750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
15 marzo 2014 6 15 /03 /marzo /2014 14:18

Paste-asciutte 0900

 

Io non rinuncio, no non rinuncio alla pasta fatta in casa con un sapore gradevole anche se devo sperimentare farine alternative.  La sfoglia non è al massimo dell'elasticità, però si riesce a lavorare abbastanza facilmente ed il sapore è appagante davvero, forse un po' meno estetica della pappardella classica, ma stracciata e casereccia doc.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 2 persone

 

150 gr di farina di orzo

  50 gr di farina di avena

  50 gr di farina di riso glutinato

    1 uovo

    4 carciofi

    2 spicchi d'aglio

    1 limone

  50 cc di vino bianco secco

150 gr di pisellini primavera

    4 bacelli di fave fresche

       ricotta da grattugiare, ma non stagionata

       olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Impastate le farine con l'olio, l'uovo e acqua tiepida fino ad ottenere un impasto abbastanza elastico; lasciatelo riposare per almeno 30 minuti avvolto in pellicola trasparente.

Pulite i carciofi dalle foglie esterne e barba interna, immergeteli in acqua leggermente acidulata con limone.  Preparate una pentola antiaderente nella quale verserete olio, aglio e dopo un breve soffritto, unirete i carciofi tagliati a spicchietti. Salateli subito e irrorateli con  vino bianco e un goccino d'acqua, coprite e portate a cottura in 10' circa.

In un'altra pentola cuocete i pisellini in poco olio e aglio.  Aprite i bacelli delle fave e tagliatele a metà.

Mettete a bollire dell'acqua in una pentola larga ed a bordi alti.  Prendete la sfoglia e tiratela fra due fogli di carta da forno sulla quale avrete precedentemente distribuito un poco di farina di riso.  Cercate di stenderla abbastanza sottile e ricavatene delle strisce irregolari.   Bollitele in acqua leggermente salata.  Scolatele su di un piatto di portata e formate un primo strato di pasta sul quale verserete un filo di olio crudo, un poco di carciofi e piselli, una grattugiata di ricotta fresca. Ripetete l'operazione per un ulteriore strato e servite immediatamente con una spolverata di pepe.

ENJOY

Condividi post
Repost0
12 marzo 2014 3 12 /03 /marzo /2014 17:38

Pane-pizze-focacce 0881

 

Ho una lista infinita di divieti da osservare e sinceramente non ne posso già più. Mi mancano molto i colori che trovo nella verdura e che da un po' di tempo a questa parte mi sono stati vietati. Niente pomodori, peperoni, melanzane, etc.etc.  Una bella scocciatura, perchè cos'è la vita senza colore e la cucina poi?

Allora, oggi mi è venuto in mente che in un angolino del frigor c'erano dei rapanelli, una bella zucchina verdissima, della cernia e guarda un po' del pane di grano saraceno con semi di papavero e sesamo. Cosa farne? Un bel paninazzo.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 1 panino

 

10        rapanelli

1          zucchina grande

3          spicchi d'aglio

3          filetti di cernia

3          foglie di basilico fresco

            olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Per il pane

 

400 gr di farina di grano saraceno

100 gr di farina di riso

     3 cucchiaiate di parmigiano

     1 pizzicotto di origano secco

     1 pizzicotto di rosmarino secco

     1 pizzicotto di basilico tritato o secco

     1 pochino d'olio extravergine d'oliva

     1 panetto di lievito di birra

     1 cucchiaino di miele

        semini per decorare

        sale e acqua tiepida per impastare q.b.

 

 

 

Procedimento

 

Miscelate le farine, il sale e le erbe. Sciogliete in acqua tiepida il lievito, il miele, l'olio. Versate il tutto nelle farine ed incominciate ad impastare aggiungendo poco per volta acqua tiepida. Dovete ottenere un impasto morbido e appiccicoso che potrete disporre in stampi da plum-cake oppure farne dei filoncini che deporrete su carta da forno a lievitare per almeno 40 minuti.  Trascorso questo tempo, decorate il pane con i semini ed infornate a 220° per 35-40 minuti.

Tagliate i rapanelli a rondelle e saltateli in una padella antiaderente dove avrete scaldato olio ed aglio. Cuoceteli velocemente e salateli solo poco prima di toglierli dal fuoco.

Tagliate la zucchina a tagliatelle con l'aiuto di un pelapatate. Saltatela in olio, aglio e basilico fresco. Salate solo prima di togliere dal fuoco.

Scaldate una padella antiaderente, versatevi olio extravergine d'oliva, aglio e basilico, fate insaporire e adagiatevi i filetti di cernia, salate e pepate. Cuocete velocemente ed a fuoco altissimo. Fate colorire il pesce da entrambe le parti. Scolatelo e tenetelo in caldo.

Montate il panino: tagliatelo a metà, disponete i rapanelli, poi il pesce, poi le zucchine ed infine il pane a copertura.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
8 marzo 2014 6 08 /03 /marzo /2014 07:52

BISCOTTI 0879

 

 

 

 

Biscotti, ancora biscotti. Lo so, più che un blog di cucina è diventato un biscottificio sperimentale.  E' un momento così, passerà, vedrete, passerà, ma per il momento non c'è nulla da fare, trattasi di biscotti. Che fare?!?!?

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per circa 450 gr di biscotti

 

3             tuorli

3             albumi

100cc    olio extravergine d'oliva

200gr    di farina di riso macinata fine

  50gr    di farina di mais fioretto finissima     

  50gr    di farina di tapioca

150gr    di zucchero a velo

1            bustina di vanillina

              scorza di un limone

               farina di mais per impastare

 

Procedimento

 

Dividete i tuorli dagli albumi.  Eseguite una maionese con i tuorli e l'olio versandolo a filo. A consistenza ottenuta aggiungete la scorza di limone e qualche goccia di essenza di vaniglia.  Mettete in frigorifero per 1 ora.

Trascorso il tempo necessario perchè l'emulsione di olio e tuorli si rassodi un poco, mettete in una bacinella la farina, lo zucchero e mescolate con cura. Aggiungete l'emulsione e impastate, otterrete un impasto molto compatto a cui unirete poco per volta gli albumi leggermente sbattuti. L'impasto si deve formare sotto le vostre mani, cioè dovrete sentire la sua  intensità : non dovrà essere troppo duro, ma neanche troppo molle.

Se invece vi capitasse il primo caso: aggiungete ancora albume; nel secondo caso unite ancora un pochino di farina fioretto.  Riponete il composto in frigorifero, avvolto da pellicola trasparente per almeno 30' minuti.

Stendete la pasta fra due fogli di carta da forno sui quali avrete distribuito un poco di farina di riso. Ritagliate con le formine i biscotti e infornate a 180° per 15-20 minuti. 

ENJOY !

Condividi post
Repost0
28 febbraio 2014 5 28 /02 /febbraio /2014 13:24

Pane-pizze-focacce 0843

 

Sono un po' soli, abbondonati a loro stessi, ma il loro colore è così vivace che se lo possono permettere.

Che cosa sono?  Stuzzichini salati per un aperitivo, mini-biscottini speziati che accompagnati da un buon vino bianco aiutano ad aprire la serata.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 400 gr di biscottini

 

200 gr di farina di mais fioretto

100 gr di maizena

2      cucchiaini di curcuma

1      cucchiaio di parmigiano reggiano grattugiato

1      cucchiaio di cipolla, carota e sedano tritati sottilissimi- purea

25   gr di lievito di birra

       un goccino d'olio, sale

       acqua per l'impasto

 

 

Procedimento

 

Riducete la cipolla, la carota ed il sedano in purea. Unite la curcuma, il sale, il formaggio e le farine.  A parte, sciogliete il lievito e l'olio in un pochino di acqua tiepida. Aggiungetela alle farine e incominciate ad impastare, versando acqua tiepida di tanto in tanto fino a formare un impasto morbido, ma compatto.  Lasciate lievitare per almeno 35' minuti, poi tirate una sfoglia non troppo sottile e formate i biscottini.  Cuoceteli 15' minuti in forno caldissimo 220°. 

ENJOY

Condividi post
Repost0
26 febbraio 2014 3 26 /02 /febbraio /2014 20:28

BISCOTTI 0873

 

Mi sono resa conto solo oggi, che questo sarà il mese di: " biscotti, fette biscottate, crackers, sgranocchietti etc.etc..." Non so bene perchè, ma mi è presa la fregola del "baking"  un giorno sì e uno sì.  Carenza d'affetto??? Bah! I dolcetti comunque sono un ottimo inizio mattina e una carica giusta per il resto del giorno.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 700 gr di fette biscottate

 

200 gr di grano saraceno

200 gr di farina di tapioca

100 gr di farina di riso

  70 gr di zucchero di canna

130 gr di frutta secca mista composta da : fichi, datteri, prugne

    1 goccio d'olio

    1 cucchiaino di miele

    1 bustina di vanillina

    1 panetto di lievito di birra

       acqua per l'impasto

 

Procedimento

 

Sciogliete il lievito, il cucchiaino di miele, il goccio d'olio in un poco d'acqua tiepida

Miscelate le farine, unite la vanillina, lo zucchero e la frutta secca tagliata a pezzettini e privata degli eventuali noccioli.

Impastate il tutto aggiungendo poca acqua tiepida per volta, fino ad ottenere un impasto morbido, colloso ma privo di grumi.  Foderate con carta da forno due stampi da plum-cake in alluminio usa e getta.  Versate 450 gr di composto per stampoe e lasciate lievitare per almeno 35' minuti.   Riscaldate il forno a 200° , infornate il pane e lasciate cuocere per 35' minuti. Sfornate e togliete il pane dagli stampi. Tagliatelo a fette aventi più o meno lo stesso spessore che farete biscottare per altri 10' minuti.   Quando ben  e prive d'umidità, toglietele dal forno e lasciatele raffreddare.

Volendo si può omettere l'ultimo passaggio e accontentarsi di un buon pane alla frutta, da tostare a colazione.

ENJOY !

 

 

Condividi post
Repost0
24 febbraio 2014 1 24 /02 /febbraio /2014 17:51

Paste-asciutte 0859

 

Sono i tipici brutti, ma buoni.  Un sapore rusticissimo, ruvido che allo stesso tempo si ammorbidisce grazie alla zucca. Un profumo di salvia, rosmarino ed aglio, aglio e aglio sono il semplicissimo condimento.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 2 -3 persone

 

220 gr di purea di zucca

100 gr di ricotta vaccina light

100 gr di farina di grano saraceno

     1 uovo

     1 cucchiaino di soffritto misto

     3 spicchi d'aglio

     6 foglie di salvia

     1 rametto di rosmarino

        olio extravergine d'oliva, sale e pepe

        parmigiano reggiano a volontà oppure : ricotta salata da grattugiare

 

Procedimento

 

Sbucciate e pulite la zucca, tagliatela a dadini piccoli. In una padella antiaderente scaldate olio, soffritto, una foglia di salvia e unite la zucca, salate e pepate. Coprite con coperchio e lasciate cuocere per 5-6 minuti. Frullate il tutto - tranne la foglia di salvia. Lasciate raffreddare.

Riprendete la purea di zucca, aggiungete la ricotta, la farina di grano saraceno un pizzico di sale e l'uovo.  Impastate il tutto fino ad ottenere un composto morbido ma ben legato. Trasferitelo in un sac à poche senza beccuccio.

In una pentola a bordi alti scaldate abbondante acqua leggermente salata e al bollore lasciatevi cadere piccole quantità di composto che farete fuoriuscire dal sac à poche e che tagliarete con la lama di un coltello non seghettato.

Attendete che gli gnocchi ritornino a galla e trasferiteli in una padella molto ampia nella quale avrete scaldato olio, salvia, rosmarino ed aglio, aglio e aglio.

Lasciate che gli gnocchi s'insaporiscano e muoveteli solo attraverso colpi di pentola, niente cucchiai od altri arnesi, altrimenti si appiccicheranno fra loro.  Spolverate abbondantemente con parmigiano o ricotta salata e...

ENJOY

Condividi post
Repost0
21 febbraio 2014 5 21 /02 /febbraio /2014 21:31

BISCOTTI 0823

 

Sono i biscottini che mangiavo da bambina, a Magione. Asciutti, secchi, secchi, ma con un profumo strepitoso di anice.

Una buona e sana merenda per i bambini e perchè no, anche per i grandi.

 

La ricetta

 

Ingredienti per circa 500 gr di biscotti

 

300 gr di farina di avena

200 gr di farina di riso

     3 uova intere

180 gr di zucchero semolato

     1 cucchiaio di miele

     1 cucchiaino di orzo in polvere

     1 cucchiaino di polvere di anice

     2 cucchiaini di semi di anice

     1 cucchiaino di cannella

     8 gr di lievito in polvere per dolci

        gocce di essenza di vaniglia

        gocce di essenza di limone

 

Procedimento

 

Sbattete le uova intere con lo zucchero fino a completa montatura. Devono diventare bianche e spumose. Aggiungete il miele, gli aromi. Miscelate le farine ed il lievito ed uniteli poco per volta al composto. Lasciate riposare 15 minuti.

Preparate due teglie da forno ricoperte di carta da forno e formate dei rotolini lunghi quanto la teglia e larghi poco più di un dito.  Mettete in forno caldo a 180° per 15' minuti. Estraete le teglie e tagliate i rotolini a losanghe, re-inserite i biscotti nel forno per altri 10' minuti.  Sfornate e conservate in scatole di latta.

Condividi post
Repost0
18 febbraio 2014 2 18 /02 /febbraio /2014 16:51

Zuppe 0830

 

Un ricordo contadino, una zuppa con quel che c'è : 3 ingredienti base, un po' di pepe, rosmarino mediterraneo e un grissino al mais da sgranocchiare insieme. Semplice come non mai!

 

La ricetta

 

Ingredienti per 3 persone

 

1       porro di grandi dimensioni

200  gr di zucca decorticata

400  gr di cannellini pronti all'uso

700  cc di acqua bollente

         olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

         foglioline di rosmarino

 

Procedimento

 

Pulite le verdure e tagliate il porro a fettine sottili, così la zucca. Versate le verdure in una pentola antiaderente accendete il fuoco a calore moderato, unite i cannellini scolati dal loro liquido di governo e aggiungete l'acqua bollente. Portate al bollore, regolate di sale e pepe e cuocete per almeno 25' minuti.  Lasciate addensare la zuppa e poi servitela nelle scodelline con un filo di olio extravergine d'oliva, foglie di rosmarino e pepe a volontà. Servite bollente con grissini al mais.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
15 febbraio 2014 6 15 /02 /febbraio /2014 09:01

Pane-pizze-focacce 0819

Grissini multi gusti e multi farine, uno tira l'altro, però, c'è un però :  sono ottimi appena sfornati, il giorno dopo un po' meno. Soffrono moltissimo l'umidità di questi giorni, sebbene li abbia riposti nelle scatole di latta, ogni gusto separato, insomma con tutte le precauzioni del caso, non c'è stato nulla da fare.  Per servirli croccantosi come appena sfornati ho dovuto riscaldarli nel tostapane 5' minuti e sono risorti.

 

Le ricette

 

Grissini di mais al finocchietto

 

  40  gr di farina di riso macinata fine

160 gr di farina di mais fioretto

     1 cucchiaio di farina di riso glutinato

   10 gr di lievito di birra

     2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

         metà cucchiaino di miele

     1  cucchiaino di semi di finocchio

     1  pizzico di sale

         acqua tiepida per l'impasto

 

Grissini al grano saraceno e rosmarino

 

100 gr di farina di grano saraceno

100 gr di farina di riso macinata fine

     1 cucchiaio di farina di riso glutinato

 10 gr di lievito di birra

     2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

         metà cucchiaino di miele

     1  cucchiaino di rosmarino secco 

     1  pizzico di sale

         acqua tiepida per l'impasto

 

Grissini di riso alle olive

 

160 gr di farina di riso macinata fine

  40 gr di farina di maizena

     1 cucchiaio di farina di riso glutinato

10 gr di lievito di birra

     2 cucchiai di pesto di olive verdi

     6 olive verdi denocciolate e tagliate in 4 parti

     2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

         metà cucchiaino di miele

       1  pizzico di sale

         acqua tiepida per l'impasto

 

Grissini di Mais bianco e riso al basilico

 

100 gr di farina di mais bianco

100 gr di farina di riso macinata fine

     1 cucchiaio di farina di riso glutinato

10 gr di lievito di birra

     2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

         metà cucchiaino di miele

     1  cucchiaio di basilico fresco tritato

     1  pizzico di sale

         acqua tiepida per l'impasto

 

Grissini di avena e sua crusca

 

100 gr di farina di avena macinata fine

  70 gr di crusca di avena

  30 gr di di farina di maizena

10 gr di lievito di birra

     2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

         metà cucchiaino di miele

 

     1  pizzico di sale

         acqua tiepida per l'impasto

 

Procedimento valido per tutti gli impasti

 

Sciogliete il lievito, il miele, un pizzico di sale in poca acqua tiepida, aggiungete l'olio e mescolate.

Miscelate le farine e gli eventuali aromi, aggiungete il composto di lievito ed incominciate ad impastare unendo acqua tiepida poco per volta fino ad ottenere degli impasti morbidi ed elastici.  Lasciateli lievitare per almeno 40' minuti coperti da un canovaccio e poi incominciate a preparare i grissini, togliendo piccole quantità di pasta dai panetti e formando dei cilindretti che andrete a stendere su teglie ricoperte di carta da forno.  Spennellate leggermente la superficie dei grissini con un'emulsione di olio ed acqua (in pratica 2 parti di olio ed una di acqua frullate) ed infornate a 200° gradi cuocendo per 15' minuti e comunque non appena vedrete una leggera doratura superficiale.

Sfornate e custodite in scatole di latta.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
12 febbraio 2014 3 12 /02 /febbraio /2014 21:02

Torte-dolci 0803

 

Cosa c'è di strano in una torta di mele?  Niente, proprio niente, ma solo il fatto di aver usato del grano saraceno al posto della farina bianca 00.  Il gusto:  intenso e ruvido, ma soffice e tenero allo stesso tempo.  Sembrano proprio quelle tortine di montagna, di baita dove non ci sono fronzoli, ma tutta sostanza.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 2 tortine come foto

 

200 gr di farina di grano saraceno

150 gr di zucchero semolato

     2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

     8 gr di lievito in polvere

     3 uova intere

     1 bicchiere di latte di riso

     1 bustina di vanillina

        gocce di essenza di limone

     1 cucchiaio di cannella

     5 mele Fuji

     1 il succo di un limone

     1 pizzico di sale

 

Procedimento

 

Dividete i tuorli dagli albumi e sbattete i primi con lo zucchero, la vanillina e l'essenza di limone, fino ad ottenere un composto ben gonfio e spumoso. Montate gli albumi con un pizzico di sale. Aggiungete la farina setacciata con il lievito e l'olio, mescolate bene e unite gli albumi mescolando con delicatezza dal basso verso l'alto per non smontarli. 

Sbucciate le mele e tagliatene 3 a rondelle e 2 a spicchietti sottili. Irroratele con il succo di un limone affinchè non anneriscano.  Preparate due teglie rivestendo le basi con carta da forno e ungendo i bordi con un filo d'olio d'oliva e un poco di farina di grano saraceno. Disponete due strati sovrapposti di mele a rondelle, poi versate l'impasto a totale copertura delle mele.  Prendete le mele a spicchietti e decorate la parte superiore della torta. Mischiate un cucchiaio di zucchero e la cannella e spolverate le mele.  Infornate in forno caldo a 180° pe 35-40' minuti circa.

ENJOY!

 

 

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2021

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca