750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
10 aprile 2018 2 10 /04 /aprile /2018 16:41

 

Panini gourmet, rigorosamente fatti in casa a partire proprio dal pane che è un impasto soffice, soffice con qualche semino sparso qua e là per i più golosi.

Il ripieno:  delle polpettine di carne di manzo speziata, una salsina allo yogurt con sottaceti e capperi, verdurine e senape.

La ricetta

Ingredienti

Panini

500 gr di farina 00

1     bustina di lievito di birra disidratato

10   gr di sale

1     cucchiaino di zucchero

  3   cucchiai di olio evo

350 gr di acqua tiepida

 

Polpettine

500 gr di carne trita di manzo

2     fette di pane in cassetta ammorbidito nel latte

1     cipollotto macinato fine

1     punta di cucchiaino di curry

1     pochino di prezzemolo tritato

1     cucchiaino di senape

1     rametto di rosmarino

Olio extravergine d'oliva e uno spicchio d'aglio

 

Insalata allo yogurt

100 gr di yogurt greco

300 gr di sottaceti misti tagliati sottili

    1  patata lessata e tagliata a dadini

    1  cucchiaino di capperi

 

Verdurine a piacere

Insalatina misticanza - pomodorini

 

Procedimento

In una ciotola sciogliete il lievito in polvere, lo zucchero, l'olio e una parte di acqua.  Versate la farina in un capace recipiente. Incominciate a impastare poco per volta con il composto di lievito e unendo acqua tiepida fino ad ottenere un impasto morbido. Coprite il recipiente con pellicola trasparente e lasciate lievitare per almeno 2 ore.

A lievitazione avvenuta, dividete la pasta in palline, posatele su di una teglia da forno e lasciatelie lievitare ancora per 30' minuti.

Accendete il forno a 220° e infornate il pane, decorandolo con dei semini a piacere. Lasciate cuocere per 15' minuti. Rimuovete dal forno e tenete in caldo in un cestino rivestito di cotone.

 

Nel frattempo, tagliate a pezzettini la patata, bollitela velocemente e poi raffreddatela in acqua fredda. Tritate i sottaceti, i capperi, unite la patata, la senape e lo yogurt.  Tenete da parte.

Passate nuovamente al mixer la carne trita con tutti gli ingredienti.  Formate delle polpettine.  Scaldate un poco d'olio e lo spicchio d'aglio e un rametto di rosmarino. Aggiungete le polpette e rosolatele prima da un lato e poi dall'altro. Cuocete a media cottura.  Tenete in caldo.

Componete i panini con salsa allo yogurt, polpettine, salsa allo yogurt, insalatina, pomodoro, coprite con il pane, e buon appetito.

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi post
Repost0
29 dicembre 2017 5 29 /12 /dicembre /2017 09:17

 

 

I panini mignon sono uno degli starter da me preferiti perchè sono molto versatili e si possono farcire in mille modi diversi.

Ne ho preparati 100 perchè a Santo Stefano abbiamo deciso di fare una festa con i nostri più cari amici e parenti.

In foto vedrete solo quelli al paté di fegatini, ma non mancherò di darvi anche le altre farce affinchè possiate avere più idee e gusti che possano accontentare i vostri invitati.

Eccoli

La ricetta

Ingredienti per 50 panini

Per il primo lievito

70 gr Farina 00

un cucchiaio di latte tiepido

un cucchiaio di zucchero

un pizzico di sale

4 gr lievito di birra

1/2 cucchiaino di burro

acqua q.b.

 

Per il secondo lievito

300 gr farina 00

200 gr farina manitoba

Il composto del primo lievito

125 gr latte tiepido

12 gr lievito di birra

un cucchiaio di zucchero

un cucchiaio di miele

25 gr burro

25 ml olio extravergine d’oliva

due cucchiai di sale

1 tuorlo d’uovo e un po’ di latte per lucidare i panini

Semini di papavero e sesamo

 

Miscelare la farina, il burro con lo zucchero, il sale; aggiungete poco per volta il latte in cui avrete sciolto il lievito. Impastate  aggiungendo qualche goccia d’acqua per formare un panetto da lasciar lievitare per almeno 4 ore.

A panetto lievitato, si procede con la preparazione dei panini veri e propri mischiando le due farine, sciogliendo il lievito, lo zucchero ed il miele nel latte e acqua appena intiepiditi. Attenzione i liquidi non devono essere troppo caldi, altrimenti si brucia il lievito.

Aggiungete anche il panetto di primo lievito, l’olio, il burro ed il sale e impastate con forza fino ad ottenere una palla ben elastica e morbida. Lasciate lievitare fino al raddoppio.

Riprendete l’impasto e prendetene una parte dividendola in quantità di 20gr cadauna. Formate delle palline che posizionerete sulla placca da forno. Spennellate immediatamente con il tuorlo d’uovo sbattuto con un poco di latte e decorate con i semini di papavero e sesamo. Lasciateli raddoppiare di volume e infornateli a 200° per 15 minuti circa, per una doratura completa.

 

Le farce

 

Paté di fegatini

Ingredienti:

1 confezione di fegatini di pollo

150ml  di olio di oliva

150ml  di vino bianco

  70ml  di aceto di vino bianco

    2    acciughine

    1    cucchiaino di capperi

    1    cipolla di media grandezza

    1    foglia di alloro

   

Procedimento:

Lavare con cura i fegatini e rimuovere i filamenti. Versarli in una pentola a bordi alti a cui aggiungerete la cipolla tagliata finemente, la foglia d'alloro, le 2 acciughine, il cucchiaio di capperi, il vino e l'aceto.

Cuocete a fuoco moderato fino a quando il liquido non si sarà ridotto per più di tre quarti e l'olio non riapparirà nella sua limpidezza.

A questo punto trasferite i crostini in una bacinella, sempre a bordi alti, e frullateli con un frullatore ad immersione.

 

Mini Hamburger

 

500 gr di carne trita scelta di manzo

1     cucchiaio di paprika dolce

2     fette di pane in cassetta

1     goccino di latte

1     cucchiaio di cipolla, carota, sedano tritati

1     cucchiaio di senape dolce

1     cucchiaio di prezzemolo tritato

1     cucchiaio di basilico tritato

Sale, pepe q.b.

 

Decorazione

Insalatina misticanza

Pomodorini ciliegia

Maionese

Senape

Stecchini ferma panini

 

Preparazione

Ammollare il pane in un goccino di latte. Mettere tutti gli ingredienti nel mixer ed amalgamare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Stendetelo tra due fogli di carta da forno, lo spessore dovrà essere di 1,5 cm .  Ritagliate dei piccoli hamburger con un coppa pasta da 4 cm di diametro e cuoceteli in padella con un filo d’olio, aglio, salvia e rosmarino. Non appena dorati da entrambe i lati, scolateli e incominciate a farcire i panini con: senape, insalata, hamburger, maionese, fettina di pomodorino, maionese e cappello del panino, stecchino.

 

 

Al salmone e Philadelphia Kraft

 

150 gr salmone affumicato e già affettato

2     Philadelphia Kraft, formaggio spalmabile

1     confezione di aneto fresco

Pepe

 

Preparazione

Tritate l’aneto ed incorporatelo al formaggio. Formate una crema spalmabile che passerete su entrambe le calotte dei panini. Aggiungete il salmone e chiudete il tutto.

 

Al “falso vitello tonnato”

 

E’ un modo veloce e simpatico per farcire un panino con un fake vitello che però dà comunque una sensazione simile.

 

Ingredienti

 

150 gr di tacchino bio a fette

2      confezioni di tonno

1      cucchiaio di ricotta fresca vaccina

1      confezione di capperi

2      acciughine

 

Preparazione

Frullate il tonno con le acciughe, mezzo cucchiaino di capperi e la ricotta fresca. Otterrete una salsa tonnata un pochino più leggera e morbida.

Spalmate le due metà dei panini ed arrotolate la metà di una fetta di tacchino posizionandola sulla base del panino. Decorate con un poco di salsa e qualche cappero. Chiudete il panino.

 

 

 

 

Condividi post
Repost0
19 marzo 2017 7 19 /03 /marzo /2017 14:27

 

La magia del pane, ho avuto già più volte la possibilità di dirlo, è qualcosa di veramente speciale. Un semplice impasto di farina e pochi altri elementi regalano, in cambio di un pochino di pazienza, prodotti strepitosi in fragranza, profumo, aspetto e consistenza. E' il caso del Pan Brioche della Domenica che può essere utilizzato per accompagnare le marmellate del mattino, ma che non disdegna anche un fantastico paté, o un salume più nostrano. La ricetta è semplice, solo l'attesa è un pochino lunga, ma che importa, nel frattempo si può fare qualcos'altro, magari leggere un libro di cucina, perché no?!?

La ricetta

Ingredienti per 2 pani da 28 cm di lunghezza

450g di farina bianca 00 – Antigrumi

7g di lievito di birra secco

180g di latte parzialmente scremato

50g di burro

60g di zucchero grezzo di canna

1 pizzico di sale

2 uova grandi

2 cucchiai di succo di limone appena spremuto

1 cucchiaio di latte da spennellare sulla superficie

1 cucchiaio di semi di papavero

Procedimento

In una pentola a bordi alti scaldare il latte, il burro, lo zucchero e il sale.A burro sciolto, togliere dal fuoco e lasciare raffreddare. Sbattere le uova con il succo del limone e fruste elettriche fino ad ottenere maggiore volume. Versare il composto nel latte “condito” e mescolate. In una terrina a bordi alti e sufficientemente capiente, preparate la farina ed il lievito, nei quali versare il composto liquido. Mescolare per bene gli ingredienti senza impastare, sarà sufficiente l’amalgama iniziale. Ricoprire il tutto con pellicola trasparente e mettere a riposo per quattro ore. Trascorso questo tempo, l’impasto dovrà essere ben lievitato. Lavoratelo brevemente con poca farina e in modo delicato per non “smontarlo”. Rivestire di carta da forno uno stampo da plumcake da 28cm e disponete la pasta brioche facendo delle palline di uguale dimensione che metterete l’una accanto all’altra. Far lievitare ancora per almeno un’ora, ancora coperto con pellicola trasparente unta di burro per evitare che l’impasto s’incolli alla stessa e trascorso tale tempo, spennellate la superficie con un goccino di latte e decorate con semi di papavero. Infornate a forno caldissimo, 220°C e cuocete per 20 minuti circa. Sfornare e lasciare raffreddare su una griglia forata.

 

 

 

 

 

Condividi post
Repost0
24 novembre 2016 4 24 /11 /novembre /2016 13:31
Panini alla panna...

Sono dei piccoli panini per la colazione al sapore di panna e burro e spolverati con zucchero a velo misto a cannella ed a chiodi di garofano. Ma come si fa a restire...

La ricetta

500 gr di farina 00

50 gr di burro

250 gr di panna fresca

50 gr di acqua tiepida

6 gr di lievito di birra

5 gr di sale

40 gr di zucchero semolato

20 gr di zucchero a velo

1 cucchiaino di cannella

1 punta di cucchiaino di chiodo di garofano

Procedimento:

Intiepidite la panna e l'acqua e scioglietevi il lievito.

In una terrina a bordi alti versate la farina, lo zucchero, il sale, il burro morbido. Unite il liquido poco per volta, impastandando velocemente, meglio se con le fruste di un mixer, affinchè si ottenga un impasto elastico. Formate una palla, posatela sulla placca da forno rivestita di carta da forno, coprite l'impasto con un ampio recipiente in pirex (una grande insalietiera in vetro, va bene allo stesso modo), accendete la lucina del forno e lasciate lievitare la pasta per almeno due ore.

A fine lievitazione, rivestite tre placche da forno con carta da forno, e formate tante palline da 25 gr l'una. Distanziatele fra loro e lasciatele lievitare sempre in forno (spento, ma con la lucina accesa) per un'altra ora.

Trascorso il tempo necessario alla seconda lievitazione, togliete le teglie dal forno, accendetelo a 200° e, non appena caldo, infornate i panini e cuoceteli per 15'-20' circa.

Rimuoveteli non appena dorati, decorate con zucchero a velo e farciteli a piacere.

Condividi post
Repost0
26 maggio 2016 4 26 /05 /maggio /2016 16:45
Pane della domenica ...

E' il pane ciò che è più bello cucinare la domenica mattina.

Il suo profumo si spande ovunque e come per magia, lievita e si gonfia e si colora sempre!

Un regalo per tutti noi.

Ingredienti

470 gr di farina 0

30 gr di farina di mais finissima

35 gr di lievito madre disidratato

340 gr di acqua tiepida

1 pizzico di sale

1 pizzico di zucchero

Procedimento

Miscelate le farine, il lievito, il sale, lo zucchero. Aggiungete l’acqua, poco per volta e impastate velocemente fino ad ottenere una palla liscia ed omogenea.

Mettete a lievitare in un recipiente coperto da pellicola trasparente e lasciate riposare l’impasto per almeno due ore. Trascorso questo tempo, riprendete la pasta, rilavoratela e ponetela su di una placca da forno rivestita di carta da forno. Coprite con un recipiente di pirex capiente e lasciate lievitare ancora per 20’ minuti.

Scaldate il forno a 200° - Mettete a scaldare nel forno il recipiente di pirex, trascorsi 5’ minuti estraetelo e posizionatelo sopra l’impasto lievitato. Cuocete in forno così, con il vetro, per 30’ minuti, alla scadenza dei quali, toglierete il vetro e lascerete cuocere il pane per altri 30’ minuti. La crosta diventerà dorata e croccante, l’interno morbido e alveolato.

Condividi post
Repost0
5 marzo 2016 6 05 /03 /marzo /2016 14:38
Focaccia di farina di sorgo & riso...

Un'altra ricettina buona per tutti, ma in particolare per gli intolleranti al glutine.

Si tratta di una "schiacciata", una focaccia insomma con farina di sorgo & riso, molto appetitosa e accompagnata con qualche buon salume e formaggio, strepitosa come stuzzichino-aperitivo.

La ricetta

Ingredienti per una focaccia

210 gr di farina di riso

60 gr di farina di sorgo

60 gr di maizena

60 gr di fecola di patate

5 gr di lievito di birra

5 gr di xantano

8 gr di sale

1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva

4 olive verdi

360 gr di acqua tiepida

1 rametto di rosmarino

5 rametti di timo

4 pomodorini secchi

1 paio di cubetti di feta

spinaci freschi

1 pirofila di pirex per lasagne

Procedimento

Mescolate fra di loro le farine, il lievito, il sale, lo xantano, aggiungete l'acqua tiepida poco per volta ed ottenete un impasto morbido, ma ben amalgamato. Unite ora l'olio massaggiando l'impasto per farlo penetrare. Ricoprite una teglia da forno di carta da forno e stendetevi la pasta pari alla grandezza della teglia in pirex. Copritela con la teglia e fatela lievitare per 1 ora e mezza. Scaldate il forno a 200°, non appena caldo, mettete la pirofila in pirex a scaldare nel forno. Rimuovetela dopo 5 minuti e adagiatela sull'impasto, sul quale avrete messo le foglioline di rosmarino e timo, le olive e un goccino d'olio evo. Infornate facendo cuocere l'impasto coperto dal pirex per 30' minuti, trascorsi i quali, dovrete rimuovere la pirofila, e continuare la cottura per altri 30 minuti circa, o comunque il tempo necessario ad ottenere una buona doratura. Togliete dal forno e decorate la focaccia con pomodorini secchi tritati o tagliuzzati, spinaci freschi, feta.

Condividi post
Repost0
8 novembre 2015 7 08 /11 /novembre /2015 20:05
Pizza funghi porcini & salsiccia...

Pizza,pizza, pizza for ever and ever!

Non mi stanco mai di mangiarla e questa è veramente golosa. Niente di complicato, anzi, un classico impasto ed una farcitura un pochino più pregiata del solito con il re "porcino".

La ricetta

Ingredienti per 4 persone

500 gr di farina 00

250 cc di acqua (anche 300cc dipende dalla farina)

1 bustina di lievito di birra disidratato

2 cucchiai di olio d'oliva

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaino di sale

1 barattolo di polpa di pomodoro

8 foglie di basilico fresco

1 cucchiaino di origano secco

200 cc di mozzarella

200 gr di porcini surgelati

200 gr di salsiccia fresca

2 spicchi d'aglio - 1 foglia d'alloro

30 dl di vino bianco secco

1 cucchiaino di prezzemolo

sale, pepe e olio extravergine d'oliva

Procedimento

Impastare la farina con l'olio, lo zucchero, il lievito, il sale e l'acqua. Formare una palla, liscia ed elastica da porre a lievitare per almeno 1 h e 30 minuti. (Se aveste più tempo, meglio)

In una terrina versare la polpa di pomodoro, aggiungere le foglie di basilico spezzettate, l'origano, il sale, il pepe e l'olio d'oliva nella quantità di 2-3 cucchiai. Mescolare e regolare con sale a seconda del gusto.

In una padella antiaderente, scaldate la foglia di alloro, l'aglio e la salsiccia spellata e ridotta a dadini. Lasciatela rosolare un poco, irroratela di vino bianco e portate a cottura in 10' minuti

In un'altra padella antiaderente scaldate aglio, prezzemolo e olio versatevi i funghi surgelati, lasciateli riprendere un attimo e bagnateli con un goccino di vino bianco. Salateli e copriteli con coperchio e cuocete in 10' minuti

Riprendete la pasta e stendetela su una teglia da forno. Versatevi sopra la polpa di pomodoro e la mozzarella a striscioline. Infornate a forno caldissimo, 220° per almeno 30'. Sfornare e condite con salsiccia e funghi bollenti. Servite caldissima.

Condividi post
Repost0
20 settembre 2015 7 20 /09 /settembre /2015 20:17
Pane uvetta & pistacchi...

E' un pane antico, nel senso che era molto usato ai primi del '900. Oggi c'è ancora qualche panettiere che lo produce, ma meno, decisamente meno rispetto a prima. A me piace molto soprattutto se accoppiato con un contrastante salume o formaggio acidulo.

La ricetta

Ingredienti per 2 pani

450 gr di farina di grano antico

50 gr di farina di grano saraceno

500 gr di uvetta

1 panetto di lievito di birra fresco

1 cucchiaino di cannella in polvere

1 cucchiaino di zucchero semolato

1 presa di sale fino

2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

acqua per l'impasto

Procedimento

Mettete a bagno l'uvetta e lasciatela rinvenire.

Sciogliete il lievito in un poco d'aqua tiepida insieme allo zucchero e all'olio d'oliva. Miscelate le farine e la cannella a cui aggiungerete il composto liquido impastando ed alimentando il tutto con acqua tiepida fino a formare una palla elastica e morbida. Ponetela a lievitare per almeno un'ora. A lievitazione avvenuta, riprendete l'impasto e stendetelo a rettangolo. Scolate l'uvetta ed asciugatela delicatamente con carta da cucina. Disponete l'uvetta asciutta sul rettangolo e piegatelo a libro, cioè il lato sinistro deve raggiungere la metà della lunghezza del rettengolo originale e così il lato destro, fino a combaciare perfettamente a metà (in pratica ripiegare in tre parti uguali, quindi ripetere portando le parti laterali verso il centro, come un libro chiuso) . Far lievitare nuovamente per 30' minuti circa, poi, suddividere l'impasto in due parti dello stesso peso e formare due pani a forma di baguette da disporre su una teglia ricoperta di carta da forno. Infornare a forno caldo a 220°C gradi per 30' minuti. Sfornare, lasciare raffreddare e servire a piacimento.

Condividi post
Repost0
1 giugno 2015 1 01 /06 /giugno /2015 08:09
Bagels...

Ci sono ricette della cucina Americana che mi attirano più di altre, un po' per la loro origine, un po' per la loro semplicità e simpatico aspetto. Una di queste è il "bagel". Si tratta di un panino-ciambellina di pasta lievitata, bollita brevemente in acqua e poi cotta al forno.

Di origine ebraica, è stata portata negli USA dagli immigrati polacchi. Il bagel risale al 1610 - all'interno delle Disposizioni Comunitarie della città di Cracovia e veniva dato in omaggio alle donne in occasione del parto. La forma ad anello simboleggiava il ciclo della vita e rappresentava un augurio di buona sorte. (Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/Bagel)

Carino, no?! Nella mia esecuzione non poteva mancare l'italianità del gusto, ovvero, un bagel originale, farcito però con i prodotti tipici Italiani: uova e asparagi, coppa, formaggio pecorino fresco, pomodori, cetrioli, basilico e tonno. Ciò non toglie che ognuno, possa personalizzarlo a piacere e quindi "buona sorte" a tutti voi.

La ricetta

Ingredienti per 10-11 bagel

500 gr di farina manitoba

1 cubetto di lievito fresco

3 cucchiai di zucchero semolato

350-400 gr di acqua

1 cucchiaino di sale

1 cucchiaino di semi di sesamo, papavero, zucca, finocchio.

2 litri di acqua per la cottura in pentola

farcitura a piacere

Procedimento

Sciogliete il lievito e lo zucchero in una bacinella con un pochino di acqua tiepida.

Unite il composto alla farina, aggiungendo il sale. Incominciate ad impastare, versando poca acqua tiepida per volta, fino ad ottenere un impasto elastico (tipo quello della pizza) e morbido. Incidete l'impasto con un taglio a croce e ponetelo in una bacinella a lievitare per un paio d'ore, coperto con un telo, magari nel forno spento affinchè non vi siano correnti d'aria.

In una pentola larga ed a bordi alti, fate sobbollire l'acqua. Riprendete l'impasto lievitato e dividetelo in tante palline da 85 gr l'una. Premete nel centro e allargatele molto, fino ad avere un anello che immergerete nella pentola con l'acqua calda. Dovrebbero andare a fondo e riemergere poco dopo, come gli gnocchi. Se così non fosse, non importa, lasciateli a mollo per pochi minuti, scolateli e posizionateli su di una teglia ricoperta di carta da forno. Cospargeteli di semi a vostro piacere ed infornate a 180° per 30-35' minuti.

Sfornateli e farciteli secondo i vostri gusti. Enjoy!

Condividi post
Repost0
29 dicembre 2014 1 29 /12 /dicembre /2014 13:39
Panettone farcito

Un panettone vegetariano con una piccolissima incursione di bacon, giusto per dare una sferzata di sapore affumicato. E' un variopinto pane conviviale per una serata fra amici e perchè no, per un antipasto natalizio.

Ingredienti per 1 panettone da 500 gr

300 gr di farina 00
1 cubetto di lievito di birra
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
3 cucchiai di Parmigiano Reggiano
2 uova
1 cucchiaino di miele
acqua tiepida per impastare

500 gr di broccoli verdi
500 gr di zucca Mantovana, decorticata
100 gr di bacon
500 gr di carciofi già puliti
3 zucchine
3 pomodorini ciliegia
5 olive nere
2 cucchiai di ricotta fresca
4 spicchi d’aglio
50 cc di vino bianco
1 succo di un limone
1 rametto di rosmarino
4 foglie di basilico
sale e pepe quanto basta

  1. cucchiaio di prezzemolo tritato

Procedimento

Sciogliete il lievito in un pochino d'acqua, aggiungete un pizzico di sale, il cucchiaio d'olio evo e il miele.Miscelate la farina con il parmigiano, unite le uova, il composto di lievito e acqua tiepida, poco per volta. Impastate velocemente, aggiungendo acqua fino a che non si formi un impasto omogeneo, morbido ed elastico. Mettetelo in uno stampo da panettone da 500 gr e lasciatelo a riposo per almeno 1h, il tempo necessario per la lievitazione.

A lievitazione avvenuta, infornate a forno caldo, 200° gradi, per almeno 45' minuti. Controllate la cottura con uno stecchino; se estraendolo, sarà asciutto, allora, il panettone sarà cotto. Lasciatelo raffreddare e poi tagliatelo in 12 fette orizzontali.Separate le cimette dei broccoli, bolliteli leggermente in acqua bollente; scolateli e finite la loro cottura in una pentola antiaderente dove avrete scaldato un paio di cucchiai di olio evo ed uno spicchio d'aglio. Portate a cottura in 10' minuti, regolate di sale e pepe, poi prendete la metà della quantità e riducetela in purea. Mantenete il tutto in caldo. Pulite la zucca da eventuali residui di filamenti, semi, o buccia. Tagliatene 1 quarto a dadini piccoli, il resto a pezzetti. Cuocete prima i dadini in una pentola antiaderente in cui avrete scaldato olio evo, aglio e rosmarino. Salate e pepate solo a cottura avvenuta e cioè in circa 8' minuti. Cuocete ora anche i pezzetti di zucca allo stesso modo e poi riduceteli in purea. Tenete in caldo.

Pulite i carciofi dalle foglie esterne e dai gambi. Togliete loro la "barbetta" interna, tagliateli in spicchietti ed immergeteli in acqua fredda acidulata con succo di limone. A parte in una pentola antiaderente scaldate olio evo, aglio e prezzemolo, unite i carciofi, fateli saltare in pentola un minuto e poi irrorateli con un poco di vino bianco. Salate e pepate e portate a cottura in 10 minuti. Prendete la metà della quantità, passatela al mixer e poi allo chinoise per ottenere una purea priva di filamenti. Tenete in caldo.

Tagliate le zucchine a tagliatella usando un pelapatate. L'incisione deve essere prevalentemente esterna e non appena appaiono i semi ci si ferma. Mantenete il corpo centrale della zucchina, che servirà poi per la purea. Tagliatelo a dadini e cuocetelo in padella con aglio, olio evo e due foglie di basilico; salate e pepate e unite la ricotta ed il parmigiano. A parte, ripetete l'operazione di cottura (cioè aglio, olio evo e basilico) per le tagliatelle di zucchine, salate e pepate solo a fine cottura e tenete da parte.

Arrostite il bacon in una padella antiaderente; rendetelo molto croccante. Scolatelo e tenetelo in caldo.

Tagliate a dadini piccoli sia i pomodori ciliegia che le olive nere.

Farcite il panettone: il primo strato con purea di carciofi a cui sovrapporrete gli spicchietti di carciofi. Coprite con due strati di pane e farcite il secondo strato con purea di zucca, zucca a dadini e bacon. Coprite con due strati di pane e farcite il secondo strato con purea di broccoli, adagiandovi sopra le cimette di broccoli, i pomodorini e le olive nere. Coprite con due strati di pane e farcite il secondo strato con purea di zucchine e zucchine a tagliatella. Coprite con l'ultima calotta di pane e servite.

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2021

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca