750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
22 settembre 2012 6 22 /09 /settembre /2012 06:56

Piatti-di-carne 0266

 

 

 

Spesso, anzi spessissimo sento ripetermi che  cucinare sia diventato una cosa impossibile a causa della mancanza di tempo. 

Con la ricetta di oggi vorrei sfatare il "mito" che cucinare vorrebbe significare sacrificare gran parte della giornata davanti ai fornelli.

Qui si tratta di fast food casalingo e sano, che può divertire chi lo fa e chi lo mangia.

Ci vogliono al massimo 10 minuti, cioè il tempo di cottura delle patate, il resto vien da sè.

A prova anche dei più pigrottoni... con affetto, Bettaroberta.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

5       patate grandi
500   gr macinato di manzo
300   gr  yogurt grco
2       fette di pane in cassetta

1       goccino di latte freddo
1       peperone giallo
1       peperone rosso dolce
1       cucchiaino di zucchero
1       cucchiaio di sedano tritato
1       cucchiaio di prezzemolo
1       spicchio d'aglio
1       cucchiaio di senape dolce
1       cucchiaino di  Worcestershire sauce
         sale, pepe, olio extravergine d'oliva
1       succo di limone
1       cucchiaio di erba cipollina

 

Procedimento

Macinate nuovamente la carne con il pane ammollato leggermente nel latte. Aggiungete sale, pepe, senape, Worcestershire sauce, sedano e prezzemolo, un pochino d'aglio se vi va. Riducete il tutto molto finemente.
Preparate le polpettine nel modo usuale, rosolatele nell'olio extravergine d'oliva con il restante aglio.
Affettate le patate in fettine, fatele bollire brevemente, affinchè si cuociano ma restino integre. Scolatele e conditele con olio extra vergine, sale e pepe.
Preparate la salsa allo yogurt aggiungendo a quest'ultimo una presa di sale, un'altra di zucchero, un po' di succo di limone, un cucchiaio di extravergine e erba cipollina. Mischiate il tutto.
Posizionate gli ingredienti sul piatto e decorate con i dadini di peperone giallo e rosso.

 

ENJOY   !

 

 

 

Condividi post
Repost0
20 settembre 2012 4 20 /09 /settembre /2012 05:39

Piatti-di-carne 0327

 

 

Domani primo giorno di Autunno, stagione che mi piace particolarmente, a patto che rimanga ancora gentilmente soleggiata.  I suoi colori sono quelli che preferisco e anche i suoi sapori.  I primi funghi da cuocere, le noci e le mele che arrivano, la vendemmia, le foglie che si colorano di rosso, le ultime more sui rovi. 

Per restare in tema, ecco  un polletto cucinato a dovere con mele e prugne, nonchè patate. 

Il gusto dolciastro della frutta ben si sposa con il salato della carne che è leggermente speziata. 

Come sempre di facile esecuzione è anche abbastanza rapido, perchè si cuoce da solo, senza bisogno di estrema cura.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4-6 persone

 

6      coscette di pollo (oppure a scelta un pollo sezionato in parti)

15    prugne disidratate e denocciolate

4      patate

2      mele

1      rametto di rosmarino

4-5  foglie di salvia

1      spruzzatina di limone

1      spolveratina di peperoncino

1      cucchiaino di semi di finocchio

1      cucchiaino di zenzero in polvere

2      spicchi d'aglio

         olio extravergine d'oliva, sale e pepe

 

Procedimento

 

Lavate il pollo e bruciacchite gli eventuali residui di piume alla base delle cosce.

Mettete le coscette in un sacchetto per alimenti, aggiungete il sale, pepe, peperoncino, spruzzatina di limone, i semi di finocchio un pochino pestati, gli spicchi d'aglio schiacciati, il rosmarino e la salvia anch'essa spezzata.

Chiudete il sacchetto, shakerate il tutto  e lasciate in marinatura per almeno 1 ora (potete farlo la sera prima, oppure il mattino presto) in frigorifero.

Lavate le mele, tagliatele a spicchi, ripulitele del nocciolo e parti coriacee. Lasciate la buccia.  Tenete da parte.

Lavate le patate, tagliatele a spicchi. Tenete la buccia.

Riprendete il pollo.  Rivestite una teglia da forno con carta da forno. Posizionate il pollo in essa e aggiungete le prugne, le mele, le patate.  Salate e pepate ancora un pochino. Versate un filo d'olio e infornate a 220° per circa un'ora.

Controllate di tanto in tanto la rosolatura del pollo e volendo girate le coscette almeno una volta affinchè si colorino uniformemente.

Una volta pronto, sfornate e servite immediatamente, volendo anche con un'insalatina....

 

ENJOY!

Condividi post
Repost0
18 settembre 2012 2 18 /09 /settembre /2012 09:32

 

BISCOTTI 0281

 

 

Della serie :" Cosa mangio a colazione nr. 2"  ecco dei ravioli dolci di pasta frolla con un mega shaker di cappuccino.

Semplice, veloce, nutriente. Pronti via! Buona giornata a tutti.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 25-30 ravioli

 

4     fette di pane in cassetta

4     prugne disidratate

3     fichi disidratati

1     quarto di bicchiere di latte

1     cucchiaio di uvetta passa

1     paio di cucchiai di frutta secca mista tritata

20   cc del liquore preferito (vin santo, porto, rhum)

300 gr di pasta frolla per la quale vi servono:

300 gr di farina 00

1      uovo intero + 1 tuorlo

150 gr di zucchero semolato

150 gr di burro

1      scorza grattugiata di un limone

1      paio di gocce di essenza di vaniglia

1      spolverata di zucchero a velo

 

Capuccino

 

150 cc di latte freddo

1           cucchiaino e mezzo di caffè solubile

2           cucchiaini di zucchero (a scelta la quantità)

1           spolverata di cacao.

 

 

 

Procedimento

 

Impastare la farina con lo zucchero, la vanillina, la buccia di limone grattugiata ed il burro fino ad ottenere un'insieme che abbia l'apparenza e la consistenza della sabbia (pasta sabbiata "sablée").  Aggiungere i tuorli sbattuti e lavorare velocemente per evitare che la pasta si scaldi troppo.  Formare una palla ed avvolgerla in pellicola trasparente. Riporre in frigorifero. 

 

In un mixer versare il pane in cassetta e i frutti disidratati, nonchè la frutta secca. Frullare energicamente, aggiungere il liquore e poco per volta il latte (non sarà necessaria tutta la dose). L'impasto dovrà essere morbido, ma non liquido.

 

Riprendere la frolla, stenderla abbastanza sottile su di un foglio di carta da forno ben infarinato per evitare che si appiccichi tutta. Ritagliare dei dischetti da 8 cm di diametro.  Mettete al loro centro un cucchiaino di ripieno e piegare a raviolo come foto. Fermare i bordi con i rebbi di una forchetta e disporli distanziati su di una placca da forno.  Infornare a forno caldo 180° per 15 minuti. Non appena dorati, sfornarli e lasciarli raffreddare. Spolverare di zucchero a velo.

 

Preparare il cappuccino shakerando il caffè solubile con un goccino d'acqua bollente e lo zucchero, affinchè tutto risulti ben amalgamato. Aggiungere il latte e alè ancora shakerare per un paio di minuti.

Versare in bicchieri capienti e spolverare con cacao.

 

ENJOY!

Condividi post
Repost0
16 settembre 2012 7 16 /09 /settembre /2012 10:58

Pane-pizze-focacce 0306

 

 

 

 

Non è mica pizza e fichi! E invece si, trattasi di pizza bianca o focaccia che dir si voglia un pochino d'insalata verde, caprino e fichi neri. Un'invitante stuzzichino per una colazione un po' diversa oppure un brunch veloce.

Un bicchiere di vino bianco Lugana Brut, Metodo classico de La Tenuta La Borghetta di Sirmione, completa il giorno di festa.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4-6 persone

 

500 gr di farina 00

250 cc di acqua (anche 300cc dipende dalla farina)

1           bustina di lievito di birra disidratato

2           cucchiai di olio d'oliva

1           cucchiaino di zucchero

1           cucchiaino di sale

2           formaggi di capra - Lait de Chevre français-

10-12   fichi neri

1           busta d'insalata misticanza         

             olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Impastare la farina con l'olio, lo zucchero, il lievito, il sale e l'acqua.  Formare una palla, liscia ed elastica da porre a lievitare per almeno  40 minuti. (Se aveste più tempo, meglio).

 

Dividete la pasta in 4-6 parti e stendetela su una teglia da forno mantenendo un certo spessore, almeno  3 cm.

Formate delle spianate ovali, preparate un'emulsione di acqua e olio (due parti di olio, una di acqua). Sbattete con una forchetta fino ad ottenere una viscosità più densa.  Distribuitela con un cucchiaino sulle schiacciate, infornate a 220° per 15' minuti.

 

Non appena cotte, toglietele dal forno e lasciatele raffreddare.

Condite l'insalata con un filo d'olio extravergine, sale e pepe, tagliate i fichi a rondelle e il formaggio. Adagiate gli ingredienti sulla schiacciata e ....

 

ENJOY!

 

 


Condividi post
Repost0
14 settembre 2012 5 14 /09 /settembre /2012 09:07

Torte-dolci 0277

 

Ebbene si, anch'io amo i muffin! Devo dire però che questi sono decisamente una versione light, in quanto in casa c'è qualcuno che vuole fare il modello e la modella e quindi l'aggiunta di un qualsiasi tipo di grasso deve essere decisamente sottocontrollo. Come ovviare quindi al gusto e alla morbidezza?  Io tendo a mixare con ricotta e yogurt greco (naturalmente low fat).  Il risultato è gradevole e il sapore della frutta è più intenso.

 

La ricetta

 

Ingredienti per  8 muffin

 

240 gr di farina  00

125 gr di ricotta

125 gr di yogurt greco

200 gr di zucchero

2      uova intere

50    gr di burro

1      bustina di lievito vanigliato

1      zeste di un limone

1      paio di gocce di essenza di vaniglia

100 gr di fruttini misti tra mirtilli e uva bianca e nera senza semi.

 

 

Procedimento

Setacciate la farina con il lievito.

Montate nel mixer uova, zucchero, essenza di vaniglia, zeste di limone. Unite burro ammorbidito, yogurt e ricotta.

Aggiungete la farina setacciata precedentemente e formate un composto omogeneo e senza grumi.

Togliete dal mixer e versate nel contenitore senza fruste i fruttini. Mescolate con un cucchiaio di legno per amalgamare la frutta.

Imburrate ed infarinate i vostri stampini, riempiteli per 3/4 e infornate a 180° per 15 minuti, passati i quali, controllerete con uno stecchino la cottura. Se lo stecchino è pulito, la tortina è cotta.  Sfornate e lasciate raffreddare.

 

ENJOY

Condividi post
Repost0
13 settembre 2012 4 13 /09 /settembre /2012 08:03

Risotti 0275

 

 

 

Prima di mangiare ho bisogno di vedere cosa c'è nel mio piatto. E' proprio vero che prima si mangia con gli occhi e poi con la bocca.  Ho necessità di colore e poi naturalmente di sapore. Oggi,  verde e marroncino del bacon arrostito e croccante usato come contrasto. Semplice risottino agli spinaci, ma di un verde decisamente "speranza".

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

320 gr di riso Carnaroli

1          cucchiaio di soffritto misto

500 gr di spinaci (anche surgelati)

1          spicchio d'aglio

3          fette di formaggio tipo fontina

4          fette di bacon

            olio extravergine d'oliva, una noce di burro, sale e pepe q.b.

3          cucchiai abbondanti di parmigiano reggiano

100     cc di vino bianco

500     cc di acqua bollente o brodo di carne a piacere

 

 

Procedimento

 

In una padella antiaderente scaldate l'olio e l'aglio, versate gli spinaci (sia che siano freschi o surgelati, versateli direttamente in padella senza lessarli.  Se sono freschi, la quantità deve essere maggiore, direi 1 kg; inoltre salateli immediatamente e copriteli con un coperchio. Cuoceteli per 8 minuti, giusto il tempo per ammorbidirli) e se surgelati cuoceteli per 12 minuti, fino a che la loro acqua sia ben assorbita. A fine cottura aggiungete le fette di formaggio che lasciarete fondere.  Prelevatene una quantità pari a 200 gr e frullatela per ottenere una purea. Tenetela da parte.

 

In una padella antiaderente e ben calda adagiate il bacon, fatelo rosolare coperto con un coperchio per evitare gli schizzi.  Salatelo e pepatelo, non appena ben rosolato, scolate il grasso e se ancora morbido rimettetelo in padella per ottenere la croccantezza voluta.  Raggiunto lo scopo, toglietelo dalla padella e tenetelo su un piatto di servizio, in caldo.

 

Preparate il riso: scaldate in una pentola a bordi alti, olio, burro e soffritto. Lasciatelo sudare, aggiungete il riso, tostatelo e sfumatelo con il vino bianco; a evaporazione dell'alcool, irrorate il riso con acqua bollente, salate e pepate.

Portate a cottura in 12-15 minuti, a 5 minuti dalla fine, aggiungete la purea di spinaci. Mantecate per bene e poi versate parmigiano e ancora una piccola noce di burro.

 

Servite il risotto ben caldo con chips di bacon e una spolverata di parmigiano che non guasta mai.

 

ENJOY!

Condividi post
Repost0
11 settembre 2012 2 11 /09 /settembre /2012 11:33

Zuppe 0265

 

 

Spesso mi scosto dalla ricetta originaria, perchè talvolta non è totalmente in linea con il mio gusto ed il mio stomaco.

Il Gazpacho è una zuppa fredda formidabile, ma le cipolle e l'aglio crudo sono poco digeribili per me e quindi ho optato per una versione light.

Il risultato è stato gradevole comunque, ciò non toglie che chiunque volesse usare le bulbose di cui sopra è libero di farlo, ma come dice il proverbio :"Uomo/Donna avvisato/a mezzo salvato/a!

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

700 gr    di pomodori ramati

1             peperone giallo

1             cetriolo

1             gambo di sedano

1             carota

3             pomodorini ciliegia

10          foglie normali di basilico

10          foglie piccolissime di basilico

100 gr   di pane

2             cucchiai di aceto balsamico

1             cucchiaino di Worcestershire sauce

               olio extravergine d'oliva, sale e pepe

               peperoncino a piacere

1             manciatina di crostini di pane tostato

 

 

Opzionale:  1 spicchio d'aglio tritato -

                      1 cucchiaiata di cipolla di Tropea tritata

 

 

Procedimento

 

Bagnate il pane con dell'acqua, strizzatelo e adagiatelo in un'insalatiera.  Aggiungete l'aceto balsamico e frullate il tutto.

Tenete da parte.

Incidete a croce la buccia dei pomodori e immergeteli in acqua bollente per 3 minuti. Scolateli e versateli in acqua gelata. Quest'operazione serve a togliere la buccia dei pomodori con estrema facilità. Divideteli in quarti, togliete i semi e le parti filamentose.  Metteteli nel mixer. 

Lavate il sedano, togliete le foglie ed i filamenti, tagliatelo a pezzetti e aggiungetelo ai pomodori insieme al cetriolo sbucciato ed al peperone privato di semi (tranne una falda da tenere da parte per decorazione), le foglie di basilico.  Frullate vigorosamente, aggiustate di sale e pepe, Worcestershire sauce.  Versate il tutto sopra il pane, emulsionate ancora aggiungendo anche l'olio (3 cucchiai : 2 subito, l'altro poco per volta), un pochino di peperoncino .

Mescolate con cura il tutto e riponetelo in frigorifero per almeno 3 ore.

 

Al momento della condivisione del piatto, tostate il pane in cassetta per ricavarne dei crostini dorati, tagliate ancora a dadini piccolissimi, la carota, la falda di peperone, i pomodori ciliegia, il sedano e il cetriolo.

Disponete il gazpacho nei piatti, decorate con la verdurina e i crostini, un filo d'olio crudo, una spolverata di pepe, foglioline di basilico.

 

ENJOY!

Condividi post
Repost0
9 settembre 2012 7 09 /09 /settembre /2012 13:22

Torte-salate 0256

 

 

 

Torte-salate 0245   Torte-salate 0252   Torte-salate 0257  Torte-salate 0258 Torte-salate 0259  Torte-salate 0260

 

 

Oggi, Bea ed io abbiamo cercato di fotografare la schiacciata in mille modi, ma le foto ci piacevano un po' tutte ed è stato difficile postarne una in particolare. Abbiamo quindi deciso che, per una volta avremmo potuto inserire una foto centrale e tante vignette di quelle più gettonate secondo il nostro gusto.

A voi la scelta, in ogni caso la schiacciata è molto appetitosa, parola di Bettaroberta!

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 schiacciata

 

1        rotolo di pasta brisé (anche già pronta)

4        zucchine

2        spicchi d'aglio

10      pomodorini

6        foglie di basilico

1        pizzico d'origano

1        cucchiaio di capperi

          olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

 

Procedimento

 

Tagliate le zucchine a metà, poi a listarelle di medio spessore.

Scaldate nel wok l'olio e l'aglio, aggiungete le foglie di basilico e le zucchine.  Saltatele e lasciatele insaporire per 7-8 minuti. Salatele e mescolatele ancora una volta, poi versatele su di un piatto di portata e raffreddatele.

Tagliate i pomodorini in quarti. Rosolate aglio, olio, basilico e capperi sempre nel wok. Aggiungete i pomodorini, saltateli, salateli, pepateli, profumateli con l'origano, mescolate una volta e spegnete il fuoco.

Stendete la pasta sulla teglia da forno ricoperta da carta da forno. Adagiatevi sopra le zucchine, poi i pomodorini ed il loro sughetto.

Infornate a 200° gradi per 15' minuti max.  non appena vedrete la crosticina dorata, potrete togliere la schiacciata dal forno.

Opzionale :  a torta tiepida, quasi fredda si potrebbe aggiungere tonno sott'olio e volendo un trito di rucola, giusto per arricchirla ancora un pochino.

A voi scegliere anche la variante della schiacciata.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
7 settembre 2012 5 07 /09 /settembre /2012 17:11

Piatti-di-carne 0167

 

Non sapevo come chiamare questa ricetta, perchè l'idea iniziale era quella di fare un Gulash, ma mancava il manzo e avevo solo peperoni gialli, niente paprika.... Quindi Gulash non è!  Intingolo di carne con verdure, ma nessuno cercherebbe una ricetta che s'intitoli "intingolo"... Quindi niente da fare.  Spezzatino, vabbeh già usato, però pur sempre di carne a pezzettini si tratta, e allora che spezzatino sia e di maiale per giunta con riso d'accompagnamento.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4-6 persone

 

500 gr di spezzatino di maiale

200 gr di salsiccia

2      peperoni gialli

2      spicchi d'aglio

1      rametto di rosmarino

2      foglie di alloro

1      cucchiaio abbondante di concentrato di pomodoro

1      cucchiaio abbondante di farina 00

100  cc di vino bianco

2       cucchiaiate di aceto balsamico

400  gr di riso parboiled

2       lt di acqua per bollire il riso

1      cucchiaio di soffritto misto

         olio extravergine, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Spolverare la carne con la farina. Scaldare l'olio, l'aglio, gli odori in una cocotte, versare la carne, farla rosolare a fuoco alto fino a che non diventi ben dorata e del tutto sigillata. Spruzzatela con aceto balsamico, lasciatelo evaporare. Irrorate poi con vino bianco. Lasciatelo evaporare.  Aggiungete brodo o acqua bollente a copertura della carne. Salate, pepate.

Tagliate i peperoni a dadini sottili, versateli nella casseruola insieme al concentrato di pomodoro. Portate a cottura in 40' minuti. 

Separatamente rosolate la salsiccia in una padella antiaderente nella quale avrete scaldato una foglia d'alloro e uno spicchio d'aglio.  Non appena ben cotta, scolatela dal grasso e aggiungetela allo spezzatino già a metà cottura.

 

Nel frattempo lessate il riso per 12-15 minuti.  Scolatelo e saltatelo in padella con olio e il cucchiaio di soffritto misto.

Servite lo spezzatino con il riso tostato.

 

ENJOY!

Condividi post
Repost0
5 settembre 2012 3 05 /09 /settembre /2012 10:09

Torte-dolci 0217

 

 

Questa torta è stata proprio una sorpresa! Eseguita a 6 mani : Bea, Chicca ed io; è stata una festa!

Ciò che amo di più del cucinare è la compagnia e l'entusiasmo che una squadra di piccole e grandi donne può creare.

Non la competizione, ma proprio il gusto di stare insieme e essere felici di quanto si sta facendo.

Chicca ha 4 anni, ma partecipa con grande stile e impegno. Il vedere che lo zucchero diventa giallo se unito ai tuorli e poi diventa marrone se si aggiunge il cioccolato e poi ancora scoprire che la torta nel forno lievita adagio, adagio e sentirti dire :" Guarda zia è bellissima sta proprio cuocendo bene"  è una grande soddisfazione e condivisione.

Bea e Chicca quindi hanno cotto la base, io ho solo fatto la decorazione.

Un capolavoro familiare! Evviva.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 tortina da 6 persone

 

3       uova

100  gr di zucchero

100  gr di burro

200  gr di cioccolato fondente

2       cucchiai di farina bianca 00

 

250 gr di ricotta

1      cucchiaio abbondante di zucchero a velo

        gocce di essenza di vaniglia

        frutta a piacere

 

 

 

Procedimento

 

In un pentolino sciogliete a bagnomaria il burro con il cioccolato. A parte sbattete i tuorli con lo zucchero, versatevi la fonduta di cioccolato e mescolate l'insieme. Aggiungete la farina e gli albumi montati a neve ferma mescolando dal basso verso l'alto con cautela, affinchè i bianchi non si smontino.

Versate l'impasto in una tortiera da 22 cm circa, rivestita di carta da forno oppure ben imburrata ed infarinata.

Infornate a 180° per 50' minuti.   Sfornate e lasciatela raffreddare.

 

Preparate la frutta, lavatela con cura e tagliate le pesche a fettine sottili, dividete i chicchi d'uva, e siate pronte con i fruttini di bosco.

Mescolate la ricotta con lo zucchero a velo e l'essenza di vaniglia. Distribuitela sul top della torta e adagiatevi i frutti secondo il vostro gusto decorativo.

 

E' buonissima, parola di Chicca!

 

ENJOY !

 

P.S. : la ricotta può essere sostituita da panna fresca montata- A voi la scelta.

 

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2021

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca