750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
26 dicembre 2015 6 26 /12 /dicembre /2015 15:51
Tartelletta al tonno...

Un piccolo antipasto per questi giorni di festa e non solo, si tratta di una tartelletta simpatica, semplice, festosa e una variante al classico uovo farcito con crema di tonno.

La ricetta

Ingredienti per 7 persone

300 gr di farina 00

1 uovo intero + 1 tuorlo

150 gr di burro

100 gr di pecorino

6 pomodori secchi tritati

1 cucchiaio di basilico fresco tritato

sale

6 scatolette di tonno da 80 gr

2 cucchiai di capperi

1 cucchiaio di succo di limone

1 cucchiaino di buccia di limone grattugiata

2 cucchiai di ricotta fresca

pepe

15 pomodorini ciliegia

1 mazzetto di rucola

1 vasetto di olive taggiasche sott'olio

olio evo, aceto balsamico, sale e pepe q.b.

Procedimento

Tritate i pomodori secchi e il basilico. Uniteli alla farina e al pecorino, aggiungete il burro a pezzetti e iniziate a impastare cercando di ottenere un insieme sabbioso. Non appena tutto il burro sarà assorbito dalla farina, versate le uova leggermente sbattute e formate la classica palla che avvolgerete in pellicola trasparente e riporrete in frigorifero per almeno 30' minuti.

Nel frattempo, sgocciolate il tonno,versatelo in un mixer, unite i capperi, la buccia e il succo di limone, la ricotta, il pepe. Frullate energicamente, assaggiate la crema e regolate di sale e pepe ed eventualmente di un filo d'olio se fosse troppo asciutta. Mettete in frigor per 30' minuti. Lavate i pomodori ciliegia, tagliateli finemente a dadini, unite la rucola tritata finemente, olio evo, aceto balsamico, sale e pepe. Stendete la pasta brisée, ritagliate delle tartellette di misura a vostro piacere, mettetele in stampi monoporzione e cuocete per 15' in forno a 180°. Estraetele dal forno, lasciatele raffreddare poi guarnitele con quenelle di crema di tonno, tre olive taggiasche ed il trito di pomodorini e rucola.

Condividi post
Repost0
27 settembre 2015 7 27 /09 /settembre /2015 06:47
Cestini al pomodoro, melanzane & Co...

Un piccolo aperitivo da sgranocchiare durante queste ultime sere settembrine, infatti i colori sono decisamente autunnali, ma il sapore è ancora estivo. Prosit!!!

La ricetta

Ingredienti per 24 cestini

200 gr di farina bianca 00

100 gr di burro

60 gr di parmigiano

1 cucchiaio di basilico tritato

metà cucchiaio di concentrato di pomodoro

1 uovo + eventualmente un altro tuorlo a seconda della secchezza della farina

1 melanzana grande

2 spicchi d'aglio

foglie di basilico

peperoncino

1 cucchiaio di capperi

6 pomodorini ciliegia

acciughe per decorare

olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

Procedimento

Impastare la farina con il burro, il sale, il parmigiano fino ad ottenere un composto "sabbioso". Aggiungere l'uovo nel quale avrete sbattuto il concentrato di pomodoro e il basilico. Impastare e controllare la consistenza, se troppo asciutta unire il tuorlo addizionale. Formare una palla e avvolgerla in pellicola trasparente; riporla in frigorifero per 30' minuti.

Tagliare la melanzana a dadini. Soffriggere in una padella antiaderente l'olio evo, l'aglio, il peperoncino, il basilico. Unire le melanzane, salarle, coprirle con coperchio e lasciarle stufare per 10' minuti rigirandole di tanto in tanto. A cottura ultimata toglierle dal fuoco e frullarle insieme ad uno spicchio di aglio fresco fino ad ottenere una purea. Regolare di sale e pepe e lasciare raffreddare.

Riprendere la frolla salata, stenderla e ottenere dei cerchi per rivestire stampini monoporzione. Cuocere a 180° per 10'. Sfornare, lasciare raffreddare e poi riempiere con la purea di melanzane. Decorare con dadini di pomodorini, capperi e acciughine arrotolate.

Condividi post
Repost0
16 agosto 2015 7 16 /08 /agosto /2015 10:58
Burrata & Co...

Veramente niente d'impegnativo, in fondo siamo un po' tutti in vacanza, no?!

Quindi un'entratina facile, facile a patto che i prodotti siano DOC e freschissimi.

Una burrata e qualche verdurina ed il gusto è servito.

Buona Domenica a tutti.

La ricetta

Ingredienti per 3 persone

nr. 3 mini burrate

9 pomodorini ciliegia

10 taccole

1 peperone giallo

1 peperone rosso

3 spicchi d'aglio

1 mazzetto di basilico fresco

olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

1 paio di baguette

Procedimento

Tagliate le taccole e i peperoni a liste per il senso della lunghezza.

In due padella antiaderenti, rosolate l'olio, l'aglio e un paio di foglie di basilico. In una padella versate le taccole, nell'altra i peperoni. Cuocete le verdure a fuoco moderato, salando solo a fine cottura, cioè in circa 10' minuti.

In un'ulteriore padella antiaderente rosolate nuovamente olio, aglio, foglie di basilico. Unite i pomodorini, salate, pepate e cuocete per 5' minuti.

Lavate bene il basilico ed utilizzando solo le foglie, preparate un pesto con solo olio e sale.

Tagliate le baguette a losanghe, tostatele, raschiate su di esse uno spicchio d'aglio, un passaggio leggero e salatele. Posizionate la burratina e poi il pesto. Procedete con la decorazione delle verdure e.... buon divertimento.

Condividi post
Repost0
28 luglio 2015 2 28 /07 /luglio /2015 15:29
Pane nero, hummus di ceci, pomodori in padella e...

E' uno stuzzichino che contiene un intero "pasto": carboidrati, proteine, vitamine.

E' fresco perchè è tutto freddo, cucinato in anticipo, può essere servito con tutta calma e tenuto in frigorifero; adattissimo per queste ultime giornate di Luglio alquanto soleggiate...

La ricetta

Ingredienti per 4-5 persone

1 scatola di ceci già lessati

1 pizzico di peperoncino oppure una punta di harissa

6 cucchai di olio extra-vergine d'oliva

3 cucchiai di succo di limone

20 pomodorini ciliegia

10 foglie di basilico

1 spicchio d'aglio

1 confezione di pane nero in cassetta

300 gr di alborelle già pulite

150 gr di farina 00

olio per friggere

aceto di mele

Procedimento

Sgocciolate i ceci e frullateli finemente insieme al peperoncino, ad una punta di spicchio d'aglio, all'olio evo. Aggiungete il succo di limone e frullate ancora fino ad ottenere una crema morbida. Nel caso fosse troppo densa, aggiungete un pochino d'acqua tiepida, sempre frullando. Regolate di sale e versate il composto in una pentola antiaderente facendo cuocere il tutto per 5' minuti a fuoco vivo. Togliete dal recipiente e lasciate raffreddare.

Pulite i pomodorini, lavateli e fateli cuocere in padella con basilico, olio e aglio. Fateli rosolare per bene e salateli e pepateli solo a fine cottura, cioè dopo 7-8' minuti. Toglieteli dal fuoco e lasciateli raffreddare.

Prendete le alborelle, risciacquatele sotto acqua corrente. Scolatele e passatele nella farina. Scrollate la farina in eccesso e tenete da parte. In una pentola a bordi alti, scaldate l'olio da frittura. Non appena in temperatura, versate poche alborelle per volta e cuocetele fino a che non diventino dorate. Toglietele dall'olio e lasciatele decantare su un foglio di carta assorbente, salatele poco, dopodichè riponetele su di un piatto di servizio e irroratele con un poco di aceto di mele. Proseguite la cottura fino ad esaurimento ingredienti.

Prendete il pane in cassetta ritagliatelo con un coppapasta, formate delle quenelle di hummus di ceci, depositatevi sopra un pomodoro ciliegino ed in parte il pesciolino.

Buona degustazione.

Condividi post
Repost0
8 luglio 2015 3 08 /07 /luglio /2015 15:45
Frittatine fredde e ripiene...

E' una settimana rovente, il termometro non vuole scendere al di sotto dei 30°C in casa e fuori è un forno. Un caldo così non me l'aspettavo, in quanto l'estate scorsa è stata una pioggia continua, almeno qui al nord, e abbastanza freddina, e mi ero completamente dimenticata di cosa fosse la canicola di Luglio. Sinceramente, attendo la pioggia con impazienza ma nel frattempo posso solo pensare di cucinare cose freddissime e leggere. La ricetta di oggi: facile, facile, fresca, freschissima.

La ricetta

Ingredienti per 6 rotolini come foto

1 uovo intero

1 cucchiaino di basilico tritato

1 cucchiaino di cipolla, sedano, carota a dadini

3 cucchiaio di parmigiano Reggiano

300 gr di fagiolini verdi già bolliti

150 gr di ricotta fresca vaccina

5-6 pomodorini ciliegia.

Olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

Procedimento

Sbattete l'uovo con un pizzico di sale, il basilico tritato, le verdurine a dadini e un cucchiaio di parmigiano.

Scaldate una pentola larga ed antiaderente, versate un goccino d'olio sulla superficie e non appena caldo distribuitevi l'uovo. Cuocete come se doveste fare una crepe, sottile, sottile. Cuocetela su entrambe i lati e toglietela dal fuoco lasciandola raffreddare.

Miscolate la ricotta con il parmigiano, un pizzico di sale e pepe. Tagliate a dadini i fagiolini, conditeli con olio e sale e versatene un pochino nella ricotta. Riprendete la frittatina, spalmatela con la crema ricotta, fagiolini, parmigiano, avvolgetela bene su se stessa e tagliate dei cilindretti che guarnirete con il rimanente dei fagiolini e pezzettini di pomodorini. Passate il tutto in frigorifero per almeno 1 ora e serviteli freddi, freddissimi.

Condividi post
Repost0
1 luglio 2015 3 01 /07 /luglio /2015 13:23
Antipastino goloso: zucca, fagioli, cipolla & speck...

In questi primi giorni d'estate e di caldo, sono già ko.

Non sopporto molto le alte temperature, il sole cocente e la città in questo tempo.

Quanto a cucinare poi, le idee scarseggiano e trovare qualcosa di leggero, appetitoso e non troppo calorico non è proprio sempre immediato.

Questo antipastino mi è venuto in mente sulla logica del Gazpacho. Sebbene non abbia granchè a che vedere con la fantastica miscela spagnola, una comunanza c'è: il freddo.

Tutto è freddo, quasi gelato. E' vero c'è un solo ed unico passaggio di cottura della zucca, ma poi il resto del procedimento è una stupidaggine con un risultato gradevole.

Non resta che provare e buona estate a tutti.

La ricetta

Ingredienti per 4 persone

1 metà di una zucca Mantovana

1 spicchio d'aglio

1 foglia di salvia

1 rametto di rosmarino

1 barattolo di fagioli misti - tutti i gusti -

1 cipollotto di Tropea

150 gr di Speck trentino

Olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

Aceto bianco di mele

Aceto Balsamico

Rametti di timo e grissini per decorare

Procedimento

Sbucciate il cipollotto di Tropea, affettatelo in fettine sottilissime, sciacquatelo sotto acqua fredda corrente, scolatelo, versatelo in un barattolo di vetro e copritelo con aceto bianco di mele. Chiudete il barattolo con il coperchio e mettete in frigorifero

Sbucciate la zucca, togliete i semi ed i filamenti, tagliatela a dadini e rosolatela in padella antiaderente con olio, aglio, salvia, rosmarino. Non appena si colora, versate un mezzo bicchiere d'acqua, salate, pepate e portate a cottura in 15' minuti. La zucca dovrà diventare morbida e spappolarsi. Toglietela dal fuoco e frullatela con un mixer ad immersione. Assaggiatela ed eventualmente regolatela ancora di sale e pepe.

Scolate i fagioli dal loro liquido, sciacqueteli sotto acqua corrente. Scolateli nuovamente e disponeteli in un'insalatiera. Conditeli con pepe, sale, rosmarino e aceto Balsamico. Mettete in frigor.

Preparare i vasetti disponendo prima la purea di zucca, poi il mix di fagioli, qualche rondella di cipolla, rametti di timo, una fetta di Speck a commensale.

Condividi post
Repost0
13 maggio 2015 3 13 /05 /maggio /2015 14:43
Tacos, multi-flavor & Italian way...

Due cari amici messicani, José & Alvin, mi hanno regalato l'attrezzo apposito per preparare i tacos. Si tratta di una pressa a mano, in ferro, nella quale si posiziona una pallina d'impasto sulla base e chiudendo a libro, il coperchio, ne fuoriesce un tacos perfetto.

Niente di più semplice e facile da usare, ma un'italiana può limitarsi alla ricetta originale? Francamente, no! Allora ecco che l'impasto è eseguito con farine miste, un po' di Parmigiano, qualche erbetta odorosa; i ripieni: neanche a dirlo, sono tutti made in Italy, alcuni veggie, altri meno, ma l'importante è divertirsi e gustare a pieno un multi-flavor dinner.

La ricetta

Ingredienti per 10 tacos

100 gr di farina di mais bianco Mexico

50 gr di farina di grano saraceno

30 gr di farina di mais giallo Italy - Fioretto

40 gr di Parmigiano Reggiano

1 cucchiaino di basilico fresco tritato

1 limone

50 ml di vino bianco secco

1 pizzico di origano

1 pizzico di sale

Acqua per l'impasto q.b.

6 carciofi

5 patate

10 pomodorini Pachino

1 cespo di asparagi

1 cetriolo

2 spicchi d'aglio

700 gr di Broccoli verdi

100 gr di Bresaola

100 gr di ricotta fresca

1 formaggio caprino spalmabile

formaggio a fette a piacere

erbe aromatiche fresche a piacere

sale, pepe, olio extravergine d'oliva, aceto balsamico q.b.

Procedimento

Pulite i carciofi, tagliateli a spicchi che immergerete in acqua leggermente acidulata con il succo di limone. Pelate le patate e tagliatele a spicchi. In una padella antiaderente e ben ampia, versate olio evo, aglio e non appena rosola, aggiungete i carciofi e le patate. Salate e irrorate con il vino bianco e un pochino d'acqua. Coprite e lasciate cuocere per 10' minuti fino a che le patate non si ammorbidiscano e colorino. Tenete da parte.

Pulite i broccoli e sbollentateli in abbondante acqua leggermente salata, lasciateli cuocere per 10', poi scolateli, passateli sotto acqua fredda corrente e scolateli una seconda volta.

In una padella antiaderente scaldate olio evo ed aglio, non appena rosola, aggiungete i broccoli, saltateli in padella fino a che non prendano colore e sapore. Salate a fine cottura, rigirando la verdura ancora una volta.

Pulite gli asparagi dai filamenti e dal gambo. Sbollentateli per 5' minuti in acqua bollente. Scolateli e passateli sotto acqua fredda. Tenete da parte

Mischiate i formaggi spalmabili, aggiungete il basilico, un pizzico di sale, pepe e un filo d'olio. Tenete da parte.

Tagliate i pomodori, il cetriolo, aggiungete basilico, timo, origano e le erbe aromatiche che più vi piacciono. Condite con sale, aceto balsamico, olio evo e pepe.

Miscelate le farine, il parmigiano, il sale, il basilico, aggiungete poca acqua per volta fino ad ottenere un impasto compatto e morbido. Dividetelo in 10 palline di ugual misura e tenete da parte. Se avete la pressa messicana, usatela, altrimenti, stendete l'impasto con il mattarello, fino ad ottenere dei piccoli cerchi di pasta.

Scaldate una padella antiaderente e adagiatevi 3 tacos per volta. Cuocete prima da un lato e non appena rassodato e colorito, giratelo dall'altro. Tenete i tacos al caldo, dentro una scatola di latta, avvolti in un tovagliolo, fino al momento dell'uso.

Farcite i tacos con una buona dose di crema al formaggio, poi a piacere le verdure, la bresaola accoppiata ai broccoli, o come la vostra fantasia vi suggerisce, e la festa abbia inizio.

Condividi post
Repost0
22 febbraio 2015 7 22 /02 /febbraio /2015 19:13
Quinoa appetizer...

Ho già preparato la quinoa qualche volta e non mi è per niente dispiaciuta, quindi oggi una versione mini per un aperitivo: tortine croccanti al forno con una coroncina di lenticchie, pomodorini e peperoncini, nonchè fili di zucchine. Yummy, Yummy!!!

La ricetta

Ingredienti per 5-6 persone

200 gr di Quinoa

1 carota

1 zucchina

1 cipolla piccola

1 gambo di sedano

200 gr di lenticchie già lessate

1 peperoncino rosso piccante

1 zucchina da cui otterrete i fili decorativi

1 spicchio d'aglio

1 rametto di rosmarino

1 uovo

1 cucchiaio di Parmigiano Reggiano grattugiato

1 cucchiaio abbondante di feta grattugiata

1 cucchiaio di ricotta grattugiata

1 confezione di pomodorini datterini

glassa di aceto balsamico

olio extravergine d'oliva, sale, pepe q.b

200 gr di acqua bollente

1 dado

Procedimento

Lavate la quinoa in abbondante acqua fredda prima dell'uso. Tenete da parte.

Tritate la carota, la cipolla, il gambo di sedano, la zucchina a quadrettini. In una pentola a bordi alti, mettete due cucchiai di olio evo, il trito di verdure e lasciate insaporire, aggiungete la zucchina, lasciate tostare un poco e unite al tutto la quinoa. Mescolate e ricoprite con acqua bollente, a piacere potete salare o con un dado per brodo di carne, oppure con sale. Portate al bollore e cuocete per 10 minuti, Spegnete il fuoco, coprite la pentola e lasciate riposare il tutto per altri 10 minuti. Nel frattempo grattugiate i formaggi, sbattete l'uovo, salatelo e pepatelo un poco, poi uniteli alla quinoa raffreddata, mescolate e dividete l'impasto in piccoli stampini monoporzione che cuocerete in forno a 220° per 10 minuti. Prendete le lenticchie già lessate, fate un trito di aglio, rosmarino, pomodoro e peperoncino. Soffriggete l'insieme in una padella con poco olio. Unite le lenticchie, fatele insaporire, salatele e pepatele, cuocete per 8' minuti.

Tagliate i pomodorini, preparate le listarelle di zucchina, posizionate la quinoa e le lenticchie sui piatti decorate a piacere.

ENJOY ;)

Condividi post
Repost0
4 gennaio 2015 7 04 /01 /gennaio /2015 11:06
Super baguette...

Dunque, come avete inziato il 2015?

Spero bene per voi! Da parte mia, non c'è male anche se aprendo il blog stamattina ho notato che non appare più il titolo e per alcuni istanti ho visto che gli articoli non erano più visibili nella totalità, bensì solo come piccole intestazioni con piccole foto. Un colpo! Poi, con un po' di pazienza e tipicamente da "monkey user" quale sono, cioè a dire un po' una schiappa col computer, sono riuscita a rimettere i testi a posto, ma il titolo non né vuole proprio sapere di riapparire. Vabbé, magari domani avrò più fortuna, chissà.

Ma veniamo alla ricetta di oggi: una super baguette che ho utilizzato come antipasto per un pranzo informale in queste feste. Fa molta scena perchè si presenta intera su di un vassoio e si taglia a tavola segno tangibile di condivisione.

E' semplice, è buona, è festa!

La ricetta

Ingredienti per 10 persone (un pezzettino a testa)

1 baguette (250 gr )

100 gr di roastbeef già pronto ed affettato in fette sottili

1 cespo d'insalata lattuga o ghiaccio

1 barattolo di maionese

1 cucchiaino di senape dolce

2 carote crude

1 succo di lime + quello di mezzo limone

gocce di Worcester sauce

olio evo, sale e pepe e peperoncino in polvere, aceto balsamico q.b.

1 noce di burro

1 spicchio d'aglio

1 rametto di timo

1 cucchiaio di semi misti : zucca, lino, sesamo

Procedimento

Aromatizzate il burro, sciogliendolo in un pentolino andtiderente con aglio e timo. Salate e togliete dal fuoco non appena gli odori rilasciano il loro profumo al burro. Riponetelo in frigorifero a solidificare. Prendete la maionese, il cucchiaio di senape, la Worcester sauce, il peperoncino e il pepe. Spremete il lime e il limone e aggiungetelo poco per volta alla maionese. Formate una crema morbida, regolatela ancora di piccante con Worcester sauce e peperoncino a seconda del vostro gusto. Tagliate la baguette in due parti nel senso della lunghezza, spalmatela con il burro aromatizzato al timo e aglio, ponetela su di una placca da forno e fatela dorare. Nel frattempo tagliate a julienne l'insalata e unitela poco per volta alla maionese, affinchè la crema prevalga sull'insalata e non il contrario. Sbucciate le carote, tagliatele a tagliatella tramite un pelapatate, conditele con olio evo, sale, pepe e un goccio di aceto balsamico. Tenete da parte. Riprendete la baguette, spalmate le due metà con un poco di crema di maionese e insalata, disponetevi sopra le fette di roastbeef, condite nuovamente con la crema di maionese, versate qua e là mucchietti di carote, e semi e portate in tavola, per condivivere in allegria.

Enjoy :)

Condividi post
Repost0
5 settembre 2014 5 05 /09 /settembre /2014 20:21

Stuzzichini-salati 1560

 

Un apri-pista, un aperitivo, una piccola porzione di antipasto, ecco cosa sono questi frollini alla crema di salmone. Piccoli, piccoli, ma molto appariscenti pur nella loro semplice eleganza.  Motivo d'orgoglio sono i germogli di lattuga usati in questa foto, rigorosamente cresciuti sul mio balcone.

 

La ricetta

 

Ingredienti per circa 50 frollini

 

300 gr di farina 00

  50 gr di pecorino o parmigiano grattugiato

150 gr di burro

     1 uovo e 1 tuorlo

     1 pizzico di sale

 

Ripieno per circa 30 frollini

160 gr di formaggio Philadelphia Kraft

  40 gr di ricotta vaccina fresca

200 gr di salmone affumicato

 

Decorazione

Germogli freschi di insalatina

Uova di salmone

Asparagi freschi

Olio extra-vergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Miscelate farina, pecorino e sale. Unitevi il burro freddo a pezzetti ottenendo uno sfarinato simile alla sabbia. Aggiungete l'uovo ed il tuorlo, impastate velocemente e avvolgete la palla di pasta ottenuta in un foglio di pellicola trasparente.  Tenete in frigor per 30 minuti.

Pulite gli asparagi, lessateli per 5 minuti in acqua bollente, scolateli e raffreddateli in acqua gelata. Tagliate le punte che userete per la decorazione, conditele con un goccino d'olio e sale

Sminuzzate al coltello il salmone aggiungetelo al formaggio e mescolate per avere un composto omogeneo.

Riprendete la pasta, stendetela e ritagliatene dei cerchi del diametro pari allo stampino che andrete ad utilizzare - io ho usato quelli dei mini-muffins- . Ponete in forno per 10' minuti, controllate la doratura e sfornateli, lasciandoli raffreddare.

Riempiteli poca prima di servirli, affinchè la frolla non si inumidisca e rimanga croccante. Decorate con germogli di lattuga e uova di salmone affumicato.

ENJOY!

 

 

 

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2021

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca