750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
31 maggio 2022 2 31 /05 /maggio /2022 16:41

 

Avete presente quando una voglia irresistibile di dolce s'impossessa di voi, ma non avete alcuna intenzione di accendere il forno, di stare ore davanti a un frullatore, bensì solo di affondare un cucchiaino dentro un vasetto godurioso e neanche tanto, troppo calorico???

Ecco, questo è il dolcetto giusto, si prepara in pochissimi minuti a patto di avere la mousse di mela già pronta. Il resto è solo piacere.

 

La ricetta

Ingredienti per 2 vasetti 

4  biscotti Lotus alla cannella o biscotti fatti in casa alla cannella (vedere ricetta nel blog - biscotti di natalehttp://foodforfun.over-blog.it/2016/12/sable-di-semola-e-cannella.html )

250 gr di ricotta vaccina 

  50 gr di zucchero a velo 

   2 cucchiai di mousse di mela 

   1 succo di limone 

   60 gr di zucchero semolato 

   1/2 bicchierino di Limoncello

   2    cucchiai di riso soffiato 

   1    manciata di frutta disidratata a piacere 

   1    pizzico di cannella

   2    bastoncini di cannella

   1    paio di gocce di essenza di vaniglia 

   4    mele golden di media grandezza

 

Procedimento 

Se non avete la mousse già pronta,  niente paura, sbucciate le mele, tagliate a pezzettini, irroratele con il succo di limone affinchè non anneriscano, mettetele in una pentola a bordi alti, aggiungete lo zucchero semolato e a piacere un paio di gocce di essenza di vaniglia.   Fate cuocere sino a formare una purea morbida, togliete dal fuoco e mettete in un vasetto.

Mescolate la ricotta con il limoncello e lo zucchero a velo.  Sbriciolate i biscotti Lotus grossolanamente, preparate un mini muesli con il riso soffiato, la cannella e la frutta disidratata. 

Componete i vasetti mettendo alla base i biscotti alla cannella, uno strato di ricotta, uno di mousse, chiudete con il muesli e i bastoncini di cannella. 

Voilà, il gioco è fatto. Enjoy!!!

 

Condividi post
Repost0
20 febbraio 2022 7 20 /02 /febbraio /2022 08:03

 

 

Questa è una ricetta a quattro mani, nel senso che ho condiviso il lavoro con Bea, che a dire la verità ha eseguito la parte più complicata, cioè preparare la sfoglia. 

E' stata super competente e il risultato si vede ad occhio nudo. Una sfoglia leggera e multistrato, che scrocchia in bocca con un notevole crunch..... Insomma, come iniziare bene una mattina felice.

 

La ricetta

Ingredienti 

80 gr di burro freddo

160 gr di acqua fredda

4     gr di zucchero

6     gr di sale

180 gr di farina bianca per torte

180 gr di farina bianca per tutti gli usi

180 gr di burro 

1     barattolo di marmellata a piacere 

100 gr di biscotti alla cannella 

1     cucchiaino di cannella 

50   gr di uvetta sultanina 

30   gr di mandorle tostate e in granella

Zucchero a velo 

 

Prodedimento

Versate il sale e lo zucchero nei 160 gr di acqua fredda e mescolate.   Nella planetaria, versate la farina, tutta, 180+180 grammi e gli 80 grammi di burro freddo, incominciate a impastare ad una velocità bassa, affinché il burro s'incorpori alla farina e diventi sabbiata.  Aggiungete ora l'acqua precedentemente salata e zuccherata e impastate fino ad ottenere un panetto morbido e liscio.  Stendetelo in un rettangolo perfetto e spalmate tutta la superficie  con una prima parte dei 180 gr di burro morbido, solo una parte, perchè il resto  ci servirà per altre due volte.  Ripiegate il rettangolo partendo dal basso. Alzate la base del rettangolo e sovrapponetela a metà come un lenzuolo; fate lo stesso con il lembo superiore. Otterrete così un rettangolo più piccolo; avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente e mettetelo in frigorifero per 30 minuti. 

Riprendete l'impasto e stendetelo -per il senso della lunghezza -su una spianatoia leggermente infarinata.  Riprendete il burro morbido e rispalmate su tutta la superficie. Ripiegate e riavvolgete nella pellicola, mettete in frigor per altri 30' minuti e di nuovo ripetete l'operazione per una terza volta 

Togliete l'impasto dal frigor, stendetelo e tagliatelo in rettangoli più piccoli da 20 x 10. Tagliate i lati dei rettangoli a listarelle diagonali di 3 cm, avendo cura di lasciare la parte centrale del rettangolo intatta. 

Spalmate al centro dei rettangoli e per tutta la loro lunghezza un cucchiaino di marmellata. Versateci sopra un trito di biscotti alla cannella, l'uvetta sultanina precedentemente ammorbidita, le mandorle. Ripiegate i lembi del rettangolo intrecciandoli, partite dall'alto e richiudete il vertice e la base del rettangolo. 

Spennellate leggermente le treccine con un poco di acqua e zucchero ( 2 gr di zucchero 6 gr di acqua), cuocete in forno caldo a 190° per 25 minuti controllando la doratura. Servite caldissime e volendo spolverate di zucchero a velo. 

 

Condividi post
Repost0
30 dicembre 2021 4 30 /12 /dicembre /2021 08:46

 

Non mi sono mai azzardata a fare il salame di cioccolato perchè in verità, il cioccolato, si mi piace, ma in piccolissime dosi e solo quello fondente con le scorzette di arancia. Quindi, l'idea di avere un intero "salame" a disposizione in casa, beh, forse mi sembrava un po' un'esagerazione.  Ma, in considerazione del fatto che siamo in un periodo festivo e che per quanto in numero molto ridotto, qualche ospite si può ancora accogliere nelle proprie case, mi sono decisa e ho preparato questo dolce ricchissimo di ingredienti e di sapore. Insomma, non solo cioccolato e biscotti, ma una sorta di "CioKKopanforte".  Devo ammettere :) DELIZIOSO. 

La ricetta per un salame grande e uno piccino

250 gr di biscotti secchi suddivisi in biscotti classici e alla cannella

150 gr di zucchero 

 50 gr di mandorle tostate

 50 gr di nocciole tostate

 50 gr di pistacchi salati 

 50 gr di semi vari: zucca, girasole, sesamo a piacere

 50 gr di uvetta 

 50 gr di canditi 

250 gr di cioccolato fondente 

200 gr di burro 

Rhum a piacere 

Cannella e chiodi di garofano tritati a piacere

1 cucchiaio di Cacao amaro 

Zucchero a velo per decorare 

 

Procedimento 

Tritate grossolanamente i biscotti e versateli in un'insalatiera capiente. Aggiungete tutti gli altri ingredienti secchi  e le spezie secondo il vostro gusto. Io adoro la cannella e il chiodo di garofano, quindi, a volte esagero un po'. Versate alcune gocce di essenza di rhum e lasciate che gli ingredienti prendano sapore. 

A parte,   tritate il cioccolato fondente e fatelo sciogliere a bagnomaria, poi lasciatelo raffreddare un poco. Versate il burro a temperatura ambiente e lo zucchero nella planetaria e incominciate a lavorarlo con la frusta; non appena otterrete una crema, unitevi il cioccolato fuso e tiepido e rilavorate con la frusta, aggiungete anche il cacao e frullate un'ultima volta. 

Ora, unite tutti gli elementi secchi alla crema di cioccolato e burro. Mescolate per bene e poi raccogliete una parte del composto che verserete su di un foglio di carta da forno. Arrotolate il composto su se stesso, dandogli la classica forma del salame. Chiudete i lembi del foglio di carta, avvolgete il tutto in un foglio di alluminio e mettete in frigorifero per almeno 3 ore. 

Al momento di servire il dolce, potrete decorarlo o con dello zucchero a velo, o con del cacao amaro in polvere. 

Condividi post
Repost0
22 novembre 2021 1 22 /11 /novembre /2021 16:36

 

Come ben sapete adoro China Town a Milano. Ci vado spesso, perchè, lì, è un brulicare infinito di novità. Ogni angolo ha un negozietto pieno di cose buonissime e bellissime. E' qui, che ho trovato il mio stampino di legno che ho cercato per mare e per monti. L'adoro, perchè è così semplice, ma così bello.

Le confezioni di dolci a China Town, poi sono fantastiche. Biscottini, Chiffon cakes, e moon cakes spopolano.  Il loro ripieno però a me non piace, la crema di fagioli rossi, non fa per me.

Quindi, perchè non provarne una nuova? Ho fatto un mix fra Estremo e Medio Oriente e il risultato è una moon cake con il ripieno di Maamoul... made in Italy. Wow, che melting pot!!!

La ricetta

Ingredienti

280 gr farina bianca 00

160 gr di miele 

  62 ml di olio di semi di mais

    1 uovo

    1 punta di cucchiaino di lievito in polvere

    1 cucchiaio di acqua fredda

    1 cucchiaino di melassa  (a piacere)

20 datteri big size

10 prugne denocciolate 

     frutta disidratata a piacere 

 

Procedimento

Mescolate la farina con il lievito.  Versate il miele, la melassa e il cucchiaio di acqua nell'olio. Mescolate per bene affinchè gli elementi diventino un unico composto fluido. Unite il liquido alla farina, impastate velocemente fino ad ottenere una palla, liscia ed omogenea.  Rivestitela di pellicola trasparente e mettetela in frigorifero per almeno un'ora.    Nel frattempo, prendete i datteri, toglietene il seme e metteteli nel frullatore insieme alle prugne denocciolate e ad altra frutta disidratata a piacere.  Frullate al massimo della velocità per ottenere un trito compatto.   Togliete la pasta dal frigorifero, stendetene poco per volta e ritagliate da essa dei dischetti da 4-5 cm.  Farciteli con il trito di frutta disidratata e tritata e richiudete l'impasto formando una pallina che passerete leggermente nella farina.  Appoggiate le palline nello stampino di legno e premete per dare l'impronta del disegno sulla parte superiore della tortina. 

Cuocete in forno caldo a 180° per 10 minuti, trascorsi i quali, dovrete estrarre la teglia e spennellare le tortine con uovo sbattuto.  Cuocetele ancora per  altri 10-13 minuti a seconda del loro spessore, controllando la doratura di tanto in tanto.  Sfornate e lasciate raffreddare prima di servire.  

 

Condividi post
Repost0
14 aprile 2021 3 14 /04 /aprile /2021 14:28

 

Si, l'avrò detto e ripetuto 100.000 volte, ma cosa ci posso fare: "adoro i lievitati", sono una mia mania e la loro perfezione un lavoro che richiede cura e amore per il prodotto e per gli altri a cui sarà destinato. Nello specifico, la ricetta tratta di una brioche che difficilmente troverete nei bar o nelle pasticcerie, non è di moda, ma vi assicuro che è sensazionale.  E' un pochino laboriosa, ma non più di tanto, ma la croccantezza del "tournant" e la morbidezza della base, fanno di questo dolcino una cosa strepitosa. 

Vale la pena farne una buona quantità e conservarla nel freezer in sacchetti singoli. Non appena la scongelerete e riscalderete un pochino nel forno caldo, si sprigionerà un profumo irresistibile anche ai più cauti e guardinghi della dieta. Provare per credere.

La ricetta  

Allego qui il link del video da cui ho tratto ispirazione https://www.youtube.com/watch?v=B72Wfm1hSzY

Naturalmente la ricetta non ha i tempi veloci del filmato, ma alcuni passi di raffreddamento e attesa necessari alla buona riuscita del prodotto.  Non temete, se ce l'ho fatta io, è possibile per tutti. 

Ingredienti

400 g farina bianca 00  con 240-300W 
8 g sale fino
60 g zucchero semolato
20 g lievito di birra fresco in cubetto 
20 ml acqua fredda
4 uova/ 200 gr in totale +1 tuorlo 
80 g burro già ammorbidito + 200 g burro da frigorifero - ulteriori, serviranno per la piegatura della sfoglia 
15 ml acqua + 20 ml di latte
80 g zucchero in granella + cannella a piacere
35 g zucchero semolato
30 ml acqua

 

Procedimento

Sbriciolate il lievito nell’acqua a temperatura ambiente e lasciatelo sciogliere un pochino.Versate nella planetaria munita di gancio ad uncino il sale, lo zucchero, la farina,le uova ed infine l’acqua con il lievito.

Iniziate ad impastare a velocità 2 per ottenere un buon melange degli ingredienti, poi aggiungete il burro morbido e lavorate a velocità 3 finché la pasta si stacca dal bordo della ciotola. Lavorate l’impasto con le mani dandogli la forma di una palla. Lasciatelo nella planetaria coprendolo con della pellicola trasparente. Ponetelo sulla leccarda del forno spento, con la lampadina accesa. Servirà a far lievitare l’impasto che dovrà raddoppiare di volume; ci vorrà circa un’ora, o più.

Raggiunto lo scopo, dovrete sgonfiare la pasta, stenderla su di un foglio di carta da forno, avvolgerla con pellicola trasparente e metterla a riposare in frigorifero per un’ora. Dovrà essere molto freddo prima di rilavolarlo.

A tempo trascorso, riprendete l’impasto e tiratelo dandogli la orma di un rettangolo di circa 40×20cm. Avvolgetelo bene con pellicola e ponetelo per 20 minuti in congelatore.

Nel frattempo, prendete il burro, che deve essere molto ricco, tipo quello danese e  freddo da frigorifero, tagliatelo a fettine sottili e disponetele su un foglio di carta da forno 20x20cm. Richiudete il cartoccio e rimettetelo in frigorifero per 30’ minuti, perché anche il burro dovrà essere freddissimo.

Prendete l’impasto stendetelo su di un foglio di carta da forno sporco di farina, mettetevi al centro il rettangolo  di burro freddo e incominciate a sigillare le estremità per evitarne la fuoriuscita.

Con l’ausilio di un mattarello stendete un rettangolo di 80×20 cm, poi iniziate a piegare la sfoglia seguendo il link del video che ho messo all’inizio della ricetta, per facilitare l’esecuzione e la spiegazione dei giri.  Al termine dei giri, riponete la sfoglia nel congelatore sempre avvolta nella pellicola per circa 20 minuti, scaduti i quali, riprenderete l’impasto da cui formerete un rettangolo avente 1 cm di spessore.

Con un pennello inumidite la superficie con l’acqua degli ingredienti, spolverate di cannella e di granella di zucchero. Passate il mattarello sul rettangolo affinché lo zucchero e la cannella penetrino nella superficie della pasta. Avvolgete ora il rettangolo nel senso del lato più lungo, ottenendo un rotolo.

Tagliate con un coltello seghettato dei tranci di circa 4 cm di spessore e disponeteli distanziati fra loro dentro gli stampi da plumcake ricoperti di carta da forno, oppure in tortiere da 20 cm di diametro.

Coprite le teglie con pellicola e lasciate lievitare per circa 2 ore, in ogni caso, finchè non sia raddoppiato di volume.

Accendete il forno a 160° C ventilato, spennellate la superficie con il mix di tuorlo e latte e infornate per circa 25 minuti. Da ultimo, mettete i 30 ml di acqua e i 35 ml di zucchero in un pentolino; portate il tutto a bollore e non appena lo zucchero si sarà sciolto, spegnete il fuoco. Utilizzate lo sciroppo per lucidare le brioche all’uscita dal forno.

Aggiungo qui, un'ulteriore foto del risultato finale. Spettacolo!

 

 

BRIOCHE FEUILLETEE
Condividi post
Repost0
28 dicembre 2020 1 28 /12 /dicembre /2020 11:59

 

Gli scones sono un ricordo di Mrs French, una donnina simpatica e bravissima in cucina, che per il the del pomeriggio, ci offriva sempre un dolcino e spesso si trattava di scones alla panna con fragole oppure con mirtilli e more.  Deliziosi.

Li ripresento nella variante "blueberry" per questi giorni, dove siamo tutti a casa in attesa di tempi migliori in cui condividere il nostro bene con cari amici .

Auguri di cuore a tutti!

 

La ricetta

200 gr di farina 00

  50 gr di burro

150 gr di panna fresca

  50 gr di zucchero semolato

  10 gr di lievito in polvere

   1  pizzico di sale

   1 confezione di mirtilli e more freschissimi

   1 zeste di un limone

   1 tuorlo

 

Procedimento

Nella planetaria con il gancio a foglia,  versate la farina, il lievito, lo zucchero, il sale, il burro ammorbidito leggermente. Incominciate ad impastare a velocità media, versando a filo la panna.  Aumentate la velocità fino ad ottenere un impasto morbido e un poco appiccicoso.  Aggiungete ora le zeste di limone e i fruttini freschi.  Impastate con l'ausilio di un cucchiaio di legno affinchè la frutta non vi macchi le mani e non si rompa tutta.

Togliete il composto dalla planetaria e lavoratelo con pochissima farina per poterlo avvolgere in una pellicola trasparente e lasciarlo riposare per almeno 30 minuti.

Riprendete l'impasto e dategli la forma che preferite: triangolini, cerchi, rettangoli. Personalmente, ho scelto una forma circolare e ho volutamente dato all'impasto uno spessore di 1 cm in quanto non ho scelto di non farcirli.  Nel caso in cui, invece, voleste utilizzarli come dei piccoli sandwich dolci, vi consiglio di utilizzare uno spessore di 1,5 cm affinchè possiate dividerli a metà e inserire la marmellata di mirtilli e more con un ciuffo di panna montata.

Posateli su di una placca da forno rivestita di carta da forno, sbattete il tuorlo con un goccino di panna e spennellate la superficie di ogni biscottino.   Infornate a forno già caldo - 180 ° - per 10 minuti.   Sfornate e lasciate raffreddare.

Servite con un the al limone e zenzero.

 

Condividi post
Repost0
10 novembre 2020 2 10 /11 /novembre /2020 18:02

 

Nel caso in cui vi dovesse avanzare un po' di pasta di pizza, potete trasformarla in cinnamon rolls.  Se invece, preferiste altrimenti, eccovi la ricetta per un impasto delizioso. Insisto, comunque, nel dire, che la pasta della pizza va bene lo stesso!

La ricetta

Ingredienti per 12 rolls

500 gr di farina bianca 00

250 cc di acqua (anche 300cc dipende dalla farina)

    1 goccio di panna fresca

    1 cucchiaio di zucchero 

    1 cucchiaino di sale

    1 bustina di lievito di birra disidratato

 150 gr di burro 

    2 cucchiaini abbondanti di cannella

    1 cucchiaino di polvere di chiodo di garofano

    3 cucchiai di zucchero di canna 

    glassa di zucchero a velo e albume

 

Procedimento

Sciogliete il lievito in un pochino d'acqua. Aggiungete la panna e lo zucchero. Preparate la farina e unite lievito, panna e zucchero, poi, poco per volta l'acqua. Formate una palla e lasciate lievitare per 1 ora e mezza.  Nel frattempo, preparate la farcia. Mettete nella planetaria il burro e cominciate a lavorarlo fino a renderlo morbido. Unitevi lo zucchero di canna e impastate fino a formare una crema. Aggiungete la cannella e il chiodo di garofano in polvere.  A piacere, un pizzico di sale. 

Riprendete la pasta, stendetela a rettangolo su un foglio di carta da forno leggermente infarinato.  Spalmate su tutta la superficie la crema di burro aromatizzata.  Arrotolate il rettangolo nel senso della lunghezza. Otterrete un rotolo lungo, che taglierete in rotolini di circa 7 cm circa. Disponeteli in piedi, in una teglia rotonda rivestita di carta da forno. Lasciateli lievitare ancora per almeno 30' minuti. 

Infornate in forno caldissimo per 30' minuti e controllate la doratura. Estraete la teglia e capovolgete i rolls per cuocere anche la superficie inferiore. 

Toglieteli dal forno a cottura ultimata e cospargeteli con una glassa di zucchero a velo e albume.

Serviteli ancora caldi. 

Condividi post
Repost0
22 aprile 2020 3 22 /04 /aprile /2020 15:28

 

Avevo in casa del semolino, alcune erbe e un po' di panna e ho pensato di farne dei biscotti.

Il risultato: margheritine profumate per un pomeriggio di sole.

La ricetta

Ingredienti per circa 500-600 gr di biscotti

200 gr di semolino

  50 gr di mandorle senza buccia

100 gr di farina 00

100 gr di burro

  60 gr di panna fresca

  70 gr di zucchero semolato

    1 cucchiaio di foglioline di timo, rosmarino e basilico tritati

Procedimento

Tritate le erbe con le mandorle e un cucchiaino di zucchero. In una terrina versate le farine, il trito di mandorle e erbe, lo zucchero, le spezie ed il burro leggermente ammorbidito. Iniziate a lavorare l'insieme ottenendo un impasto sabbiato.  Aggiungete ora la panna, poco per volta fino a formare un insieme omogeneo. Se risultasse troppo secco, aggiungete ancora un pochino di panna. Avvolgete in pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per almeno 30' minuti.

Riprendete la sablée e stendentela fra due fogli di carta da forno leggermente infarinati. Con l'aiuto di un coppapasta o di un bicchierino rovesciato, tagliate piccoli biscotti.

Infornate a 180° per 10 minuti, controllate la cottura ed eventualmente cuocete ancora per pochi minuti, fino a leggera doratura.

 

 

Condividi post
Repost0
30 dicembre 2019 1 30 /12 /dicembre /2019 14:41

 

I dolci di Natale sono infiniti e quelli classici abbondano sulle nostre tavole in questo periodo, per cui, quest'anno, ho deciso di scavare nei ricordi di bambina e di riportare in auge un dolce che qui, al Nord non c'è. Si tratta del Torciglione, il serpente del lago Trasimeno.

E' un dolce di mandorle e canditi molto semplice da eseguire, la cui ricetta mi è stata tramandata da alcuni amici del cuore di lungo corso.

E' buono, perchè è buono di per sé, ma è ancora meglio, perchè racchiude in se un calore ed un'emozione che solo il tempo passato e l'allegria di un racconto possono lasciar riaffiorare.

Una piccola madelaine....

Buon Natale

 

La ricetta

Ingredienti per 4 Torciglioni come foto

500 gr di mandorle spellate

1    confezione di canditi misti pretagliati a dadini

300 gr di zucchero semolato

3     albumi di uovo

1     pizzico di cannella

50   gr di farina bianca

50   gr di pinoli

2     anice stellato

4     mandorle

1     bicchierino di panna fresca

1     essenza di limone, arancia, vanglia e rhum a piacere

1     cucchiaio di codette variopinte

 

Procedimento

Tritate finemente le mandorle con lo zucchero, aggiungete la cannella, i pinoli, i canditi e le essenze in quantità a piacere, a seconda del vostro gusto. Io, personalmente ho messo gli agrumi in pari quantità 4 gocce per ciascuno, 3 gocce di vaniglia, 2 di rhum. Unite i 50 gr di farina ben setacciata e mescolate il tutto.  Montate gli albumi a neve e aggiungeteli al composto secco, amalgamate con cura e versate da ultimo il bicchierino di panna fresca. Lasciate il composto in frigorifero per una notte, affinchè gli ingredienti si insaporiscano e le mandorle inumidiscano.

Il giorno successivo, disponete su un foglio di carta da forno un quarto del composto, dandogli la forma di un serpente. Decoratelo con le punte di una stella di anice, come occhietti e con una mandorla per lingua. Codette variopinte abbelliranno il corpo del serpente.

Infornate a 180° gradi per 15/20 minuti.  Servire freddo. Conservare ben avvolto affinchè la pasta di mandorle non indurisca.

 

Condividi post
Repost0
30 dicembre 2019 1 30 /12 /dicembre /2019 14:37

 

Non è mai troppo tardi per fare e ricevere Auguri, quindi, sebbene il Natale sia passato, il nuovo anno sta per arrivare e auguro a tutti coloro che visitano il blog e anche a quelli che non lo visitano, ogni bene e piena felicità per il futuro.

I biscotti sono ormai la nostra tradizione familiare, potete trovare le ricette per ogni singola qualità nel blog, alla voce biscotti.

Ancora un caro augurio e saluto

Bettaroberta

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2021

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca