Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
7 luglio 2011 4 07 /07 /luglio /2011 17:59

Stuzzichini-salati 4336

 

 

Vi ricordate il film "Pomodori verdi fritti alla fermata del treno"?  Forse no, è del 1991 ed è tratto da un romanzo di Fannie Flagg, precisamente: Pomodori verdi fritti al caffé di Whistle Stop.  Il film è drammatico, ma particolare.

La storia ruota attorno alla vita di diversi personaggi degli anni trenta abitanti nel Sud degli Stati Uniti d'America affrontando temi quali l'amicizia e l'amore e cerca di essere una cura contro le insidie dell'esistere moderno.

Quattro donne e due generazioni a confronto.

Le protagoniste hanno un caffè e li vi preparano pasti per gli avventori e naturalmente pomodori verdi fritti. 

In ricordo del film eccovi la ricetta con qulche aggiunta.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

4       pomodori verdi rotondi da insalata

4       pomodori rossi rotondi da insalata

350  gr di pane grattugiato

3       cucchiaini di origano

4       cucchiai di parmigiano grattugiato

4       uova

1       bottiglia di olio di semi

3       cucchiai di farina

 

4       scatolette di tonno al naturale

20    olive nere

1       scatola di cannellini

1       cucchiaio di capperi

         olio aromatizzato all'aglio

         sale e pepe q.b.

         foglie di basilico

 

1      confezione di  créme fraiche (formaggio spalmabile)

1      goccino di latte

 

 

Procedimento

 

Lavate i pomodori rossi, tagliate la calotta rotonda, svuotateli, salateli all'interno e capovolgeteli per far fuoriuscire l'acqua.

Preparate il ripieno con tonno, olive nere tagliate a pezzettini, cannellini, capperi, pepe, basilico ed olio freddo aromatizzato all'aglio.  (Olio di oliva, scaldato con 5 spicchi d'aglio. Attenzione non deve bollire).

Riempite i pomodori rossi e riponete in frigorifero.

 

Lavate i pomodori verdi, tagliateli a fette di normale spessore, spolverateli con la farina,  passateli nell'uovo sbattuto  e nel pane al quale avrete aggiunto l'origano ed il parmigiano. Ripetere l'operazione uovo-pane per almeno due volte.

Preparare una pentola antiaderente e riempirla d'olio di semi, porvi a friggere le fette di pomodoro 6-7 per volta.

Friggere prima da un lato e poi dall'altro. Scolare su carta assorbente. Tenere in caldo.

 

Per le frittelle di pane, in tutta sincerità, siccome l'uovo avanzava ed il pane condito con il parmigiano e l'origano pure, ho pensato di non buttare nulla e d'impastare gli ingredienti con un goccino di latte, formando poi delle frittelline ovali, da cuocere nell'olio di semi.

Una volta cotte, le ho aperte come un panino e farcite con della créme fraiche.

 

Servite tutto insieme con una piccola insalatina di sostegno condita con glassa di aceto balsamico ed olio di oliva.

 

ENJOY!

Condividi post

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Stuzzichini salati
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

 

 

 

    

 

    

 

     

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2017

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca