750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
20 luglio 2013 6 20 /07 /luglio /2013 12:35

Paste-asciutte 2629

 

 

E' una pasta fredda colorata e saporita con tutti gli ingredienti dell'estate, peperoni, pomodori, capperi e tonno...

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

320 gr di maccheroncini piccoli, piccoli

1          peperone rosso

1          peperone giallo

1          cucchiaio abbondante di capperi

2          pomodori ramati

200 gr di tonno al naturale

4          acciughine

1          spicchio d'aglio

200 gr di ricotta vaccina

             foglie di basilico a volontà.

             olio extravergine d'oliva, sale e pepe

 

 

Procedimento

 

Bollite la pasta in acqua bollente e leggermente salata.  Tagliate i peperoni a strisce e cuoceteli in pentola con olio, basilico e uno spicchio d'aglio, salate immediatamente e coprite con coperchio. Cuocete per 12 minuti.  Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.   Incidete a croce la buccia dei pomodori. Immergeteli in acqua bollente per 5 minuti, poi in acqua gelata. Rimuovete la buccia, tagliate i pomodori in quarti e togliete i semi.  Riduceteli a pezzettini.

Mettete nel mixer il tonno, le acciughe, la ricotta, il pepe, un goccino d'olio e riducete in crema.

Scolate la pasta, raffreddatela sotto acqua fredda corrente. Scolate nuovamente e condite con la crema.  Disponetela nei piatti e poi decorate  con l'insalata di peperoni, pomodori, capperi e basilico conditi con olio extravergine d'oliva.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
16 luglio 2013 2 16 /07 /luglio /2013 20:21

Paste-asciutte 2613

 

Le uova di lompo erano ancora disponibili nel frigor stasera e allora, oltre che usarle con le uova bollite come fatto l'altro giorno, oggi eccole in versione "spaghettata un po' diversa" :  panna, basilico e perle nere...

 

La ricetta

 

Ingredienti per 3 persone

 

240  gr  di spaghetti nr. 5

250  gr  di panna fresca

2       spicchi d'aglio

10     foglie di basilico

1       vasetto di uova di lompo

         sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Versate la pasta in acqua bollente e leggermente salata. Cuocetela al dente. Nel frattempo in una padella antiaderente, disponete l'aglio sbucciato e tagliato a metà per il senso della lunghezza, le foglie di basilico ridotte a julienne e la panna. Cuocete a fuoco basso fino a rendere l'insieme cremoso.  Rimuovete l'aglio, salate pochissimo e pepate vigorosamente. Scolate la pasta, unitela alla panna, mantecate e servite decorando con le uova di lompo.

 

ENJOY!

Condividi post
Repost0
9 giugno 2013 7 09 /06 /giugno /2013 12:12

Paste-asciutte 2447

 

 

La pasta della Domenica :  rigatoni e calamari al prezzemolo, bianca, niente pomodoro, il pesce si sente di più.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

320  gr di rigatoni

600  gr di calamari piccoli

2      spicchi d'aglio

1      cucchiaio di prezzemolo

60    cc di vino bianco

        olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Fate bollire acqua in una capace pentola per cuocere la pasta.

Lavate bene i calamari, togliete l'ossicino centrale, separate i ciuffetti dal corpo che tagliarete a rondelle.

In una padella antiaderente, scaldate l'olio gli spicchi d'aglio e una parte del cucchiaio di prezzemolo, unite i riccioli dei calamari, lasciate insaporire e sfumate con il vino bianco.  Fate cuocere per 6' minuti, poi aggiungete gli anelli di calamaro.  Cuocete per altri 6 minuti.  Tenete in caldo. 

Nel frattempo versate la pasta nell'acqua e cuocete al dente.  Non appena cotta, unitela al sugo e ripassate in padella per insaporire. Servite con un'ulteriore spolverata al prezzemolo e pepe macinato fresco.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
13 maggio 2013 1 13 /05 /maggio /2013 18:19

Paste-asciutte 2308

 

E' una pasta di primavera, (quella che ancora non c'è), con le dolcissime carote e il fresco sapore del limone, qualche fogliolina perchè senza verde - speranza - non si vive, una spolverata di parmigiano e tutti a tavola!

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

320 gr  di spaghetti integrali

700 gr  di carote

1           spicchio d'aglio

             foglie di origano fresco

1          spolverata di parmigiano Reggiano

1          limone - (zeste e succo)

             olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

 

Procedimento

 

Sbucciate le carote e dividetele per un quarto lasciatele intere ed il resto tagliatelo a julienne lunga, riccioli.  Le carote intere dividetele in quarti tagliandoli sempre per il senso della lunghezza.

In una pentola antiaderente scaldate l'olio, l'aglio e non appena sfrigola, unite le carote in quarti. Lasciate rosolare, salate un poco e aggiungete un mestolino d'acqua calda.  Cuocete in 8 minuti, devono rimanere molto crock!

Rimuovetele dalla padella, aggiungete ancora un pochino d'olio, lasciatelo scaldare e unitevi le altre carote ricciole. Salate, incoperchiate e fate cuocere per 4 minuti, scoperchiate aggiungete il succo di mezzo limone e le sue zeste, fate restringere e tenete da parte.

In una pentola a bordi alti, scaldate l'acqua leggermente salata e portatela al bollore. Cuocete gli spaghetti al dente, scolateli e versateli nella padella con il sugo alle carote, fate emulsionare, servite nei piatti, accompagnando con le carote in quarti, una spolverata di grana, e foglioline di origano fresco.

 

ENJOY!

Condividi post
Repost0
9 maggio 2013 4 09 /05 /maggio /2013 16:36

 

  Paste-asciutte 2284

Ebbene, quando si arriva dall'ufficio dopo una mattinata pazzesca, con una fame da lupi per via dello stress, si apre la dispensa e non si trova granchè, beh questa pasta è il risultato della ricerca del nulla!

Raccimolate due melanzane "smorte" che supplicavano nel frigor, qualche pistacchio e mandorla salata, l'uvetta che in casa c'è sempre e un po' di verde spinacio, fresco, freschissimo, i maccheroncini piccini, ecco la pasta è fatta, e vi assicuro che è più che commestibile!

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

2       melanzane grandi

320  gr di maccheroncini

1       cucchiaio raso di uvetta

1       spicchio d'aglio

1       ciuffetto di spinaci freschi

1       manciata di pistacchi salati

1       mezza manciata di mandorle salate

1       cucchiaio di robiola

         olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

Mettete a bollire la pasta in una pentola capiente e piena d'acqua bollente leggermente salata. Fatela cuocere al dente.

Nel frattempo preparate le melanzane. Tagliatele a quadratini piccoli e versateli in una padella, nella quale precedentemente avete scaldato olio e aglio.  Salate subito ed incoperchiate.  Controllate la cottura dopo 5 minuti, dovrebbero essersi già ammorbidite un poco, aggiungete quindi l'uvetta e continuate a cuocere fino a che il tutto sia ben colirito. A fine cottura, unite i pistacchi e le mandorle.  Tenete da parte.

Scolate la pasta bene al dente, unitela al sugo di melanzane, aggiungete il cucchiaio di robiola, pepe e mantecate velocemente, scolate e servite con foglie di spinaci tagliate al coltello.

ENJOY!

Condividi post
Repost0
13 aprile 2013 6 13 /04 /aprile /2013 19:53

 

 

Paste-asciutte 2137

 

Settimana intensa, intensissima sotto il profilo professionale, zero tempo per potersi dedicare alla cucina e allora ancora un piatto eseguito da Bea.  Lo so, sono latitante ma ancora per poco, d'altronde il dovere chiama, molto, troppo questa settima, peccato per me,  molto bene per Bea, bravissima.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

320 gr di pasta  pennette rigate

2           melanzane

2           spicchi d'aglio

1           scatola di pelati

5           foglie di basilico

1           mozzarella

1           paio di fette molto spesse di scamorza

2           cucchiai di pane grattugiato

60  gr   di parmigiano

             olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

 

Procedimento

 

Tagliate le melanzane a dadini.  In una pentola antiaderente, scaldate l'olio e l'aglio, versate le melanzane, lasciatele insaporire un attimo e salatele immediatamente, copritele con coperchio e fatele stufare per 10 minuti, il tempo neccessario ad ammorbidirle.  Non appena cotte, scolatele e tenetele in caldo.  Sempre nella stessa pentola, scaldate nuovamente l'olio, l'aglio e il basilico, spezzettate i pelati e versateli in padella. Cuocete il sugo in velocità a fuoco alto, salate e pepate un poco, poi aggiungete le melanzane, mescolate per bene.

Cuocete la pasta, molto al dente, unitela al sugo, distribuite in una pirofila da forno un paio di cucchiai di pane grattugiato tostato in padella, versate un primo strato di pasta condita e ricopritela con Parmigiano, mozzarella e scamorza a dadini. Fate un secondo strato e di nuovo ricoprite con i formaggi.  Infornate sotto il grill per il tempo necessario a formare una crosticina dorata e croccante.

ENJOY!

Condividi post
Repost0
4 marzo 2013 1 04 /03 /marzo /2013 11:54

Paste-asciutte 1923

Ora, le tagliatelline si possono anche comprare già fatte, il sughetto si cuoce in 6 minuti; più rapido di così che cosa si può fare? Francamente, non lo so.

 

La ricetta

 

 

Ingredienti per 3 persone

 

1      confezione di tagliatelline di farro

        altrimenti :  200  gr di farina di farro

                               30 gr di farina di semola 

                                 2 uova

1      cespo grande di trevisana

20    cc di vino bianco

1      confezione di julienne di barbabietole

1      paio di cucchiai di cipolla tritata fine, fine

250 cc di panna fresca 

        olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Miscelate le due farine, unite le uova sbattute leggermente ed impastate. Formate una palla che avvolgerete con pellicola trasparente e lascerete riposare per 30 minuti, trascorsi i quali tirerete la sfoglia con mattarello o nonna papera e formerete le tagliatelline della larghezza desiderata.

In una padella antiaderente scaldate un pochino d'olio e rosolatevi la cipolla, adagio, adagio. Lavate il cespo di trevisana senza dividerlo e poi tagliatelo a julienne fine.  Unitelo direttamente al soffritto, salate subito e coprite con coperchio per 3 minuti.  Scoperchiate, mescolate e bagnate con vino bianco. Fate evaporare e unite la panna fresca. Lasciate mantecare un poco, pepate e regolate ancora con un pizzico di sale, previo assaggio.

Calate la pasta in una pentola piena di acqua bollente leggermente salata. Cuocetela per 5 minuti e scolatela passandola direttamente nel sugo; mantecatela  e volendo unite una spolverata di parmigiano (facoltativo).  Impiattate la pasta e aggiungetevi un ciuffetto di barbabietole a julienne che conferiranno un tono dolce e croccante al piatto.  Servite subito e .....

ENJOY!

Condividi post
Repost0
5 febbraio 2013 2 05 /02 /febbraio /2013 15:09

Paste-asciutte-1791.jpg

 

E' una pasta che più semplice non si può, ma quello che incanta è il fatto che non appena la s'inforchetta eseguendo un movimento di raccolta dal basso verso l'alto, beh tutto si amalgama e si squaglia in un insieme armonioso.

E' buona e si fa in 10 minuti.

 

La ricetta

 

Ingredienti per  4 persone

 

320 gr di pasta ditaloni

300 gr di pomodorini ciliegia

1           scatola di pelati

1           ciuffettino di rucola

250 gr di ricotta fresca a temperatura ambiente

100 gr di parmigiano reggiano

1          spicchio d'aglio

            olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Mettete a bollire 2 lt di acqua leggermente salata, al bollore gettate il ciuffetto di rucola e la pasta e fatela cuocere al dente. Nel frattempo preparate il sugo: olio, aglio rosolateli e aggiungete i pelati, salate e pepate e cuocete a fuoco veloce, non appena l'olio è divenuto ben trasparente versare i pomodori freschi tagliati a spicchietti. Lasciate insaporire pochi minuti e spegnete.   A parte, mischiate la ricotta con il parmigiano e il pepe.   Disponetela sul fondo dei piatti con l'aiuto di un coppapasta.  Scolate la pasta, versatela nel sugo e lasciate mantecare un poco.  Distribuitela sulla ricotta e servite immediatamente.

 

ENJOY!

 

Condividi post
Repost0
18 gennaio 2013 5 18 /01 /gennaio /2013 18:11

Paste-asciutte 1728

 

Avete nel frigor mille pezzettini di formaggio diversi fra loro e non sapete come utilizzarli? Ebbene, maccaroni & cheese è uno dei modi migliori, penso.....

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

320   gr di maccaroncini o ditaloni

400   gr di latte o panna (a vostra scelta)

     1   cucchiaio scarso di farina 00

   70   gr di burro

      1  scalogno

      1  spicchio d'aglio

      4  foglie di salvia

       1 tuorlo d'uovo

   50  gr di parmigiano grattugiato

     3  cucchiai di pane grattugiato

200  gr di formaggi misti a piacere (Gruyere, Asiago, Gorgonzola...)

         sale, pepe e noce moscata q.b.

 

Procedimento

 

Fate bollire dell'acqua in una pentola a bordi alti. Salatela al bollore e versate la pasta. Fatela cuocere per metà del tempo necessario e  preparate la crema al formaggio.

In una padella antiaderente sciogliete il burro lentamente, aggiungete le foglie di salvia, lo spicchio d'aglio e lo scalogno tritato finemente.  Lasciate rosolare ed insaporire, poi scolate gli odori e rimettete il burro nel tegame.

Aggiungete ora il cucchiaio di farina, mescolate affinchè non si attacchi e versate il latte a filo per evitare la formazione di grumi, salate e grattugiate un poco di noce moscata.  Tagliate i formaggi a dadini, tutti ad eccezione del parmigiano, versateli in padella e lasciate che il tutto si fonda e formi una cremina in circa 10 minuti di tempo. A  questo punto aggiungete il tuorlo d'uovo, mescolate bene, pepate e togliete dal fuoco.

Controllate la cottura della pasta, scolatela e passatela nella pentola con la crema, lasciate che avvolga ogni singolo maccheroncino, poi passate il contenuto in una pirofila precedentemente imburrata.  Spolverate con un mix di parmigiano e pane grattugiati a totale copertura. Passate in forno caldissimo 220°  per 8' minuti giusto il tempo per ottenere una crosticina dorata.

Servite hot, hot, hot.....

ENJOY

Condividi post
Repost0
29 dicembre 2012 6 29 /12 /dicembre /2012 09:28

Paste-asciutte 1604

 

 

 

Ecco un primo piatto ricco, ma leggero, nel senso che si tratta di un raviolo ripieno di patate che aiutano a mixare il sapore del sugo di pesce. Le conchiglie e il gamberone sono il valore aggiunto.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

100 cc di acqua

300 gr di farina 00 (oppure 150 di semola e 150 di farina 00)

1           cucchiaino di sale

1           spicchio d'aglio (anche 2 se non siete irritabili al bulbo)

14         foglie di basilico

3-4       cucchiai di olio extravergine d'oliva

450 gr di patate a buccia rossa

40   gr di parmigiano grattugiato 

50   gr di pistacchi salati

1     kg di cozze

1     kg di vongole

50   cc di vino bianco secco

8     gamberi

20   pomodorini ciliegia

3     spicchi d'aglio

1     spruzzo di Whiskey

       olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Preparazione del ripieno
Cuocete le patate, una volta bollite sbucciatele e riducetele in purea con uno schiacciapatate; aggiungete gradatamente l’olio, l’aglio tritato finemente, i pistacchi ed il basilico tritato anch'esso. Incorporate il parmigiano grattugiato, fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Lasciate riposare.

 

Preparazione della pasta
Lavorate la farina con l'acqua e il sale molto energicamente fino a quando l’impasto sarà elastico e ben liscio.

Tirate la pasta in sfoglie sottili e ricavatene dei dischetti di 6/7 centimetri di diametro; disponete una piccola quantità di ripieno sulla metà di ogni disco, spennellate tutt'intorno con un pochino d'acqua e  ricoprite con l'altra metà del disco. Unite per bene i bordi affinché non fuoriesca il ripieno.  Cuocete in acqua   salata per 6 o 7 minuti e condite con il sugo di pesce che preparerete nel modo seguente.

 

Lavate le cozze e spazzolatele per bene, togliete la barbetta e risciacquatele sotto acqua fredda corrente.  Fate altrettanto con le vongole, affinchè non contengano residui sabbiosi.

In una padella larga a bordi bassi, versate olio, aglio, una foglia di basilico, fate insaporire e poi aggiungete le conchiglie, salate subito, spruzzate con vino bianco, lasciate evaporare e incoperchiate. Fate cuocere per 8 minuti e non appena le conchiglie saranno aperte e il sughetto leggermente ristretto, togliete la padella dal fuoco.

 

Preparate i gamberi, lavateli e ripuliteli da eventuali residui.  In una padella versate aglio e olio. Lasciate insaporire poi aggiungete i gamberi. Salateli e girateli sull'altro lato. Spruzzateli con il whiskey e fiammeggiatelo. Aggiungete ora i pomodorini tagliati a metà.  Fateli insaporire pochi minuti e poi versate il tutto nella padella delle conchiglie.

Rimettete la padella completa sul fuoco aggiungete i ravioli appena bolliti, fate mantecare la pasta e servite ai commensali con una spolveratina di pepe macinato al momento.

 

ENJOY!

 

 

 

 

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2021

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca