750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
27 agosto 2019 2 27 /08 /agosto /2019 13:15

 

Un sandwich un pochino diverso dal solito per un pasto veloce, senza tanti fronzoli, ma decisamente nutriente.

Si tratta di un pesciolino del nostro mare e che costa poco rispetto ai blasonati... Eppure, ha un sapore molto particolare e semplicemente saltato in padella, diventa un facile piatto da buon gustai.

Eccovi la ricetta.

 

Ingredienti per 3 persone

6  filetti di sgombro

1  spicchio di aglio

1  mazzetto di erbe fini: timo, basilico, maggiorana

1  limone

1  mazzetto ulteriore di basilico

2  cucchiaini di parmigiano reggiano

6  fette di pane in cassetta o del pane a vostro piacimento

olio evo, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

Lavate il mazzetto di basilico, asciugatelo e passatelo al mixer con un pochino d'olio, sale e pepe.

Non appena si forma una cremina (pesto) aggiungete i due cucchiaini di parmigiano reggiano, mescolate e tenete in fresco.

In una larga padella, versate un goccino d'olio, ponete l'aglio, le erbe aromatiche di cui sopra, fate rosolare un attimo, solo il tempo che la padella si scaldi per bene e poi deponetevi i filetti dalla parte della pelle e cuocete a fuoco vivace per 4' minuti. Salate e pepate, girate i filetti e cuocete per 3' minuti.  Togliete il pesce dalla padella e tenete da parte.

Tostate il pane e non appena croccante, spalmatevi sopra il pesto al basilico. Adagiate gli sgombri e tagliate delle fettine di limone sottili. Coprite con l'ulteriore fetta di pane croccante e ... enjoy!

Condividi post
Repost0
27 dicembre 2018 4 27 /12 /dicembre /2018 11:56

 

Avevo voglia di un antipasto vecchio stile, tipo anni '60, qualcosa che mi ricordasse le mie zie milanesi e le gastronomie di quando ero bambina.

Quindi, ho deciso di fare dei canapés sfiziosi che hanno richiesto solo il tempo della progettazione, perchè sono effettivamente molto facili.

Provare per credere...

La ricetta

Ingredienti per 5 persone

1 confezione di pane in cassetta senza bordi

1 confezione di bocconcini di segale

1 confezione di salmone sashimi

1 confezione di uova di quaglia

1 confezione di ricotta vaccina fresca

1 confezione di uova di lompo

1 confezione di petto d'anatra affumicato

400 gr di gamberi sgusciati e eviscerati

1 confezione di pomodorini secchi

   olive nere

1 cucchiaino di curry

1 cucchiaio di zeste di arancia e limone

   succo di limone

1 cucchiaino di foglie di timo

   chicchi d'uva bianca senza semi

   insalatina misticanza

   senape

   Parmigiano Reggiano

  Sale e pepe

  Maionese

  ( la ricetta è sotto, ma per accelerare i tempi, si può prendere anche una maionese già pronta e di qualità)

1 cucchiaio di  Prezzemolo tritato

  Aceto di mele

1 confezione di granella di nocciole

 

Procedimento

Bollite le uova di quaglia in acqua bollente per 4' minuti. Toglietele dall'acqua e sbucciatele. Tenetele da parte fino a raffreddamento completo.

Preparate la maionese come segue:

Ingredienti per 300 g di maionese

2 Tuorli freschissimi, a temperatura ambiente

1 Succo di limone

250 gr di olio di semi  

1 cucchiaino di senape dolce

Pepe nero q.b.

Sale fino 3 g

 

Mettete i tuorli nella planetaria, aggiungete qualche goccia di succo di limone ed il cucchiaino di senape e iniziate a frustarli leggermente, a velocità media.

A questo punto versate l'olio a filo a più riprese. Attendete che le uova incorporino l’olio e aggiungetene ancora sempre a filo fino a quantità ultimata. Quando ben densa, diluite la maionese  con il succo di limone versandolo sempre a filo. Aggiungete  sale  e  pepe q.b.

 

Versate 4 cucchiai abbondanti di maionese in una ciotolina, aggiungete il prezzemolo tritato, l'aceto poco per volta e mescolate con cura. Ponete la salsa sulle uova e ricopritele interamente. Lasciate che prendano sapore.

 

In una pentola a bordi alti, versate acqua fredda ed i gamberi puliti. Portate ad ebollizione e poi immediatemente, scolateli e raffreddateli con acqua fredda corrente. Poneteli in un piatto fondo, in cui avrete preparato il seguente condimento:

 

1 cucchiaino di curry

2 cucchiai di olio evo

1 cucchiaio di zeste di limone e di arancia

   sale e pepe q.b.

1 succo di limone

 

Lasciatele insaporire e metteteli in frigorifero fino al momento dell'uso.

 

Preparate ora il pesto di pomodorini secchi,  Tritateli al mixer molto finemente, aggiungete poco per volta olio di oliva fino a che diventino una salsa, pepate e a piacere aggiungete un pizzico di peperoncino. Tenete da parte.

 

Petto d'anatra affumicato:

in quest'occasione l'ho acquistato pronto - Esselunga- ma volendo si può prepare il petto come segue:

Accendete il forno a 220°, portatelo a temperatura.

In una padella antiaderente scaldate un goccino d'olio, aglio, alloro e rosmarino, appoggiate due petti  d'anatra dalla parte della pelle, salate e pepate e fate cuocere a fuoco altissimo per 3-4 minuti per parte, controllando che la pelle si dori e che la polpa si sigilli. Preparate una teglia da forno ricoperta di carta da forno, disponetevi i petti ed infornate a forno caldissimo, cuocete per altri 10 minuti, a seconda della grossezza del petto. Sfornateli dopo tale tempo e lasciateli riposare al caldo per qualche minuto.  Attendete che si raffreddino e tagliateli a fettine trasversali con l'ausilio dell'affettatrice per avere uno spessore sottile. In questo caso, manca l'affumicatura, ma il sapore è comunque interessante.

Preparate un'insalatina di misticanza, tagliata a julienne, tagliate a rondelle i chicchi di uva senza semi e condite con un poco di olio evo ed aceto di mele.

Tagliate il pane in cassetta a quadrotti, tostatelo; tagliate i bocconcini di pane di segale a fettine e tostatele.

Disponete su di un vassoio quadrato due centrini di carta e cominciate a "montare" i canapés.

Canapés ai gamberi:

Inserite in un sac à poche con bocchetta a stella la ricotta che avrete salato e pepato. Fate una piccola rosellina sul pane tostato e disponetevi un gamberetto scolato dalla sua marinatura. Eseguite la sequenza come da foto.

 

Canapés alle uova di quaglia

Disponete un singolo uovo per ogni canapé e aggiungete un pochino di salsa a copertura

 

Canapés al petto d'anatra

Spalmate i crostini con senape. Adagiatevi l'insalatina in un angolo e disponete le fette di petto d'anatra arrotolate nell'angolo opposto. Aggiungete due rondelle d'uva e la granella di nocciole.

 

Canapés al pesto di pomodori secchi

Lavorate la ricotta con parmigiano, sale e pepe.  Disponetela sul pane a forma di fiore aiutandovi con il sac à poche. Aggiungete il pesto di pomodori secchi e un quarto di oliva nera.

 

Canapés al salmone sashimi

Spalmate leggermente il crostino di pane di segale con un filo di ricotta. Adagiatevi il salmone a forma di rosellina. Formate delle mini-quenelle con l'ausilio di cucchiaini da gelato. Aggiungetele al lato del salmone. Decorate le quenelle con le uova di lompo e foglioline di timo (aneto, se preferite).

 

Condividi post
Repost0
10 aprile 2018 2 10 /04 /aprile /2018 16:41

 

Panini gourmet, rigorosamente fatti in casa a partire proprio dal pane che è un impasto soffice, soffice con qualche semino sparso qua e là per i più golosi.

Il ripieno:  delle polpettine di carne di manzo speziata, una salsina allo yogurt con sottaceti e capperi, verdurine e senape.

La ricetta

Ingredienti

Panini

500 gr di farina 00

1     bustina di lievito di birra disidratato

10   gr di sale

1     cucchiaino di zucchero

  3   cucchiai di olio evo

350 gr di acqua tiepida

 

Polpettine

500 gr di carne trita di manzo

2     fette di pane in cassetta ammorbidito nel latte

1     cipollotto macinato fine

1     punta di cucchiaino di curry

1     pochino di prezzemolo tritato

1     cucchiaino di senape

1     rametto di rosmarino

Olio extravergine d'oliva e uno spicchio d'aglio

 

Insalata allo yogurt

100 gr di yogurt greco

300 gr di sottaceti misti tagliati sottili

    1  patata lessata e tagliata a dadini

    1  cucchiaino di capperi

 

Verdurine a piacere

Insalatina misticanza - pomodorini

 

Procedimento

In una ciotola sciogliete il lievito in polvere, lo zucchero, l'olio e una parte di acqua.  Versate la farina in un capace recipiente. Incominciate a impastare poco per volta con il composto di lievito e unendo acqua tiepida fino ad ottenere un impasto morbido. Coprite il recipiente con pellicola trasparente e lasciate lievitare per almeno 2 ore.

A lievitazione avvenuta, dividete la pasta in palline, posatele su di una teglia da forno e lasciatelie lievitare ancora per 30' minuti.

Accendete il forno a 220° e infornate il pane, decorandolo con dei semini a piacere. Lasciate cuocere per 15' minuti. Rimuovete dal forno e tenete in caldo in un cestino rivestito di cotone.

 

Nel frattempo, tagliate a pezzettini la patata, bollitela velocemente e poi raffreddatela in acqua fredda. Tritate i sottaceti, i capperi, unite la patata, la senape e lo yogurt.  Tenete da parte.

Passate nuovamente al mixer la carne trita con tutti gli ingredienti.  Formate delle polpettine.  Scaldate un poco d'olio e lo spicchio d'aglio e un rametto di rosmarino. Aggiungete le polpette e rosolatele prima da un lato e poi dall'altro. Cuocete a media cottura.  Tenete in caldo.

Componete i panini con salsa allo yogurt, polpettine, salsa allo yogurt, insalatina, pomodoro, coprite con il pane, e buon appetito.

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi post
Repost0
22 luglio 2013 1 22 /07 /luglio /2013 15:55

Salse 2646

 

La salsa fatta in casa, non quintali certo che no, appena un po' perchè avevo molti pomodori troppo maturi per farne un'insalata.  E' molto dolce e saporita rispetto a quelle buonissime in circolazione, a noi è piaciuta molto, anche così senza altri fronzoli, sul pane.

 

La ricetta

 

2,5 kg di pomodori San Marzano

15  foglie di basilico fresco

1    spicchio d'aglio

2    scalogni

1    pizzicotto di origano

2    cucchiai di olio per la cottura

      olio extravergine d'oliva, pepe e basilico fresco per servire.

 

Procedimento

Sbucciate tutti i pomodori, immergendoli in acqua bollente e poi successivamente in acqua gelata (volendo potete anche evitare quest'operazione, tanto poi si dovrà passare al chinoise la salsa e quindi tutte le bucce rimarranno nel colino).  Tagliateli in quarti e disponeteli in una capace pentola antiaderente ed a bordi alti. Aggiungete uno spicchio d'aglio in camicia, gli scalogni sbucciati e tagliati in quarti, il basilico, l'origano, il pepe ed i due cucchiai d'olio. Niente sale. Mettete a cuocere su fuoco lento per almeno 3 ore, fino a quando la salsa si sarà ben ristretta.  Passatela al mixer e poi al colino per ottenere una pummarò cremosa e priva di semi e bucce.  Disponetela in barattoli sterilizzati ricoprendola con un filo d'olio e una foglia di basilico fresco.

ENJOY !

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2021

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca