un menù abbastanza confortevole anche per le padrone di casa, che giustamente devono anch'esse godersi il Natale e non solo spadellare!

 

ENJOY!

 

 

P.S. : le date indicate sotto il nome della ricetta, indicano la data di pubblicazione del piatto nel blog.

Quindi per tutti coloro che volessero consultarle, la ricerca può essere fatta sia per mese che per titolo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Menù
scrivi un commento
15 dicembre 2011 4 15 /12 /dicembre /2011 18:06

 

 

 

 

Natale 2011

 

*

 

Paté di fegatini di pollo alla francese

27.11.2011

 

**

 

 

Canederli in brodo vegetale

28.11.2011

 

 

***

Faraona uva e pinoli

1.09.2011

 

*****

 

 

Biscotti allo zenzero, crema di marroni e castagne

26.11.2011

**********************

                                                                                                     ***

                                                                                                     ***

                                                                                                     ***

                                                                                                     ***

 

 

 

Ecco un'altra proposta per il menù di Natale.

Le portate sono sempre quattro, ma molto sostanziose.

Le ricette attinte dal Blog, per lo più dal mese di Novembre e il piatto di carne è del mese di Settembre.

L'insieme non mi dispiace, offrono un paio di classici:  il paté che a Natale non può mancare ed il brodo, che pur essendo vegetale e non di cappone, richiama la festa ai tempi dei nonni, tempi in cui la carne ed il brodo si potevano mangiare solo alla Domenica (se si era fortunati).

Il piatto forte invece è la Faraona uva e pinoli ed il dolce, forse un azzardo?  Non nè sono proprio, proprio convinta, in quanto i biscotti allo zenzero sono decisamente natalizi.

Perchè quindi non finire in croccantezza?

Con le prime due ricette si può giocare d'anticipo preparandole il giorno prima; anzi l'impasto dei canederli (che saranno cotti solo al momento del pranzo), rimanendo in attesa per una notte, acquisterà in sapore.

La faraona è l'unico piatto da cuocere nella giornata di Natale, ma non si tratta di una ricetta complicata e neppure di lungo tempo, quindi si può fare.

Il dolce si prepara in un attimo, l'unica accortezza è l'acquisto dei biscottini, che però si possono anche prepare, la ricetta nei prossimi giorni.

 

Nel frattempo..........

 

ENJOY !

 

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Menù
scrivi un commento
11 dicembre 2011 7 11 /12 /dicembre /2011 19:23

 

 

Natale 2011

 

*

 

Sformatino di carciofi su crema al formaggio

 

 

 

**

 

 

Passatina di Borlotti con sfogliette al Parmigiano e Rosmarino

 

 

 

 

***

 

 

Filetto di maiale alla Wellington

 

 

*****

 

 

Panettone al gratin su coulis di cachi e gelato stracciatella

 

 

**********************

                                                                              ***

                                                                              ***

                                                                              ***

                                                                              ***

 

 

 

 

Premesso che adoro mangiare e soprattutto mangiare in compagnia, ma odio sentirmi  satolla e in catalessi a causa del cibo, l'intenzione è di proporre per i menù di Natale dei piatti che si accordino a volte con la tradizione e a volte no, che tengano conto del fatto che ormai sulle nostre tavole è Natale tutti i giorni e che un equilibrio, almeno nella quantità, ci dovrebbe essere, o comunque  dovremmo provare a trovarlo.

 

I menù conterranno  a volte dei piatti già inseriti fra le ricette del blog, ma che possono essere ben collocati anche in un pranzo di festa.

 

Spero che possano essere di gradimento e di suggerimento.

Nel frattempo buon divertimento.

 

 

Spiegazione del  menù:

 

 

La ricetta dell'antipasto è lo sformatino ai carciofi pubblicato in data 10.12.2011 ma con una variante.

Anzichè offrire dei carciofi di contorno, useremo una salsa al formaggio come base, nella quale adagiare lo sformatino che sembrerà un'isola verde in un mare bianchissimo.

 

Eccovi la ricetta della salsa per 4 persone

 

Salsa al formaggio:

 

60  gr di burro

20  gr di farina 00

  4       fette di formaggio a fondere (tipo fontina, emmental, taleggio)

40  gr di Parmigiano Reggiano

   1      generosa grattatina di noce moscata

300cc di latte

 

Il procedimento è medesimo a quello della besciamella, ma le proporzioni sono molto differenti.  Il risultato deve essere una sorta di cremina densa, ma fluida, una  zuppetta da mangiarsi con il cucchiaio.

 

Fate fondere il burro in un padellino antiaderente, aggiungetevi la farina e la noce moscata, formate un roux molto morbido.  Scaldate il latte ed aggiungetelo al roux, mescolate per evitare la formazione di grumi e versatevi il formaggio.

Mescolate affinchè questo si sciolga uniformemente e la crema si addensi in maniera fluida.

Versate in fondine la crema ed al centro di essa lo sformatino di carciofi, caldo.

Servite immediatamente, bollente.

 

 

La ricetta d'invito è la passatina di fagioli pubblicata in data odierna - 11.12.2011, nella pagina precedente del blog.

Quindi potete fare riferimento ad essa.

 

 

La ricetta del secondo Filetto di maiale alla Wellington sarà pubblicata domani -12-12-2011 .

 

 

La ricetta del dolce invece la trovate la ricetta di seguito.

 

Ingredienti per 4 persone.

 

1        fetta di panettone a commensale

2        cachi molto maturi e grandi

1        quenelle di gelato alla stracciatella a commensale

2        cucchiaini di cacao amaro.

 

Procedimento

 

Scaldate nel grill le fette di panettone. Mentre tostano, sbucciate i cachi e frullate la loro polpa con l'aiuto di un minipimer.  Passate il frullato al chinoise e tenetelo da parte.

 

Riprendete il panettone e tagliate le fette a triangoli.

Stendete il coulis di cachi sul fondo del piatto, adagiate due triangoli di panettone in verticale (devono stare in piedi), e fra i triangoli disponete la quenelle di gelato.

Spolverate di cacao amaro e servite.

 

Merry Christmas !

 

 

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Menù
scrivi un commento
9 dicembre 2011 5 09 /12 /dicembre /2011 20:56

 

 

1903

"Christmas Day Dinner":

 Oysters on Half Shell, 

 Game Soup,

Boiled White Fish,

 Sauce Maitre d'Hotel,

 Roast Goose,

Apple Sauce,

 Boiled Potatoes,

 Mashed Turnips,

 Creamed Parsnips,

 Stewed Onions,

Boiled Rice,

Lobster Salad,

 Canvas Back Duck,

 Christmas Plum Pudding,

 Sauce,

Vanilla Ice-cream,

 Mince Pie,

 Orange Jelly,

 Delicate Cake,

Salted Almonds,

Confectionery,

Fruits,

 Coffee."
Testo attinto da :

---The White House Cook Book, Hugo Zieman and Mrs. F. L. Gilette

 [Saafield Publishing Co.:New York] 1903 (p. 478)

http://www.foodtimeline.org/christmasmenu.html 

 

Sono andata a cercare nel Web i menù di Natale di Monsieur Auguste Escoffier, il padre della cucina francese moderna, nel senso che Monsieur Escoffier è, colui che inventò l'ordine di entrata dei piatti in un pranzo o cena che dir si voglia, colui che insieme a Monsieur Cesar Ritz, il nome è una garanzia, diedero vita ad un nuovo metodo organizzativo delle cucine e degli hotel ed insieme furono l'emblema e le icone della qualità e di stile nella Belle Epoque.

 

Avevo un libro  -che purtroppo non trovo più - che descriveva il menù di Natale dei primi del ‘900 al Carlton di Londra, dove M. Escoffier lavorò fino al 1920 ed era uno spettacolo. 

 

Sul Web nel sito www.foodtimeline.org/christmasmenu.html  ho trovato un elenco che parte dal 1685 al 1975.

Incredibile ed interessantissimo vedere la quantità e la sequenza dei cibi nell'epoca barocca e via, via la diminuzione del cibo e la ricerca di una qualità sofisticata.  Un studio antropologico attraverso la scelta dei cuochi. Molto bello. 

 

 

Come esempio ho preso il Giorno di Natale 1903 tratto da The White House Cook Book, quindi dai libro di cucina della Casa Bianca.

L'elenco è molto ricco ed inizia con “une entrée” niente male:

 

Ostriche su loro guscio, Zuppa di cacciagione, Pesce bollito, Salsa alla Maitre d'Hotel, Anatra arrosto, Salsa alle mele, Patate bollite, Purè di rape, Crema di pastinaca,Cipolle stufate, Riso bollito,Insalata di aragosta, Anatra selvatica, Budino di Natale, Salsa ,Gelato alla vaniglia, Crostatine  di frutta secca, Gelatina di arancia, Torta delicata, Mandorle salate, Dolcetti, Frutta, Caffè. 

 

 

Forse un po’ troppo per i nostri giorni, quindi nei prossimi, troverete alcune indicazioni di menù, secondo i miei gusti e abbinamenti, qualche suggerimento per queste feste imminenti e a tutti già da ora un augurio sincero di un

 

 

 

Buon Natale,

Merry Christmas,

Feliz Navidad,

Joyeux Noel,

 Frohe Weihnachten,

 God Jul,

C PoЖДectbom

 

Bettaroberta

 

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Menù
scrivi un commento

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

 

 

 

    

 

    

 

     

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2017

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca