750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
22 agosto 2014 5 22 /08 /agosto /2014 15:09

Stuzzichini-salati 1514

 

Abbiamo raccolto un sacco di fiori di zucca e li abbiamo cucinati in differenti modalità, una di queste è stata di eseguire degli involtini "primavera" all'italiana, o meglio, utilizzando le sfogliette di riso classiche, il ripieno utilizzato è di origine tipicamente mediterranea: zucchine, loro fiori, scamorza, carote.  La cottura? Due opportunità : - al forno (come foto) oppure fritti, a voi la scelta!.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 10 involtini

 

10      sfogliette di riso (acquistabili nei negozi di food cinese)

   2     zucchine

   2     carote

   6     fiori di zucca

   2     cipollotti primaverili

10     striscioline di scamorza

  3     foglie di basilico

          olio per friggere oppure olio extravergine d'oliva per ungere gli involtini

          sale q.b.

 

Procedimento

 

Immergete ogni singolo foglietto di sfoglia per pochi minuti in acqua fredda. Posizionateli su di un canovaccio o su carta da forno affinchè si ammorbidiscano per bene.

Lavate, sbucciate e tagliate le verdure a julienne e fate altrettanto per la scamorza.

Scaldate una padella antiaderente e versatevi un goccino d'olio. Non appena caldo, unite tutte le verdure e fatele saltare per pochi minuti.  Toglietele dalla padella e lasciatele raffreddare.

Riprendete le sfoglie di riso e imbottitele con le verdure saltate e la scamorza. Arrotolate prima i lembi laterali (est-ovest), poi i lembi inferiore e superiore (sud-nord).

Decidete il tipo di cottura:  se fritti, immergeteli in olio caldissimo e cuoceteli per pochi minuti per parte; se al forno, ungeteli leggermente su ogni lato e poneteli in una teglia ricoperta di carta da forno.  Infornate a forno caldissimo con opzione grill e lasciate che si cuociano prima da un lato e poi dall'altro. Dovranno essere molto croccanti e dorati.

Toglieteli dal forno dopo 10 minuti e salateli prima di servirli.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
5 giugno 2014 4 05 /06 /giugno /2014 12:32

Immagine 001

 

 

Sinceramente parlando, non amo per niente le salse, salsine, cosine untuose che si usano per spezzare la fame, ma adoro il pane croccante con sopra qualcosa di sfizioso.  La crema di zucca è per me una soluzione al "problema". Dieci minuti per l'esecuzione, una frullatina ed è pronta per essere spalmata a go-go.  Per chi non avesse problemi con il sesamo, si potrebbe anche aggiungere una manciata di semi tostati per rendere ancora più saporito l'insieme.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per un vasetto come foto

 

600 gr di polpa di zucca già pulita

1      spicchio d'aglio

1      rametto di rosmarino

        olio extra vergine d'oliva, sale e pepe

 

per la focaccia di grano saraceno

 

300 gr di grano saraceno

200 gr di farina di mais

     1 cucchiaio di miele

     3 cucchiai di olio extravergine d'oliva

     1 pizzico di zucchero

     1 pizzico di sale

     1 panetto di lievito di birra

     1 cucchiaino di zeste di limone

350-400 cc di acqua minerale gassata

 

 

Procedimento

 

Sciogliete il lievito, il miele, lo zucchero e l'olio in un poco d'acqua semplice. Miscelate le farine, aggiungete le zeste e versatevi il composto, aggiungete il sale e poco per volta l'acqua gassata. L'impasto dovrà risultare molto morbido, quasi una pastella.  Foderate con carta da forno una tortiera rotonda di alluminio con bordi medi, versate il tutto, livellate, ricoprite con un velo di olio extravergine d'oliva e fate lievitare per almeno 35-40'.

Tagliate la zucca a pezzettini, rosolatela in una padella antiaderente dove avrete precedentemente scaldato aglio e rosmarino.  Salate, versate un goccino d'acqua e portate a cottura in 10' minuti. Togliete l'aglio e il rosmarino, frullate la zucca e lasciatela raffreddare.

Infornate il pane a forno caldo 220° e cuocetelo per 30' minuti. Sfornatelo e giratelo affinchè il lato inferiore possa colorarsi anch'esso.  Togliete dal forno dopo 5' minuti.

Tagliate la focaccia a fette, volendo tostatele nuovamente per ottenere un vero e proprio crostino, spalmate la crema di zucca e.....

ENJOY !

Condividi post
Repost0
30 aprile 2014 3 30 /04 /aprile /2014 15:40

Stuzzichini-salati 0996

 

Mi piace giocare  e nel limite del possibile ingannare la percezione.  Un dolcetto? Certo che no, un muffin agli asparagi con crema di ricotta e basilico fresco.

Un gioco, solo un gioco.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 8 muffins

 

230 gr di farina di grano saraceno

2    cucchiai abbondanti di olio extravergine d'oliva

2    uova intere

60  gr di ricotta fresca + 300 gr per la decorazione

2    cucchiai abbondanti di parmigiano reggiano

8    gr di lievito in polvere

1    mazzetto di asparagi freschi

1    cucchiaio di basilico fresco tritato

1    paio di rapanelli per decorare

      sale, pepe.

 

Procedimento

Pulite gli asparagi e lessateli velocemente, scolateli e raffreddateli in acqua fredda - 5' minuti. Tagliateli a pezzettini tranne 4 da usare per decorazione. Teneteli da parte.

Dividete le uova e montate i bianchi. In una bacinella montate i tuorli con il formaggio (parmigiano e ricotta)  unite un pizzico di sale e pepe. Aggiungete la farina, il lievito, l'olio, mescolate con cura, poi versate gli albumi e incorporateli mescolando dal basso verso l'alto.  Riprendete gli asparagi a pezzetti e uniteli al composto.

Rivestite dei pirottini da muffin e divete l'impasto in ognuno di essi. Infornate a 170° per 15' minuti circa.

Nel frattempo preparate la crema di ricotta unenedo alla stessa il basilico, un goccino d'olio, sale e pepe.

Sfornate i muffins, fateli raffreddare e poi montate la crema. Decorate con punte di asparagi e rapanelli a piacere.

ENJOY

Condividi post
Repost0
28 febbraio 2014 5 28 /02 /febbraio /2014 13:24

Pane-pizze-focacce 0843

 

Sono un po' soli, abbondonati a loro stessi, ma il loro colore è così vivace che se lo possono permettere.

Che cosa sono?  Stuzzichini salati per un aperitivo, mini-biscottini speziati che accompagnati da un buon vino bianco aiutano ad aprire la serata.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 400 gr di biscottini

 

200 gr di farina di mais fioretto

100 gr di maizena

2      cucchiaini di curcuma

1      cucchiaio di parmigiano reggiano grattugiato

1      cucchiaio di cipolla, carota e sedano tritati sottilissimi- purea

25   gr di lievito di birra

       un goccino d'olio, sale

       acqua per l'impasto

 

 

Procedimento

 

Riducete la cipolla, la carota ed il sedano in purea. Unite la curcuma, il sale, il formaggio e le farine.  A parte, sciogliete il lievito e l'olio in un pochino di acqua tiepida. Aggiungetela alle farine e incominciate ad impastare, versando acqua tiepida di tanto in tanto fino a formare un impasto morbido, ma compatto.  Lasciate lievitare per almeno 35' minuti, poi tirate una sfoglia non troppo sottile e formate i biscottini.  Cuoceteli 15' minuti in forno caldissimo 220°. 

ENJOY

Condividi post
Repost0
20 gennaio 2014 1 20 /01 /gennaio /2014 17:31

Stuzzichini-salati 0657

 

Di necessità virtù si dice!  Ebbene eccoci qui con un'alternativa alle patatine e maionese, non potendo più mangiare patate e molto altro.  Non bisogna scoraggiarsi però, basta macchinare un pochino e adagio, adagio, qualche idea arriva.   Avevo della polenta avanzata e per non grigliarla come di consuetudine, abbiamo scelto una golosità....

 

La ricetta

 

Polenta avanzata a piacere ( 300 gr)

4   cucchiai di farina di mais fioretto

1   confezione di ricotta vaccina fresca

2   cucchiaini di curcuma

1   cucchiaino di zafferano

1   cucchiaio di ricotta salata grattugiata

6   foglie di basilico fresco

     olio di oliva per friggere

1   cucchiaio di olio di oliva per la salsina

     sale q.b.

 

Procedimento

 

Tagliate la polenta a chips- patatine, passatele nella farina di mais fioretto, scrollatele un pochino ed immergetele nell'olio di oliva.  Friggete fino a che la parte esterna non diventi croccante e dorata.  Scolatele su carta assorbente, tenete in caldo.  Nel frattempo, preparate la salsina, miscelate la ricotta fresca con quella grattugiata, aggiungete le spezie e diluite con un cucchiaio di olio, mescolate e unite il basilico tritato, salate e volendo pepate un poco.

Salate le patatine solo a fine frittura e al momento di servire.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
26 dicembre 2013 4 26 /12 /dicembre /2013 14:31

Immagine-004.jpg

 

 

La tarte è rovesciata, le patate sottilissime sono sotto, poi un cuore di crema di funghi, uno strato di sfoglia, un pochino di parmigiano, un altro strato di sfoglia e.....

Condividi post
Repost0
26 dicembre 2013 4 26 /12 /dicembre /2013 14:25

Immagine-034.jpg

 

 

Sono veramente uno stuzzino per tutte le occasioni e perchè non a Natale?  Sono molto nutrienti, ma una volta ogni tanto si può fare!

Condividi post
Repost0
11 dicembre 2013 3 11 /12 /dicembre /2013 20:12

Immagine 015

 

Come si fa a non mangiare le patatine, oppure le tortillas fritte? Io non lo so proprio.  Non riesco a fermarmi davanti a qualcosa di croccante e per giunta salato.  Ovviamente, niente di quanto esposto è salutare e adatto ad una dieta, quindi per ovviare a qualche inconveniente di percorso, ho deciso di farmi delle tortillas chips light approfittando degli avanzi di una polenta eseguita ed usata come companatico a pranzo.   Molto croccanti, sottili e saporite senza l'untuosità abituale, sono state un piacevole "intermezzo".

 

La ricetta

 

Ingredienti per un "sacchettino di tortillas".

 

150 gr di polenta gialla cotta e morbida

             Ecco gli ingredineti per fare la polenta  : 1      confezione di polenta taragna (anche quella a rapida cottura)

                                                                                      1,5   lt di acqua

                                                                                      80    gr di parmigiano reggiano

                                                                                              sale

3           fogli di carta da forno

 

 

Preparate la polenta, mettendo a bollire l'acqua, una noce di burro e un pizzico di sale.  Al bollore, versate a pioggia la farina, sempre mescolando per evitare la formazione di grumi.  Portate a cottura in 10-15' minuti se usate la farina a cottura rapida, altrimenti in 40' minuti per la farina classica.  A cottura ultimata, mantecate con parmigiano e burro.

Stendete su di un piano di lavoro un foglio di carta da forno, versateci sopra una parte di polenta, spianatela un poco con un cucchiaio e poi adagiate sulla stessa un altro foglio di carta da forno.  Aiutandovi con un mattarello, stendete la polenta  cercando di ottenere una sfoglia sottile ed uniforme. Rimuovete la carta da forno dalla superficie della polenta e incidete la sfoglia con tagli a losanghe. Infornate in forno caldissimo, 220° gradi per circa 25°-30° minuti, controllando che le tortillas non brucino.   A coloratura ultimata, lasciate le chips ancora in forno per un pochino, poi rimuovetele dallo stesso per farle raffreddare e coservarle in una scatola di latta fino al momento dell'uso.

ENJOY!

Condividi post
Repost0
1 ottobre 2013 2 01 /10 /ottobre /2013 17:11

A 007

 

 

Un panino ma fatto senza pane.  Un ovetto, ripieno di salsa tonnata-ricottosa e bresaola, qualche fogliolina di basilico e qualche fettina di pomodoro danno il colore classico : W l'ITALIA!

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per  3

 

3       uova sode

1       scatola di tonno 250 gr

150  gr di ricotta

1       cucchiaino abbondante di capperi

200  gr di bresaola

         pomodorini, basilico e erba cipollina per decorare

 

Procedimento

 

Bollite le uova in acqua bollente per 10 minuti.   Sbucciatele e dividetele nel senso della lunghezza. Lasciatele raffreddare. Emulsionate il tonno con i capperi e la ricotta, fatene una crema.

Farcite l'uovo con la salsa, due fette di bresaola e decorate con basilico e pomodori.  Chiudete il sandwich con dell'erba cipollina.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
27 settembre 2013 5 27 /09 /settembre /2013 13:30

Immagine 021

 

E' un momento un po' incasinato, pensavo fosse passato, invece mi ritrovo nell'occhio di un ciclone.  Vabbé, come tutte le cose degli umani, passerà, speriamo in fretta però.

Nel frattempo una mini ricetta dalle molteplici funzionalità, perchè è una crema low -fat che può essere gustata con due crostini, un po' di formaggio, oppure una bistecchina, o ancora meglio per condire la pasta.  I carciofi?  Si lo so non sono freschi adesso, ma  vi assicuro che anche quelli surgelati danno un buon risultato.

 

La ricetta

 

Ingredienti per un paio di vasetti come foto

 

700 gr di carciofi surgelati già pronti all'uso

2          spicchi d'aglio

10        foglie di basilico

400 cc di latte semi-scremato

            olio extravergine d'oliva, sale, pepe e prezzemolo per decorare

 

Procedimento

 

In una padella antiaderente scaldate l'olio, l'aglio, le foglie di basilico.  Non appena rosola, versate i carciofi ancora surgelati, lasciateli insaporire e poi copriteli completamente con il latte.  Salate e pepate e cuoceteli in 15-20 minuti.   A cottura ultimata, togliete 4-5 carciofini e poi frullate il composto e passate la crema allo chinoise per evitare i filamenti dei carciofi. Lasciatela raffreddare e poi disponetela in vasetti, ricoprite di prezzemolo tritato e olio a filo. Mantenete in frigor fino al momento dell'uso.

Enjoy !

 

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2021

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca