750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
24 gennaio 2013 4 24 /01 /gennaio /2013 11:17

Stuzzichini-salati 1749

 

 

Un amuse-bouche invitante e di facile esecuzione, oppure un secondo gradevole se la quantità di gamberi aumenta. La salsa alla senape e le puntarelle leggermente amarognole, contrastano con il dolce del gambero e la sua panatura all'inglese.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 3 persone

 

600  gr  di mazzancolle

1       cespo di puntarelle

200  gr di pane grattugiato

1       zeste di un limone

1       zeste di un'arancia

1       cucchiaino di prezzemolo tritato

1       cucchiaino di erba cipollina

2       cucchiai di senape di Dijon

75     gr di burro per la salsa alla senape

200   gr di burro per la panatura all'inglese

1        succo di un limone

          olio extravergine d'oliva, sale e pepe

 

Procedimento

 

Pulite le puntarelle, lavatele e tagliatele a metà. Disponetele in un piatto di servizio e conditele con un'emulsione di limone e olio extravergine d'oliva, un pizzico di sale e pepe.  Lasciate insaporire coperte da pellicola trasparente.

Sgusciate le mazzancolle e privatele del midollino.  In un tegame antiaderente sciogliete i 200gr di burro e tenete da parte.  Grattugiate il pane e conditelo con le zeste e le erbe. 

Accendete il forno a 220° e rivestite una teglia con carta da forno.  Procedete alla panatura dei gamberi:  immergetene uno per volta nel burro e immediatamente nel pane grattugiato profumato, adagiatelo poi sulla teglia da forno. Ripetete l'operazione per tutti i gamberi e non appena ultimata, sgocciolate il burro fuso con un pennello sui gamberi panati. Proprio piccole gocce, niente esagerazione.  Vi rimarrà del burro in esubero, che volendo potrete utilizzare per la salsa alla senape, oppure rimettere in frigorifero per uso futuro. Infornate e lasciate cuocere 5' minuti e poi altri 5' con modalità grill.  Nel frattempo preparate la salsa alla senape. In un tegame antiaderente sciogliete il burro, aggiungete la senape e il limone, emulsionate e spegnete. Tenete in caldo.

Preparate il piatto : disponete le puntarelle in maniera decorativa, aggiungete i gamberi qua e là così come la salsa e....

ENJOY!

 

Condividi post
Repost0
11 dicembre 2012 2 11 /12 /dicembre /2012 15:37

Stuzzichini-salati 1402

 

Eccoci  con un'idea per l'antipasto di Natale:  saccottini di pasta fillo con un cuore morbidissimo di ricotta e carciofi, naviganti in un piccolo mare di crema di panna e formaggio.

Eleganti, facili, delicati possono essere un buon inizio per il pranzo di Natale.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

10         carciofi

4           spicchi d'aglio

1           confezione di pasta fillo

100gr   burro

1 lt        panna fresca

100gr   formaggio tipo fontina o taleggio o emmental (a piacere)

1           pizzico di noce moscata

1           pizzico di prezzemolo tritato

1           limone

             olio extravergine, sale e pepe

250gr  di ricotta vaccina

60  gr  di parmigiano grattugiato (anche meno a Vs. gusto)

 

 

Procedimento

 

Pulite i carciofi dai gambi, filamenti e barbetta. Non appena finite di pulire un carciofo, mettetelo subito in acqua acidulata con limone, affinchè non annerisca. Continuate l'operazione ad esaurimento carciofi.

Scaldate in una padella antiaderente l'olio e l'aglio. Tagliate i carciofi a julienne e versateli in padella, salate subito, spruzzate un pochino di limone oppure vino bianco e incoperchiate. Fate cuocere per 10 minuti, poi lasciate raffreddare.

Preparate l'impasto, tritando pochi carciofi per volta, tenetene da parte un poco per decorazione. Versateli in una bacinella e aggiungete la ricotta, il parmigiano, un pizzico di sale e pepe, nonchè il prezzemolo. Mescolate per bene e tenete in fresco.

Sciogliete il burro, e con l'ausilio di un pennello passatelo sul primo foglio di pasta fillo. Adagiatene uno sopra al primo e ripassate con il burro. Aggiungetene un terzo, ripassando con il burro.  Dividete il rettangolo in due per il senso dell'altezza. In pratica dovrete ricavare altri due rettangoli, su ciascuno dei quali, metterete una buona cucchiaiata d'impasto. Chiudete ora i lati del rettangolo cercando di formare un fiore. Delicatamente spennellete i petali con il burro.

Mettete in forno caldissimo 220° per almeno 10' minuti, in ogni caso non appena vedrete che la base delle rosette si sia colorita.

In un tegame a bordi alti, scaldate la panna con 3 spicchi d'aglio, noce moscata. Grattugiate il formaggio scelto e non appena la panna bolle, aggiungetelo poco per volta, mescolando con cura. La crema dovrà essere morbida, ma non troppo liquida e nemmeno dura come una besciamelle.

Estraete dal forno i saccottini, versate nei piatti dei commensali un mestolino di crema al formaggio aromatizzata all'aglio, disponete al centro la rosetta di pasta fillo e.....

 

ENJOY !

 

 

Condividi post
Repost0
3 dicembre 2012 1 03 /12 /dicembre /2012 14:21

Stuzzichini-salati 1322

 

Questa è una cremina spezzafame, ma anche un buon sughetto per condire gli spaghetti. Facilissima, rapidissima, che dire di più?

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 vasetto come foto

 

1 Melanzana gigante

1 Confezione mini di acciughe sottolio

1 Cucchiaio di capperi

3 Spicchi d'aglio

   Olio extravergine d'oliva, sale

 

Procedimento

 

In una padella antiaderente scaldate l'olio  e l'aglio.  Togliete la buccia alla melanzana e tagliatela a dadini.

Versatela in padella, lasciatela insaporire, salatela e arrostitela per 8 minuti.

Togliete la melanzana dal fuoco e versatela (tranne un paio di cucchiai) in un recipiente a bordi alti. Frullatela con un frullatore ad immersione, aggiungendo le acciughine e i capperi.

Spalmata sui cracker è un buon aperitivo, come condimento agli spaghetti, un successo assicurato!

 

ENJOY !

 

P.S. :  i cucchiai di melanzana tostata tenuti da parte hanno scopo decorativo.

Condividi post
Repost0
23 novembre 2012 5 23 /11 /novembre /2012 11:28

Stuzzichini-salati 1270

 

 

Crostini kit , ovvero kit di sopravvivenza e di allegria in quanto se si è all'ultimo minuto e non si ha niente da offrire, un vasetto di questo tipo riposto nel frigorifero fa la differenza.

E' tutto molto sano, fresco e rigorosamente fatto in casa, tranne la feta e il pane, questa volta.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 vasetto e qualcosina in più

 

3       pomodori ramati

1       peperone rosso

1       melanzana

100  gr di feta

1      cucchiaio di capperi

1      cucchiaino di basilico tritato

1      quantità a piacere di olive verdi e nere denocciolate

1      filone di pane  oppure crackers

        olio extravergine d'oliva, sale, pepe e peperoncino

        origano secco

 

Procedimento

 

Fate bollire dell'acqua in un pentolino a bordi alti. Incidete i pomodori a croce e non appena l'acqua bolle versateli e lasciateli 4 minuti a fuoco spento. Scolateli e immergeteli in una bacinella piena di acqua fredda gelata.  La pelle dei pomodori si staccherà molto facilmente con questa operazione.Tagliateli in quarti, togliete semi  e filamenti e tagliateli a julienne.  Disponeteli in un'insalatiera e conditeli con olio, sale, pepe, basilico, origano.  Tenete da parte.

Accendete il forno a 220°, rivestite di carta da forno una teglia sulla quale adagierete i peperoni. Cuocete fino a che la pelle dei peperoni si sia abbrustolita e rialzata dalla polpa, in tutto 15 minuti. Sfornate i peperoni e copriteli con una bacinella capovolta, affinchè il calore inumidisca la pelle. Lasciateli raffreddare, poi sbucciateli, privateli dei semi e filamenti e tagliateli a julienne.  Tenete da parte.

Tagliate la melanzana a dadini piccolissimi. In un tegame, scaldare olio, aglio e poi rosolatevi le melanzane, salatele subito e poi copritele. Controllate la cottura e cuocete per 10 minuti, cercando di conferire loro un colore dorato.

Tagliate la feta a dadini piccoli, conditela con olio, pepe, peperoncino e basilico.  Scolate le olive, tagliatele a rondelle.

Prendete un vasetto a chiusura ermetica, versate in esso le olive formando un primo strato, poi i pomodori, uno strato di feta, melanzane, feta, peperoni e capperi. Oppure l'ordine che più voi preferite.  Irrorate ancora con olio, aggiungete qualche fogliolina di basilico fresco, chiudete il vasetto e tenete in frigorifero. 

Da consumarsi con allegria e del buon pane!

ENJOY!

 

Condividi post
Repost0
22 agosto 2012 3 22 /08 /agosto /2012 07:43

DSCN1283

 

 

"Anto' fa caldo" - parafrasando la famosa pubblicità!  Il mezzodì è giusta una piccola pausa pranzo, la serà è diventato difficile mangiare e quindi alè viva la mattina, presto, prestissimo per recuperare un po' le forze che si "sciolgono" durante il giorno.  Eggs & Bacon un classico con variante in quanto anzichè arrostire le uova nella pancetta e appesantire lo stomaco di grassi inutili, le uova sono alla Coque e la pancetta è grigliata.

Un pane tostato ed un tea profumato alla Cannella hanno dato un discreto sprint ..... speriamo che duri.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

4      uova bianche ( o a piacere anche colorate)

100 gr di bacon affumicato sottile (Sudtirol)

4      fette di pane in cassetta

1      lt di tea alla cannella e agrumi

 

Procedimento

 

Accendete la bistecchiera e posizionatela sul calore intenso, tostate le fette di pane e rendetele ben dorate.

Togliete il pane e le briciole, adagiate sulla griglia caldissima le fettine sottili di bacon e lasciatele colorire per 3 minuti.

Rimuovetele dal grill e fatele scolare su di un piatto.

Nel frattempo cuocete le uova. Fate bollire l'acqua in un pentolino, adagiatevi le uova con l'ausilio di un cucchiaio affinchè non si rompano e lasciate cuocere per 4' minuti.

Scolatele e servitele con striscioline di bacon, pane e tea.

 

ENJOY !

Condividi post
Repost0
2 agosto 2012 4 02 /08 /agosto /2012 13:11

Stuzzichini-salati-8969.jpg

 

La mozzarella è qualcosa di buonissimo e bellissimo a vedersi. Così rotonda, morbida, fresca sempre invitante e perfetta nella sua bianchezza.  Anzichè la solita, ma pur sempre appetitosa Caprese, oggi un change : Pomodorini Pachino al forno e mozzarella: IL BASILICO, per chi ancora non l'avesse capito, è un MUST estivo per me.

 

La ricetta

 

Ingredienti per  3 persone

 

600 gr di Pomodori Pachino

                 Basilico a volontà

2               cucchiai di pane grattugiato fine

                 olio extravergine d'oliva, sale e pepe

1              spicchio d'aglio a discrezione

 

3              mozzarelle vaccine

 

 

Procedimento

 

Tagliate i pomodorini a metà. Rivestite una pirofila da forno con carta da forno. Disponete i pomodorini a raggiera e irrorateli con olio extravergine, l'aglio schiacciato nello spremiaglio, sale, pepe e una spolveratina di pane grattugiato fine. Infornate a forno caldo 220° per 10-15' minuti max.

Lasciate raffreddare e servite con mozzarella, un filo di pepe e l'olio dei pomodorini.

 

ENJOY!

Condividi post
Repost0
31 luglio 2012 2 31 /07 /luglio /2012 13:24

Stuzzichini-salati 8966

 

 

 

 

Una rivisitazione del famosissimo Hot-Dog perchè anzichè nel morbidissimo panino, il Wurstel è avvolto da un velo di pasta sfoglia con il sesamo. Sono veloci da fare e nonostante il caldo, il forno andrà per poco tempo,ciò nonostante, optare per  mangiare sul balcone anzichè in cucina, oggi è stata una soluzione.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 fagottini

 

1  rotolo di pasta sfoglia rettangolare

3  wurstel grandi

2  cucchiai di ketchup

2  cucchiai di senape

1  cucchiaio di semi di sesamo.

 

Procedimento

 

Tagliate i wurstel a metà. Srotolate la pasta sfoglia e ricavate dal rettangolo principale altri  4  sotto-rettangoli . Stendete sul lato destro di ogni rettangolo a 2 cm dal bordo una striscia di ketchup. Adagiatevi una metà di wurstel irroratelo di senape e arrotolate la pasta congiungendo i bordi esterni.

Chiudete tutti i lati con i rebbi di una forchetta. Incidete la parte superiore della sfoglia, spennallate con un goccino d'acqua e distribuitevi sopra i semi di sesamo.

Infornate a 220° gradi per 10-15 minuti e non appena saranno dorati toglieteli dal forno.

Lasciate intiepidire e serviteli con un contorno d'insalata croccantina.

 

ENJOY!

 

 

 

Condividi post
Repost0
3 maggio 2012 4 03 /05 /maggio /2012 12:34

Stuzzichini-salati 8386

 

Sono sincera e devo dire che in questi ultimi giorni non ho molta voglia di cucinare. Capita anche a me, che adoro farlo, ma non ho molto appetito, la nuova stagione mi è meno consona della precedente. Adoro l'inverno, il freddo, il calore del forno e mal mi adatto ai repentini cambi di temperatura.  Ma il resto della brigata non è dell'idea e quindi qualcosa bisogna pur preparare. Allora un pasticcio qua ed un altro là, oggi una spizzicheria che può essere un buon antipasto ma anche un secondo se accompagnato da una buona insalata.

 

La ricetta

 

 

Ingredienti per 4 persone

 

2       rotoli di pastasfoglia rettangolare

200  gr di Bresaola vaccina

200  gr di formaggio spalmabile

100  gr di ricotta

500  gr di asparagi

     1  cucchiaio di parmigiano reggiano

     1  zeste di un limone grattugiate finemente

         olio extravergine d'oliva e pepe bianco q.b.

 

Procedimento

 

Ricoprite le teglie del forno con carta da forno.  Tagliate 12 rettangoli identici e posizionateli sulle placche. Distribuite su di essi una spolverata di parmigiano. Mettete in forno a 220° per 10 minuti, giusto il tempo che si dorino. Toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare.

 

Nel frattempo pulite gli asparagi, lavateli e metteteli a bollire in acqua bollente leggermente salata per 8' minuti.  Scolateli e passateli sotto acqua corrente.  Scolateli nuovamente e teneteli da parte.

 

Preparate un composto tra ricotta e formaggio spalmabile. Riprendete le sfogliette fredde e tagliatele per il senso della loro lunghezza.  Predisponete sulla base uno strato di formaggio, giusto il perimetro, magari aiutandovi con un sac à poche oppure una siringa con bocchetta a stella. Adagiate nel mezzo un paio di asparagi, ricopriteli con tre fettine di bresaola, irrorate con un pochino di olio extravergine, pepe bianco e zeste di limone.  Proseguite in questo modo per altri due strati ed infine ricoprite con un coperchietto di sfoglia.

 

ENJOY!

 

 

Condividi post
Repost0
13 aprile 2012 5 13 /04 /aprile /2012 20:33

Stuzzichini-salati 8245

 

 

 

Questo è un recupero creativo, salva Appetizer dell'ultimo minuto e imprevisto!

Un po' di mollica di pane con erbe fini fresche tritate, qualche semino di sesamo e poco più - scarto di una panatura di una fesa di tacchino che presenterò domani - un mazzettino di barba di frate e uno spicchietto di pomodorino Pachino, diventano un appetitoso aperitivo in attesa del pasto.

 

La ricetta

 

 

Ingredienti per  30 bocconcini

 

 

250 gr di pane in cassetta

100 gr di pane grattugiato

  50 gr di parmigiano grattugiato

     2 cucchiaiate di semi di sesamo

     2 cucchiaiate di erbe fini fresche : basilico,dragoncello, timo,maggiorana, coriandolo, origano

     2 uova grandi

     1 goccino di latte

     1 pizzico di sale

         olio per friggere

500 gr di barba di frate

     1 spicchio d'aglio

        olio extravergine d'oliva

  10 gr di pomodorini Pachino

 

Procedimento

 

Pulite e lavate con cura la barba di frate. Immergetela in acqua bollente leggermente salata per  5 minuti.  Scolatela e passatela in padella con aglio e olio. Salatela e rigiratela ancora una volta a fuoco vivace. Spegnete e disponete in un piatto di servizio.

Frullate il pane in cassetta con le erbe fini e il parmigiano.  Versatelo in un'insalatiera e aggiungetevi il pane grattugiato, il sesamo, un goccino di latte, un pizzico di sale.  Impastate e formate delle piccole palline. Tenete da parte.

In una casseruola a bordi alti, scaldate l'olio e non appena a temperatura, immergetevi le palline che si cuoceranno velocemente, dorandosi uniformemente.

Scolatele e tenetele da parte.

Lavate i pomodorini e tagliateli a spicchietti.

Montate i bicchierini, adagiando su di un lato la barba di frate, versando i bocconcini nel bicchiere e decorando con i pomodorini.

 

ENJOY !

 

 

 

 

Condividi post
Repost0
2 aprile 2012 1 02 /04 /aprile /2012 19:49

Stuzzichini-salati-8124.jpg

 

 

L'ho detto e lo ridico: " per me il cibo è sacro"  e quindi non si butta niente che non si possa riciclare.

Questa ricetta è un'altra della serie "il riciclo è il mio mestiere".

Abbiamo avanzato una porzione abbondante di bucatini al limone e in considerazione del fatto che sono buonissimi se mangiati al momento, ma meno se freddi perchè perdono la loro cremosità, ho deciso di farne una tortilla con l'aiuto di ulteriori ingredienti ed in primis:  pancetta affumicata, zucchine fresche e uova.

Il risultato una soffice tortina salata con una crosticina croccante e un morbido cuore di .... bucatini.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

200 gr di pasta lunga già bollita (preferibilmente bucatini, spaghettoni, ziti)

     4 uova

   50 gr di parmigiano grattugiato

     2 zucchine grandi

200 gr di pancetta affumicata a dadini

        foglioline di basilico e origano fresco

        olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

     1 cucchiaio di pane grattugiato

 

 

Procedimento

 

La base di partenza è della pasta avanzata, ma nulla vieta di eseguire la ricetta facendo bollire di proposito della pasta nuova.  In questo caso la quantità potrà essere di 120 gr di pasta secca, che non appena cotta dovrà essere condita con  100gr di ricotta fresca, 1 cucchiaio di burro fuso, 2 cucchiai di parmigiano, zeste di un limone intero.

 

Affettare le zucchine a tagliatelle con l'ausilio di un pelapatate. Scaldare in una pentola antiaderente poco olio e la pancetta. Versarvi le zucchine, lasciarle insaporire, cuocere per 8 minuti, salare.  Aggiungere la pasta e lasciar insaporire un poco.   Tenete da parte.

 

In una terrina sbattere le uova con un pizzico di sale, il parmigiano e le foglioline di basilico e origano.

Rivestire una pirofila da forno con carta da forno.  Riscaldare il forno a 180°.   Versare nella pirofila la pasta e le zucchine, distribuirle per bene sul fondo e poi irrorare con le uova.  Cospargere la sommità con parmigiano e pane grattugiato.

Mettetre in forno e cuocere per 20' minuti circa, comunque fino a che non ci sia una bella crosticina.

Sfornare e servire sia calda che tiepida, a vostro piacere.

 

ENJOY !

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2021

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca