Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
12 gennaio 2013 6 12 /01 /gennaio /2013 13:25

Zuppe 1716

 

Sapete di quei piatti poveri che però non appena si gustano si esclama:" alla faccia del piatto povero"! Ebbene, questa zuppa fatta di semplici elementi è un tipico esempio del caso sovra esposto.

E' una zuppa ricchissima, piena di sapore, con il colore del bosco e un calore invitante.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

 

300 gr di castagne spelate e pre-bollite

     3 cipollotti di Tropea - piccoli

     3 rametti di Timo

     1 foglia di alloro

     1 lt di latte (o 500gr di panna e latte, se preferite)

500 cc di acqua calda

100 gr di speck

     4 carciofi

     1 limone

     1 goccino di vino bianco secco

     1 spicchio d'aglio

  30 gr di burro

    1 pochino d'olio extravergine d'oliva

    1 dado di carne o sale se preferite

        pepe q.b.

 

Procedimento

 

Pulite i carciofi da gambi, filamenti e foglie esterne. Mettete i cuori in acqua fredda leggermente acidulata con il succo di un limone.

Sbucciate i cipollotti e tagliateli finemente, versateli in una pentola a bordi alti insieme al burro. Lasciate rosolare per pochi minuti, aggiungete lo speck e fate tostare, poi tagliate a julienne 3 dei 4 carciofi, 1 tenetelo da parte.  Versateli nella pentola e fateli insaporire.  Aggiungete le castagne, (tenetene da parte qualcuna per decorazione finale) le foglioline di timo, la foglia di alloro, ancora lasciate che s'inebrino dei sapori della pentola, versate poi il latte e l'acqua, salate e portate al bollore. Fate quocere per 30', fino a che le castagne non si sfaldino quasi completamente.

Riprendete l'ultimo carciofo rimasto. Tagliatelo a julienne e rosolatelo in un goccino d'olio con uno spicchio d'aglio. Rendetelo croccantino e colorato, a pochi minuti dalla fine della cottura, aggiungete in padella le castagne "decorative", fatele dorare e poi tenete in caldo.

Ora, ci sono due opzioni possibili:

 

1-  passare la zuppa e renderla cremosa

2-  lasciare la zuppa così com'è e gustare ogni singolo pezzettino che vi capiti in bocca (io ho fatto così)

 

Versare la zuppa bollente nelle cocottine, decorare con i carciofi e le castagne, pepare un poco e.....

 

ENJOY

Condividi post

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Zuppe e minestre
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

 

 

 

    

 

    

 

     

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2017

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca