Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog
7 novembre 2011 1 07 /11 /novembre /2011 19:53

Dolci-al-cucchiaio 6345

 

 

Una cheesecake senza cake, nel senso che ho cotto solo il morbido e la frolla di contenimento non è stata fatta.

Volevo un dolce fra il flan ed il creme caramel, senza niente di croccante e quindi cheesecake senza cake!

A dir il vero, avevo il frigorifero pieno di yogurt greco e di panna fresca, non avevo molto scelta se non quella di utilizzarli subito e in modo appetibile.  Una scusa per avere un dolce anche stasera.

 

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per una tortina da 20 cm di diametro

 

400 gr di yogurt greco

250 gr di panna fresca

150 gr di zucchero semolato

1          cucchiaio di canditi

4          mezze pesche sciroppate

2          uova

1          cucchiaio di farina di mais per dolci

1          aroma di limone

 

 

Procedimento

 

In una terrina versare lo yogurt, la panna, lo zucchero, l'aroma di limone ed incominciare a miscelare con uno sbattitore a fruste larghe.  Ottenere una crema morbida e liscia alla quale aggiungere un uovo alla volta sempre miscelando.

Da ultimo aggiungere il cucchiaio di farina di mais setacciata e rimescolare affinchè non si formino grumi.

Versare i canditi e preparare una tortiera da 20 cm di diametro, foderandola con carta da forno.

Sul fondo della stessa, stendere le pesche tagliate a fettine, disponendole a corona.  Ricoprirle con la miscela di yogurt e panna ed infornare a forno caldo 180° per 35' minuti.

 

A cottura avvenuta, sfornare e lasciar raffreddare a temperatura ambiente.

 

Servire con un poco di marmellata di frutti di bosco oppure con un pochino di panna montata.

 

ENJOY!

Repost 0
Published by Bettaroberta
scrivi un commento
6 novembre 2011 7 06 /11 /novembre /2011 18:57

Piatti-con-verdure 6341

 

 

In questi giorni di pioggia, avevo voglia di un po' di sole, almeno nel piatto,  e dunque una terrina con le verdure più solari che ci siano, pomodorini Pachino, zucchine, carote, cipolle di Tropea, basilico e patate.

Mi rendo conto che non è affatto una ricetta autunnale, ma che fare, oggi mi andava così!

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 terrina come foto

 

2       zucchine

2       cipolle piccole rosse

2       carote

10     pomodorini Pachino

10     patatine piccole, quelle da usarsi al forno, con la buccia

5       foglie di basilico

         olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

2       spicchi d'aglio

1       foglia di alloro

 

 

Procedimento

 

Lessare le patatine in una pentola piena di acqua fredda. Cuocerle fino a cottura al dente, in pratica non si devono spappolare, ma rimanere intere e sode. Scolarle e tenerle da parte.

 

Sbucciare le cipolle e tagliarle a fettine sottili. In una pentola antiaderente scaldare l'olio e l'aglio più una foglia di alloro.

Versare le cipolle non appena l'olio rosola e salarle immediatamente. Coprirle con il coperchio e lasciar cuocere per 10-15' minuti, fino a che non si ammorbidiscano. Tenere da parte

 

Lavare le verdure, sbucciare le carote e tagliarle a tagliatelle con l'uso del pelapatate o se l'avete di una mandolina.

In una padella antiaderente, scaldare l'olio, l'aglio, una foglia di basilico e versare le zucchine. Lasciarle rosolare per 5' minuti, salarle e toglierle dal tegame.   Ripetere l'operazione per le carote.

 

Nel frattempo lavare i pomodorini, tagliarli a fettine e passarli in padella con aglio,olio  e basilico per 3' minuti, giusto il tempo di farli insaporire.  Non devono diventare sugo, ma rimanere integri.  Salateli e pepateli all'ultimo momento, poco prima di spegnerli.

 

Non appena tutte le verdure saranno cotte, rivestire con pellicola trasparente uno stampino piccolo da plum-cake.

Adagiare sul fondo 4-5 foglie di basilico, posizionare i pomodorini uno di fianco all'altro, magari sovrapponendoli un poco.  Stendere su di essi  le zucchine, tenendo la parte verde esposta all'esterno. Ricoprire le medesime con le carote ed a loro volta con le cipolle.  Tagliate le patate a fettine nel senso della loro lunghezza ed adagiatele sopra le cipolle, così nature.

Chiudete con i lembi di pellicola e fate una leggera pressione, affinchè tutte le verdure si amalgamino fra di loro.

Lasciate riposare 5' minuti e poi, togliete il rivestimento della pellicola, adagiate sopra lo stampino il piatto di portata e tenendo piatto e stampino, capovolgete la terrina.

 

Servite a temperatura ambiente, oppure tiepida-calda, passandola un attimo in forno bollente.

 

ENJOY!

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Verdure
scrivi un commento
5 novembre 2011 6 05 /11 /novembre /2011 19:53

Stuzzichini-salati 6336

 

 

 

Un classico di un minuto o poco più, il tempo di fare bollire l'uovo e renderlo sodo, di frullare il tonno al naturale con qualche goccia di limone e senape, abbrustolire il pane ed uno stuzzichino salato è pronto per essere servito come appetizer, forse un happy hour??

 

La ricetta

 

Ingredienti per 10 crostini

 

3       scatole di tonno al  naturale

1       mezzo succo di limone

2       cucchiai di olio extravergine d'oliva

1       cucchiaio di senape dolce

2       uova sode

1       mezzo cucchiaino di origano

         olive per guarnire

 

 

Lessate le uova per 7 minuti a partire dal bollore dell'acqua.  Scolatele, sgusciatele e lasciatele raffreddare separando gli albumi dai tuorli.

 

In una bacinella a bordi alti versate il tonno scolato dal liquido di governo, il limone, l'olio, l'origano e la senape.  Frullate con un minipimer fino ad ottenere una crema liscia.

 

Scaldate il pane e poi spalmateci sopra la crema che guarnirete con briciole di tuorlo ed albume più un'olivetta greca.

 

ENJOY!

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Stuzzichini salati
scrivi un commento
4 novembre 2011 5 04 /11 /novembre /2011 19:07

Piatti-con-verdure 6310 

    

 

Dopo ricette di carne una dietro l'altra e una torta qua e là, è ora di verdura, semplice, saltata in padella con uvetta e pinoli e qualche pallina al formaggio.

Tutto qui!

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

1  kg  di broccoletti verdi

1  cucchiaio di uvetta

1  cucchiaio di pinoli

1  spicchio d'aglio

     olio extravergine d'oliva

     sale e pepe q.b.

 

300 gr di pane grattugiato

2      uova

100 gr di parmigiano grattugiato

1      goccino di latte

        sale e pepe

        olio per friggere

 

 

Lessate i broccoletti in abbondante acqua leggermente salata per 15' minuti.

Scolateli e passateli sotto acqua fredda corrente.

In una padella antiaderente scaldate l'olio, l'aglio, versate i broccoletti e lasciate rosolare prima da un lato poi dall'altro.

Dovranno prendere un bel colorino. Aggiungete i pinoli, che si tosteranno un poco e subito dopo l'uvetta, precedentemente ammorbidita in acqua tiepida.  Lasciate insaporire pochi minuti, salate e pepate.

 

Mentre i broccoletti cuociono, preparare l'impasto per le palline di formaggio.

Sbattere le uova con un goccino di latte, aggiungere il formaggio ed il pane.

Formare delle piccole palline che andranno fritte in olio bollente per pochi minuti.

 

Servite caldissimo e.....

 

ENJOY!

 

 

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Verdure
scrivi un commento
3 novembre 2011 4 03 /11 /novembre /2011 20:08

 

  Piatti-di-carne 6300

 

   

 

Sogno di avere un BBQ enorme in un altrettanto grande giardino. Ma non abitando in campagna, mi devo accontentare e il proverbio recita: " chi si accontenta gode".

Come ovviare dunque alla situazione succitata?  Semplice, il BBQ si fa al forno. E' diverso, lo so, però...

Oggi costine di maiale "ribs" non all'americana, cioè non con salsa BBQ con melassa, Ketchup etc. etc, ma con senape, limone, arance, rosmarino, aglio e molto altro, ma tipicamente  Europeo.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

1,8 di costine di maiale a lista

3     cucchiai di senape dolce

1     succo di limone

1     metà succo di arancia

1     zeste di un limone e di arancia

1     spicchio d'aglio

2     scalogni

2     foglie di alloro,

1     cucchiaio di peperoncino

1     cucchiaio di Worcestershire sauce

       rosmarino e salvia q.b.

       pepe nero - sale q.b.

 

Procedimento

 

Preparate una salsa con tutti gli ingredienti sopramenzionati, iniziando dal succo di agrumi ed aggiungendo la senape, ed il resto.

Stendete la carne su carta d'alluminio, massaggiatela con cura da entrambe i lati e richiudetela per bene nel cartoccio.

Infornate a forno caldissimo a 220° per 1 h a cartoccio chiuso e per 30' a cartoccio aperto.

Sfornate e servite caldissime con contorno d'insalata misticanza, melograno e castagne.

 

ENJOY!

 

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Carne
scrivi un commento
2 novembre 2011 3 02 /11 /novembre /2011 20:51

Torte-dolci 6290

 

 

Io sono quella del riciclo, nel senso che non butto via niente per principio, perchè non mi va di sprecare soprattutto il cibo. Bon, detto questo ecco il riciclo della ganache venuta a metà:  torta ganache.

La salsa al cioccolato è composta da panna e cioccolato fondente. La prima è un grasso allo stato puro, il secondo pure ma celato dal cacao. Ho pensato di fare una torta al cioccolato senza burro, utilizzando la crema che avevo fatto un paio di giorni fa e tenuta in frigorifero a temperature bassissime.

Il risultato è stato un dolce da colazione, ma anche un dopo cena rilassante cioccopannoso.

 

La ricetta

 

Ingredienti per una torta come foto

 

200 gr di farina 00

100 gr di farina di fecola di patate

150 gr di zucchero

2          uova

1          bustina di lievito

2          cucchiai di canditi

200 cc di panna fresca

100 gr di cioccolato fondente

 

 

Procedimento

 

Lavorate in un robot lo zucchero e le uova.  Lasciatele gonfiare per bene fino a quando non saranno diventate una crema bianca e filante.  Tenete da parte.

In una terrina miscelate le farine ed il lievito.

In un tegamino scaldate la panna e non appena al bollore, versatela sul cioccolato fondente ridotto a scaglie, mescolate con cura e tenete da parte a raffreddare.

Riprendete le farine e versatele pian piano nel composto di uova e zucchero, mescolate facendo attenzione che non si sgonfino, poi a filo versate la crema al cioccolato che dovrà essere a temperatura ambiente, non calda.

Mescolate con una frusta affinché il composto inglobi più aria possibile.

Da ultimo aggiungete i canditi.

Imburrate una teglia da Kugelhupf oppure una teglia a piacere e spolveratela di farina per evitare che l'impasto si attacchi ad essa.  Versate il composto, livellate e passate in forno caldo a 180° per 40 minuti.

Sfornate e lasciate raffreddare prima di capovolgere.

 

ENJOY!

 

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Torte dolci
scrivi un commento
1 novembre 2011 2 01 /11 /novembre /2011 19:31

 

 

 

 

Pane-pizze-focacce 6274

 

 

Non posso stare troppo tempo senza pizza. Sebbene non sia Napoletana d'origine, la pizza è la pizza!

A casa non è proprio uguale a quella del pizzaiolo, ma a me piace ugualmente, è un po' più paninosa, ma forse è buona anche per questo.

I suoi colori sono favolosi ed il profumo fantastico. Davanti a una pizza o ad una torta, non c'è storia, pizza per tutta la vita!

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

500 gr di farina 00

250 cc di acqua (anche 300cc dipende dalla farina)

1           bustina di lievito di birra disidratato

2           cucchiai di olio d'oliva

1           cucchiaino di zucchero

1           cucchiaino di sale

1           barattolo di polpa di pomodoro

8           foglie di basilico fresco

1           cucchiaino di origano secco

200 cc di mozzarella

1           cucchiaino di capperi 

              olive per decorazione

              sale, pepe ed olio extrav ergine d'oliva q.b.

 

 

 

Procedimento

 

Impastare la farina con l'olio, lo zucchero, il lievito, il sale e l'acqua.  Formare una palla, liscia ed elastica da porre a lievitare per almeno 1 h e 30 minuti. (Se aveste più tempo, meglio)

 

In una terrina versare la polpa di pomodoro, aggiungere le foglie di basilico spezzettate, l'origano, il sale, il pepe e l'olio d'oliva nella quantità di 2-3 cucchiai. Mescolare e regolare con sale a seconda del gusto.

 

Riprendere la pasta e stenderla su una teglia da forno.  Versarvi sopra la polpa di pomodoro e la mozzarella a striscioline.  A piacere aggiungere capperi ed olive.

 

Infornare a forno caldissimo,  220° per almeno 30'. Sfornare e servire caldissima.

 

ENJOY!

 

 

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Pane-pizze-focacce
scrivi un commento
31 ottobre 2011 1 31 /10 /ottobre /2011 18:19

Torte-dolci 6265

 

 

Partiamo dal punto in cui, una fa un disaster, che al momento pare irrimediabile e poi cerca di riparare al danno, ma s'incastra ancora di più e lascia perdere e poi pensa fra sé e sé che chi molla è perduto e quindi ritorna all'esecuzione ed alla fine riesce a combinare qualcosina di presentabile e buono: è proprio vero chi la dura la vince!

La tortina in oggetto è l'esempio di cui sopra.  Tutto andava bene sino all'esecuzione della frolla, poi la ganache è venuta troppo liquida a causa della bilancia che si è  "scassata" e non me ne sono accorta ed ha pesato una quantità di cioccolato per un'altra. Quindi ho dovuto mettere la ganache in frigorifero, aspettare che si addensasse. L'ho guardata e riguardata per un milione di volte e niente da fare, allora l'ho trasferita nelle tortine pensando che una quantità inferiore refrigerasse in un tempo minore. La ganache si è "spantegata" nel frigor ed ha impiastrato anche la frutta.  Dopo tre ore, la ganache era finalmente solida! 

Il nome di questo dolce  -ganache- non potrebbe essere più appropriato oggi, infatti tale vocabolo significa  maldestro.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 12 tortine

 

300 gr di pasta frolla per la quale vi servono

300 gr di farina 00

150 gr di zucchero

1           uovo ed 1 tuorlo

170 gr di burro

1          buccia grattugiata di limone

1          bustina di vanillina

1          sventagliata di zucchero a velo

 

 

Ganache

 

250 gr di panna fresca

250 gr di cioccolato fondente

             

Decorazione

12      Pesche od albicocche sciroppate

1         Bustina di scaglie di mandorle

 

Procedimento

 

Pasta frolla

Impastare la farina con lo zucchero, la vanillina, la buccia di limone grattugiata ed il burro fino ad ottenere un'insieme che abbia l'apparenza e la consistenza della sabbia (pasta sabbiata "sablée").  Aggiungere le uova sbattute e lavorare velocemente per evitare che la pasta si scaldi troppo.  Formare una palla ed avvolgerla in pellicola trasparente. Riporre in frigorifero per almeno  30' minuti .

Riprendere la frolla, stenderla abbastanza sottile e rivestire delle teglie monodose, oppure una teglia da 18 cm.

Passare in forno caldo a 180° per almeno 15' minuti.  Togliere gli stampini dal forno e lasciar raffreddare le frolle.

 

In una terrina a bordi alti, spezzettare il cioccolato in piccole scaglie.

In un pentolino antiaderente versare la panna e portarla a bollore.  Rovesciare la panna bollente sul cioccolato e mescolare fino a completo scioglimento di quest'ultimo. Si dovrà formare una crema abbastanza morbida ma non liquida.  Versare la crema nelle singole frolle e passare in frigorifero per consolidamento almeno per 1 ora.

 

Passato questo tempo, decorare le frolle con una pesca od un'albicocca sciroppata e rivestirle di mandorle in scaglie.

Una spolverata di cacao amaro per finire.

 

ENJOY!

 

 

 

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Torte dolci
scrivi un commento
30 ottobre 2011 7 30 /10 /ottobre /2011 12:49

Piatti-di-carne 6244

 

 

La pentola è quella di mia nonna, me l'ha regalata anni fa.  Era sua e ci cucinava stufati, cassoeula e brasati. Quindi non potevo non usarla, sebbene abbia a disposizione una più comoda cocotte.

Cucinare è rinnovare dei gesti e degli insegnamenti appresi da qualcuno che ti ha trasmesso l'amore per ciò che faceva. La nonna era così, una cuoca direi tipo-classico, non fantasista, ma tutta sostanza. Mi raccontava dei tempi in cui non c'erano neppure i fornelli e la cucina si faceva sul camino con un'attenzione particolare alla fuliggine che poteva cadere nella padella e rovinare il pasto.  Altri tempi.  Mitica!

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

1,8 kg di muscolo di manzo oppure cappello del prete.

500gr di carote

1          cipolla dorata

1          scalogno

1          foglia di alloro

3          chiodi di garofano

3          grani di ginepro

250cc di vino rosso 

250cc di acqua bollente

            sale, pepe ed olio extravergine q.b.

 

 

 

Polenta :  oggi rapida- ho usato la farina precotta.

                 

1      confezione di farina precotta

1lt    di acqua

50    gr di burro

2       fette di Emmental

2       cucchiai di parmigiano

 

 

Procedimento

 

In una padella a bordi medio-alti scaldare l'olio, la cipolla tagliata a fettine, lo scalogno steccato con i chiodi di garofano, il ginepro.  Versare la carne e lasciarla rosolare a fuoco alto su tutti i lati per sigillarla. Salarla e peparla.

Aggiungere le carote tagliate a pezzettoni, lasciar insaporire ed irrorare il tutto con il vino rosso. Portare al bollore ed aggiungere l'acqua bollente. Abbassare la fiamma e lasciar cuocere a fuoco lento per 3 ore.

 

Girate la carne ogni 30-40 minuti, affinché non si asciughi ed a 10 minuti dalla fine, togliere due terzi delle carote e passarle al passaverdura.  Reintegrare il puré di carote nel sughetto della carne, riporatare al bollore ed abbassare la fiamma al minimo, fino a che la polenta non sia pronta.

 

Preparare la polenta come da istruzioni sulla confezione. A 5 minuti dalla fine della cottura, versare nella polenta i formaggi ed il burro. Lasciar mantecare e continuare a mescolare affinché non si attacchi.

 

Servire polenta e brasato bollenti, accompagnati da un buon bicchiere di vino rosso.

 

ENJOY!

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Carne
scrivi un commento
29 ottobre 2011 6 29 /10 /ottobre /2011 12:50

Piatti-con-verdure 6226

 

Schuttelbrot & Fagioli mediterranei. 

Sono dell'idea che i melange nord-sud,  est-ovest, sopra e sotto, destra e sinistra diano dei risultati strepitosi, in tutto. 

Il pane altoatesino, croccante e ruvido, speziato al finocchio accostato ai fagioli bianchi di Spagna con cipolla rossa di Tropea, Pomodori Pachino disidratati e Feta greca sono un invito a cui io a stento riesco a trattenermi.

In questa terrina c'è tutto il sole, il sale, la forza - peperoncino e pepe nero- dei nostri sapori Mediterranei; nel pane c'è tutta la sapienza di un mondo montano che per conservare e sfamare ha inventato  qualcosa che si spezza e si mantiene nel tempo. Fantastico!

 

La ricetta

 

Ingredienti per una spadelleta di Fagioli Mediterranei

 

6        patatine da forno, quelle piccine con buccia

1        cipolla rossa di Tropea

8        pomodori di Pachino oppure San Marzano disidratati

1        foglia di alloro

2        foglie di salvia

1        barattolo di fagioli bianchi di Spagna

150   gr di Feta greca

          olio extravergine d'oliva,  pepe q.b.

 

 

In una padella antiaderente scaldate l'olio, l'alloro. la salvia e la cipolla tagliata sottile.

Aggiungete le patate tagliate a fette da 1 cm di spessore.  Lasciate rosolare e cuocere per un paio di minuti.

Versate i fagioli, mescolate aggiungete un goccino d'acqua, pepate con pepe nero e peperoncino in polvere.

Lasciate che le patate si ammorbidiscano, ci vorranno circa 10 minuti, poi aggiungete i pomodori tagliati a julienne ed infine, poco prima di spegnere il fuoco, aggiungete la feta tagliata a pezzettini.

Mescolate affinché quest'ultima si sciolga un poco e servite accompagnando il piatto con Schuttelbrot altoatesino.

 

N.B.

Come potete notare non ho scritto di aggiungere sale, in quanto i pomodori disidratati e la Feta ne contengono abbastanza ad insaporire il tutto.

 

 

ENJOY

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Verdure
scrivi un commento

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

 

 

 

    

 

    

 

     

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2017

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca