750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
7 novembre 2012 3 07 /11 /novembre /2012 11:01

Pane-pizze-focacce 1143

 

 

 

Mini cake salate da sgranocchiare così come sono oppure accompagnate da un formaggio morbido tipo robiola, ricotta, squacquerone, formaggi spalmabili che non abbiano un sapore fortissimo, in quanto già presente nell'impasto una buona quantità di parmigiano e scamorza affumicata.

Buoni anche con una fetta di Prosciutto crudo, salame, un'olivetta, un carciofino....  Decisamente un appetizer per un brunch della domenica.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 10 tortine

 

200 gr   di farina  00

  80 gr   di parmigiano reggiano

  1          zucchina media grattugiata finemente

  10        foglie di basilico fresco

  80 gr   di scamorza affumicata

  2          uova

  80 gr  di burro

  1          spicchio d'aglio

  2          rondelle di porro

              metà bustina di lievito in polvere per torte salate

  1          pizzico di sale

 

 

Procedimento

 

Lavate la zucchina e grattugiatela finemente. Sciogliete il burro in una padella con l'aglio e le rondelle di porro.

Lasciate rosolare un attimo, aggiungete le zucchine, fate insaporire tre minuti, salate e togliete immediatamente dal fuoco. Versatele in una terrina perchè si raffreddino velocemente.

A parte, miscelate la farina, il lievito, il parmigiano, il pizzico di sale.  Versate al centro le zucchine fredde ed il loro condimento, le uova e impastate con energia.

Tagliate la scamorza a dadini e aggiungetela al composto.

Accendete il forno a 180°, imburrate e infarinate gli stampini, versate al loro interno il composto, livellate ed infornate per 25' -30' minuti, facendo attenzione alla doratura.

Sfornateli subito e toglieteli dagli stampi.

Lasciate raffreddare e servite a piacere con formaggio morbido o salumi.

 

ENJOY!

Condividi post
Repost0
24 ottobre 2012 3 24 /10 /ottobre /2012 15:12

Pane-pizze-focacce 0966

 

 

Fa un caldo in questi giorni che sembra di essere in piena estate!  La temperatura è bellissima, il sole è bellissimo e il mare lontano....  si, ma non troppo.  Basta comprare qualche cozza, vongola e gamberi, cuocere una pizza e mangiarla sul balcone.  Vi assicuro che l'odore del mare c'era anche qui in città!

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 pizze

 

500 gr di farina 00

250 cc di acqua (anche 300cc dipende dalla farina)

1           bustina di lievito di birra disidratato

2           cucchiai di olio d'oliva

1           cucchiaino di zucchero

1           cucchiaino di sale

 

 

1,5    kg di cozze

500  gr  di vongole veraci

500  gr  di gamberi mazzancolle

3            spicchi d'aglio

60     cc di vino bianco

1             pizzico di prezzemolo

1            pizzico di erba cipollina

 

2      barattoli di pelati

        basilico fresco

1      pizzico di zucchero.

         olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b,

 

Procedimento

 

Impastare la farina con l'olio, lo zucchero, il lievito, il sale e l'acqua.  Formare una palla, liscia ed elastica da porre a lievitare per almeno  40 minuti. (Se aveste più tempo, meglio).

 

Durante il tempo della lievitazione, preparate i molluschi.

Lavate bene le cozze e pulitele dalla barbetta, fate lo stesso con le vongole risciacquandole benissimo per evitare residui sabbiosi.

In una padella antiaderente scaldate l'olio, l'aglio, l'erba cipollina e versate i molluschi, salate e coprite immediatamente con coperchio. Cuocete a fuoco vivace per 6 minuti, il tempo necessario a che i gusci si aprano. Irrorate con il vino bianco e lasciate evaporare. Spegnete il fuoco regolate di pepe e cospargete di prezzemolo fresco.

A parte, in una pentola  versate dell'acqua fredda insieme ai gamberi. Portate al bollore e scolate dopo 1 minuto. Mettete i gamberi in acqua fredda, sbucciateli del loro carapace, puliteli togliendo il midollino con l'aiuto di uno stuzzicadenti e  aggiungeteli alle cozze e vongole.

 

A parte preparate una pummarola, mettendo i pelati in una pentola a bordi alti antiaderente, e versando un pizzico di sale, basilico e 2 spicchi d'aglio in camicia.  Lasciate che i pomodori si restringano per bene.   Poi, toglieteli dal fuoco e emulsionateli con olio extravergine d'oliva (siate generosi), pepe . Assaggiate e regolate eventualmente con una punta di zucchero nel caso in cui risultassero troppo aciduli.

 

Dividete la pasta in 4 parti e stendetela su teglie singole da forno formando la classica pizza circolare.

Stendete la pummarola su di essa e irrorate con olio extravergine fresco.  Cuocete in forno le pizze e a pochi minuti dalla fine della cottura aggiungete i frutti di mare con il loro sughetto.

 

Servite immediatamente e .....

 

ENJOY !

 

 


Condividi post
Repost0
2 ottobre 2012 2 02 /10 /ottobre /2012 14:35

Pane-pizze-focacce 0463

 

 

 

La bruschetta è un'opera d'arte, non dico quella rappresentata nella foto, bensì proprio la semplice bruschetta composta da pane sciapo toscano, oio, aio e un pizzico di sale.  E' un'opera d'arte perchè Mario, sempre Mario, la preparava di mattino verso le 9.00.  Prendeva il suo filone di pane enorme con una crosta dura, dura, perchè già cotto da un paio di giorni, tagliava delle fette, che agli occhi di una bambina, sembravano quelle adatte ad una bocca gigantesca.  Mario, poi andava da basso, nella tavernetta scura e un po' trascurata, dove c'era un camino ormai annerito dal tanto lavoro.  Infilzava il pane sulla punta di un coltello e si metteva davanti alla brace ad arrostirlo. L'operazione richiedeva del tempo e per non farci annoiare ci raccontava qualche storiella.

Non appena il pane aveva preso quel colore  dorato, Mario l'appoggiava sulla graticola e preparava un piatto fondo nel quale versava l'"oio" (olio extravergine d'oliva) suo, quello che aveva ottenuto dai suoi ulivi, in campagna. Era verde, quell'olio, profumato, un poco asprigno. Mario prendeva il pane e con le sue manone lo sfregava allegramente con uno spicchio d'aglio, lo inzuppava nell'oio, prima da un lato e poi dall'altro, un pizzichino di sale e ce l'offriva. Sebbene per me l'aglio fosse una "scoperta" alle 9.00 del mattino, le sue bruschette erano buonissime e una non bastava. Ne avremmo mangiate a iosa, ma due pezzi erano la dose consigliata.  Non si poteva disubbidere e si ringraziava con l'acquolina in bocca.

Un ricordo di un'Umbria che mi manca un po'!

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

8    fette di pane toscano senza sale

1    spicchietto d'aglio

2    formaggi caprini spalmabili

1    fascio di asparagi

10  pomodorini ciliegia

5    pomodorini essiccati

      basilico a foglie

10 olive nere tostate

      olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

1    paio di gocce di aceto balsamico

 

 

Procedimento

 

Pulire gli asparagi e lessarli in abbondante acqua leggermente salata per 7-8 minuti. Scolarli e raffreddarli in acqua freddissima. Scolarli nuovamente e tenere da parte.

In un'insalatiera tagliare i pomodorini in quarti, denocciolare le olive e tagliarle a pezzetti, aggiungerle ai pomodori insieme alle foglie di basilico, pomodori essiccati e tagliati a pezzettini. Condire con abbondante olio extravergine d'oliva, sale e pepe. Aggiungere i gambi degli asparagi tagliati a rondelle. Rimescolare e tenere da parte.

 

Tostare il pane affinchè sia ben colorito e non bruciato. Strofinarlo con un poco d'aglio, spalmare un paio di cucchiaini di caprino e coprirlo con un abbondante cucchiaiata d'insalata di pomodori e asparagi. Decorare con le punte di quest'ultimi e spruzzare un paio di gocce di aceto balsamico di contrasto.

 

ENJOY !

Condividi post
Repost0
16 settembre 2012 7 16 /09 /settembre /2012 10:58

Pane-pizze-focacce 0306

 

 

 

 

Non è mica pizza e fichi! E invece si, trattasi di pizza bianca o focaccia che dir si voglia un pochino d'insalata verde, caprino e fichi neri. Un'invitante stuzzichino per una colazione un po' diversa oppure un brunch veloce.

Un bicchiere di vino bianco Lugana Brut, Metodo classico de La Tenuta La Borghetta di Sirmione, completa il giorno di festa.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4-6 persone

 

500 gr di farina 00

250 cc di acqua (anche 300cc dipende dalla farina)

1           bustina di lievito di birra disidratato

2           cucchiai di olio d'oliva

1           cucchiaino di zucchero

1           cucchiaino di sale

2           formaggi di capra - Lait de Chevre français-

10-12   fichi neri

1           busta d'insalata misticanza         

             olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Impastare la farina con l'olio, lo zucchero, il lievito, il sale e l'acqua.  Formare una palla, liscia ed elastica da porre a lievitare per almeno  40 minuti. (Se aveste più tempo, meglio).

 

Dividete la pasta in 4-6 parti e stendetela su una teglia da forno mantenendo un certo spessore, almeno  3 cm.

Formate delle spianate ovali, preparate un'emulsione di acqua e olio (due parti di olio, una di acqua). Sbattete con una forchetta fino ad ottenere una viscosità più densa.  Distribuitela con un cucchiaino sulle schiacciate, infornate a 220° per 15' minuti.

 

Non appena cotte, toglietele dal forno e lasciatele raffreddare.

Condite l'insalata con un filo d'olio extravergine, sale e pepe, tagliate i fichi a rondelle e il formaggio. Adagiate gli ingredienti sulla schiacciata e ....

 

ENJOY!

 

 


Condividi post
Repost0
3 settembre 2012 1 03 /09 /settembre /2012 11:04

 

Pane-pizze-focacce 0157

 

 

Ma come si fa, come si fa a dimenticare il profumo di burro, zucchero, cioccolato che ogni mattina ci ha svegliato dalla Boulangerie sotto casa? Non si può, non si può proprio e l'unica opzione possibile al momento è ricostruire il profumo e naturalmente il sapore. Pain au chocolat expres!

Non si può sbagliare e anche il più riluttante alla sveglia mattutina non potrà resistere al richiamo!

 

La ricetta

 

Ingredienti per 10-12 saccottini

 

2      rotoli di pasta sfoglia rettangolare e fresca

150 gr di cioccolato fondente

1      cucchiaio di zucchero a velo

 

Procedimento

 

Ritagliate 10-12 rettangoli da 8 x 10 cm. Spolverizzateli sul lato interno con zucchero a velo, un leggero strato. Sminuzzate il cioccolato in piccoli pezzettini, ( sarebbe più semplice e rapido se aveste le gocce di cioccolato sottomano) distribuitelo sui rettangoli , sul loro lato corto, arrotolate e disponete i saccottini su di una teglia ricoperta da carta da forno. Spolverizzate nuovamente con zucchero a velo, poco, perchè altrimenti brucia e non colora. Infornate a forno caldo  200° per circa 15-20 minuti. 

 

Servite con yogurt greco, frutti di bosco, tea o latte a piacere.

 

ENJOY!

Condividi post
Repost0
24 agosto 2012 5 24 /08 /agosto /2012 08:52

insalata 002

 

Baguette maison, della serie :

 

1- la Francia mi aspetta e mi preparo in anticipo

2- come sfamarsi in velocità ma con cibo fresco

3- fa ancora caldo e in tutta sincerità non ho voglia di cucinare (una bestemmia, lo so, ma cosa ci posso fare?)

 

Quindi una baguette appena sfornata dal panetterie, dell'insalata fresca e......

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

2      baguette lunghe

1      busta di insalata misticanza

10    pomodorini ciliegia

         foglie di basilico fresco

2      cetrioli

6      fettine di bacon

4      fette di prosciutto cotto

1      cucchiaio abbondante di maionese

        olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

        aceto balsamico

 

 

Procedimento

 

Tagliate le baguette nel senso della lunghezza, tostatele e tenetele da parte.

Nel grill bollente arroventate le fettine di bacon.  Scolatele del loro grasso e lasciate raffreddare.

Tagliate i cetrioli a rondelle, i pomodorini, versate l'insalata nella bacinella e condite con olio, sale, pepe, foglie di basilico, aceto balsamico.

Prendete il pane, spalmate un velo di maionese su di esso, adagiate il prosciutto cotto, poi distribuite l'insalata completa e decorate con il bacon croccante spezzettato.

 

ENJOY !

Condividi post
Repost0
16 agosto 2012 4 16 /08 /agosto /2012 15:15

 

 

 


Pane-pizze-focacce 9105

 

Avete presente quando un'enorme voglia di dolce vi attanaglia e non avete nulla o quasi nulla in casa per poterla soddisfare? Ebbene il Pandimele puö essere una soluzione, pur nella sua enorme semplicità è dolce al punto giusto per diventare una ricca colazione se abbinato ad una marmellata di albicocche ed ad un tea agli agrumi!

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 Pandimele come foto

 

500 gr di farina 00

100 gr di yogurt greco

2      cucchiai di marmellata di albicocche

1      panetto di lievito di birra

6      cucchiai di zucchero semolato + 2 per il topping

1      limone + 1 metà

100 cc di latte tiepido

50   cc di olio extravergine d'oliva

3      mele grandi - 2 Smith e 1 Fuji o viceversa a seconda di quanto dolce vogliate che sia.

 

Procedimento

 

In una capiente insalatiera versate la farina, al suo centro lo yogurt, lo zucchero, il succo di mezzo limone, l'olio, il lievito precedentemente sciolto in metà della quantità di latte intiepidito, i due cucchiai di marmellata di albicocche ben passata.  Impastate ed aggiungete il resto del latte a filo, fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.

Mettetelo a lievitare per almeno 40 minuti.

 

Sbucciate le mele, togliete il torsolo e il picciolo, irroratele con il resto del succo di limone e tagliatele a metà. Incidetele ottenendo una serie di fettine collegate all'apice e libere alla base (una specie di ventaglio).

Riprendete l'impasto e stendetelo in una tortiera ricoperta da carta da forno. Disponete le mele a cerchio e lasciate lievitare nuovamente per 30 minuti.  Riprendete la teglia e spolverate le mele e l'impasto con zucchero semolato.

 

Riscaldate il forno a 200° ed infornate per 35`minuti, sfornate e lasciate raffreddare un pochino prima di servire.

 

ENJOY !

 

Condividi post
Repost0
14 luglio 2012 6 14 /07 /luglio /2012 19:39

Pane-pizze-focacce 8803

 

 

 

Ho approfittatto di un venticello carino che oggi ha soffiato quasi tutta la giornata ed ho cotto in 15 minuti una schiacciata friabile, saporita e semplicissima da condividere con gli amici per un aperitivo all'istante.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 schiacciata come foto

 

 

1       rotolo di pasta sfoglia

150  gr  di ricotta fresca vacina

2       cucchiai di parmigiano reggiano

6       foglie di basilico

 

 

Procedimento

 

Riscaldare il forno a 220° gradi, stendere la sfoglia su carta da forno, punzecchiarla con i rebbi di una forchetta per non farla gonfiare. 

In una bacinella miscelare la ricotta, il parmigiano e il basilico spezzettato.

Stendere il composto sulla sfoglia coprendo tutta la superficie.  Spolverare con il parmigiano grattugiato ed infornare per 15 minuti. 

Sfornate non appena dorata e servite con accompagnamento di un buon prosecco.

 

ENJOY !

 

Condividi post
Repost0
4 luglio 2012 3 04 /07 /luglio /2012 20:31

Pane-pizze-focacce 8764

 

 

Il caldo mi fa migrare e per fare ciò mi devo superattrezzare in velocità e praticità, per cui:

 

- distanza minima  1 h da Milano

- altitudine minima 1100 mt.

- praticità di cibo:  focaccia patate e pomodorini

   affettato

- praticità di seduta : plaid all'inglese

- occhiali da sole e....... ENJOY

 

Dopo poche ore rubate allo stress e regalateci al fresco, si può ritornare a dormire in città, fra l'altro stasera piove e la temperatura è decisamente gradevole.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 focaccia come foto

 

500 gr di farina 00 bianca

100 gr di patate lessate - pasta gialla

1      bustina di lievito di birra

1      pizzico di sale

20   cc di olio extravergine d'oliva

15   pomodorini ciliegia

1     pizzicotto di origano

300 cc di acqua tiepida

       pepe e sale q.b.

 

 

Procedimento

 

Pelate le patate, riducetele in spicchi e lessatele partendo da acqua fredda. A cottura ultimata, scolatele e lasciatele raffreddare.

In una bacinella ampia e a bordi alti, versate la farina, le patate ben schiacciate, il sale, l'olio, il lievito di birra, mescolate ed incominciate ad impastare versando un poco di acqua per volta.  Lasciate che la farina assorba l'acqua adagio ed aggiungentela con attenzione.

Formate un impasto morbido ma elastico. Mettete a lievitare in luogo fresco ed asciutto almeno per 40 minuti, meglio se per più tempo.

A lievitazione completato, rivestite una tortiera di alluminio di carta da forno, stendetevi la pasta e irroratela con un'emulsione di olio ed acqua (3 parti di olio - 1,5 parte di acqua in un barattolo di vetro con coperchio. Shakerate e versate sulla pasta).  Disponetevi sopra i pomodorini tagliati a metà e con la testa in sù.

Cospargete di origano, pepe e un pochino di sale.

Infornate a forno caldo 220° gradi per 35-40 minuti, non appena la superficie è dorata.

Sfornate e lasciate raffreddare.

 

ENJOY !

 

 

 

Condividi post
Repost0
21 giugno 2012 4 21 /06 /giugno /2012 19:17

Pane-pizze-focacce 8703

 

 

Sono un po' di giorni che parliamo di "Oriente" in casa  e per casualità c'imbattiamo in storie, immagini e situazioni che ci ricollegano sempre all'est d'Europa.  Sulla scia di questo mood, mi sono spinta ancora un pochino più in là facendo un panino "fusion" con gamberi speziati, salsa allo yogurt, pomodorini e pane italianissimi.

Appetitoso, veloce e anche nutriente, val bene una cena.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

4      Panini tipo arabo

500 gr di mazzancolle (anche surgelate)

2      cucchiai di soffritto misto

2      spicchi d'aglio

150 cc di vino bianco secco

1      cucchiaino di curcuma

1      cucchiaino di gran masala

10   pomodorini ciliegia

        foglie di basilico

1      cetriolo fresco grande

500 gr di yogurt greco

1      succo di 1 limone

1      goccino di aceto

1      paio di cucchiaini di zeste di lime e limone

        olio extravergine d'oliva, sale e pepe, nonchè un pizzico di zucchero q.b.

 

Procedimento

 

In una pentola a bordi alti versate dell'acqua fredda e immergetevi le mazzancolle. Portatele al bollore, poi scolatele, privatele dei carapaci e dei midollini. Tenete da parte.

In una padella antiaderente, fate soffriggere olio, aglio, soffritto misto. Aggiungete i pomodorini, i gamberi, le spezie. Fate rosolare a fuoco altissimo per pochi minuti e sfumate con il vino bianco. Fate rapprendere velocemente per evitare che i gamberi s'induriscano. Cuocete in tutto per 5-6 minuti.

 

Prendete il cetriolo, privatelo della buccia, grattugiatelo o tagliatelo a julienne sottile, strizzatelo un pochino ed aggiungetelo allo yogurt,  nel quale verserete anche il succo di limone, un pochino per volta, le zeste di agrumi, sale, un goccino d'olio, uno di aceto, pepe. Assaggiate ed eventualmente regolate con una punta di zucchero. Tenete in frigor.

 

Tagliate i panini, tostateli sulla griglia e quando ben dorati, strofinateli con uno spicchio d'aglio.

Ricoprite la base con una bella cucchiaiata di salsa allo yogurt, adagiatevi sopra i gamberi e la loro salsina, spezzettate le foglie di basilico fresco qua e là e coprite con il restante pane.

 

ENJOY !

 

 

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2021

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca