750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Segui questo blog Administration + Create my blog
20 luglio 2014 7 20 /07 /luglio /2014 14:28

 

Immagine 005

 

Avevamo voglia di ravioli, ma senza la farina di grano non è semplice. Le farine senza glutine sono difficili da lavorare senza che si spezzino, ma non demordo quasi mai e quindi ecco un tentativo  con un risultato gustativo pari al 70% delle nostre aspettative.  Perchè? E' presto detto:  il sapore della pasta non è affatto male, ma la consistenza è troppo densa.  Bisogna migliorare la sfoglia, renderla più sottile di quanto non ottenuto. Ho deciso quindi di sospendere i ravioli e di fare dei dischetti di pasta che ho servito con gli stessi ingredienti con cui avevo pensato di eseguire i tortelli.

Ecco il risultato:

 

 

 

 

Immagine 013

 

Ed eccovi le ricette:

 

Ingredienti per 3 persone

 

100 gr di farina di avena

100 gr di farina di riso

  50 gr di farina fioretto di mais

    1 cucchiaino di curcuma in polvere

    1 cucchiaino di senape in polvere

    1 uovo

       acqua tiepida per l'impasto

150 gr di ricotta fresca vaccina

    1 busta di broccoli surgelati

    2 spicchi di aglio

       basilico a piacere

    1 paio di cucchiai di Parmigiano reggiano

       olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Miscelate le farine con le spezie, aggiungete l'uovo e acqua tiepida poco per volta. Dovrete ottenere un impasto umido ma che si stacchi dalle mani. Avvolgetela in pellicola trasparente e lasciatela riposare per 30' minuti.

In una padella antiaderente scaldate l'olio e l'aglio. Versatevi i broccoli ancora surgelati e fateli cuocere coperti per almeno 10' minuti, scoperchiate, salate e pepate. Controllate la cottura e se ancora al dente, cuocete per altri 5 minuti.

Prendete la metà della quantità di broccoli e frullateli per ottenere una purea.  Lasciatela raffreddare e poi unitevi la ricotta ed il parmigiano, sale e pepe.

Prendete la sfoglia e due fogli di carta da forno. Stendete sul foglio "spianatoio" un poco di farina di riso, appoggiate una parte di pasta, spolveratela con un altro po' di farina di riso e ricopritela con il secondo foglio di carta da forno. Tirate la pasta con un matterello, ottenete una sfoglia sottile e successivamente dei dischi tramite un coppapasta.

Posizionate al centro di un dischetto una quantità media di ripieno, poi inumidite il bordo con dell'acqua e sovrapponete il secondo dischetto, schiacciate i due dischi con cautela per evitare fuoriuscite di ripieno.

Fate bollire l'acqua leggermente salata e immergetevi i ravioli. Fateli cuocere per 10' minuti, assaggiateli e regolatevi sulla cottura.

In una padella antiaderente scaldate l'olio, l'aglio e le foglie di basilico spezzettate. Non appena l'olio s'insaporisce, aggiungete i ravioli scolati.  Fateli tostare per bene, toglieteli dal fuoco e spolverateli con parmigiano o ricotta salata a piacere.

 

Dischetti di mais e broccoli

 

La ricetta alternativa sta nel fatto che la purea di broccoli anziché far parte del ripieno diventa una base su cui adagiare la pasta che dopo essere stata cotta al dente, viene passata nell'olio   all'aglio  e basilico fino a che non si formi una leggera crosticina  e poi spolverata di parmigiano.

 

Enjoy !

Condividi post
Repost0
13 luglio 2014 7 13 /07 /luglio /2014 12:08

Immagine 002

 

 

Una golosità per il pranzo della Domenica, un piatto facile che si mangia con gli occhi ed ha il profumo d'estate.

Buona Domenica.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 2 persone

 

200 gr di polpa di zucca

   50 gr di farina di riso fine

   50 gr di ricotta vaccina fresca

      1 cucchiaio di parmigiano reggiano

      1 uovo

      1 pomodoro ramato grande

      6 pomodorini Pachino

      6 olive nero

          foglie di basilico q.b.

      1 spicchio d'aglio

         olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

 

Procedimento

 

Sbucciate metà zucca e tagliatela a spicchi che infornerete a 180° in forno caldo su di una placca rivestita da carta da forno.  Una volta ammorbidita (ci vorranno circa 30' minuti) passatela al mixer.  Lasciatela raffreddare e poi unitevi la ricotta, il parmigiano, un pizzico di sale, l'uovo sbattuto.  Formate un impasto morbido da cui ricaverete dei cilindretti di pasta dai quali taglierete piccoli pezzi che arrotolerete fra le mani per ottenere le palline necessarie.

Tagliate il pomodoro fresco in quadratini ed a spicchietti i pomodorini Pachino.  In una padella antiaderente, scaldate l'olio, l'aglio ed il basilico, versate i pomodori, salate, pepate e cuocete 5' minuti. Il pomodoro deve rimanere "crudo".  In una pentola a bordi alti portate ad ebollizione l'acqua leggermente salata, immergetevi gli gnocchi ed attendete che vengano a galla. Scolateli e passateli nel sugo. Condite con una spolverata di parmigiano e foglie di basilico fresco.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
6 luglio 2014 7 06 /07 /luglio /2014 07:32

BISCOTTI 1193

 

Piccoline, graziosine, morbidosine, sono dei dolcetti facili e gustosi adatti alla prima colazione della domenica mattina italo-francese: caffé e due madeleines. 

Buona Domenica!

La ricetta

Ingredienti

150 gr di farina
1/2 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di lievito
    3 uova

150 gr di zucchero
  80 gr di burro
    1  paio di gocce di essenza  d’arancia

    1  paio di gocce di essenza di limone

    1  bustina di vanillina

        zucchero a velo per decorare (a piacere)

 

Preparazione:

Sciogliete il burro. Miscelate la farina, il sale e il lievito; a parte montate le uova con lo zucchero. Aggiungete poi il burro fuso, le essenze. Ungete gli stampini in silicone con un poco di burro e riempiteli con il composto.  Infornate a forno caldo a 180° per 10-12 minuti.  Sfornate e lasciate raffreddare.  Sformatele e volendo spolveratele di zucchero a velo.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
27 giugno 2014 5 27 /06 /giugno /2014 19:53

Zuppe-1200.jpg

 

Una zuppetta per così dire, in quanto è poco brodosa, ma tanto sugosa. Speziata con profumo d'Oriente e Mediterraneo. Come sempre una "fusion" a portata di tutti.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

2  scatoli di pomodori pelati

2  scatole di ceci

1  cucchiaino di zenzero fresco grattugiato

1  cucchiaino di curcuma

1  cucchiaino di Gran Masala

1  peperoncino (a discrezione)

1  spicchio d'aglio

1  cipollina piccola

    basilico a volontà

    olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

In una padella antiaderente rosolate a fuoco basso olio, aglio, cipolla, zenzero, peperoncino e curcuma.  Unite i pelati, salate e fate cuocere a fuoco medio fino a che il sugo non sia pronto, circa 30 minuti.   Passate il sugo  con un minipimer, rimettetelo sul fuoco ed aggiungete i ceci con un pochino d'acqua tiepida.   Coprite e portate al bollore, unite il Gran Masala, aggiustate di sale e pepe e fate "ritirare" la zuppetta per altri 10 minuti.   Disponetela in tazze e spolverate con basilico fresco tagliato grossolanamente ed un filo d'olio etravergine crudo.

Enjoy  !

Condividi post
Repost0
20 giugno 2014 5 20 /06 /giugno /2014 14:06

Torte-salate 1176

 

E' la torta salata dell'estate! I peperoni, i pomodori, i capperi, le olive farciscono una base di brisée con un cuore di panna. Buona estate!

 

 

 

La ricetta

 

Ingredienti

 

3             peperoni:  2 gialli, 1 rosso

7             pomodorini ciliegia

1             cucchiaio di capperi piccoli

               basilico a volontà

1             cucchiaiata di olive verdi

1             confezione di ricotta vaccina

3             cucchiai di parmigiano

 

200         gr di farina 00

100         gr di burro

  70         ml di acqua molto fredda

    1         pizzico abbondante di origano

    1         cucchiaio di parmigiano

                olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Eseguire l'impasto della brisée come per la frolla e cioè, versare in una terrina la farina, il parmigiano e l'origano, aggiungervi il burro a tocchetti ed incominciare a sbriciolarlo fra le mani insieme alla farina, ottenendo così una farina burrata di consistenza simile alla sabbia.  Versare poi l'acqua fredda leggermente salata ed impastare velocemente affinché la pasta non si scaldi.

Lasciare a riposo per 30' minuti, poi stenderla in una tortiera rettangolare o come preferite.

Accendere il forno a 220°, rivestire la placca con carta da forno e adagiarvi i tre peperoni. Cuocerli fino a che la loro pelle non annerisca, in ogni caso per circa 35' minuti.  Toglierli dal forno e coprirli con un'insalatiera. Lasciarli raffreddare. Si deve formare il vapore che permetterà di staccare la pellicina dei peperoni con facilità. Non appena freddi, sbucciarli, togliere i semi ed i filamenti, tagliarli a listarelle e condirli con olio, sale, basilico, capperi, olive, pomodorini, basilico e pepe.

Cuocere allo stesso tempo la briée per almeno 15' minuti, dipende dalla grandezza dello stampo. Rimuoverla dal forno e lasciarla raffreddare.

Mescolare la ricotta ed il grana, stenderla sulla brisée e ricoprirla con le verdure di cui sopra.

ENJOY

Condividi post
Repost0
15 giugno 2014 7 15 /06 /giugno /2014 19:54

Dolci-al-cucchiaio 1163

 

 

Per me l'anno inizia a Settembre e finisce ad Agosto! Perchè inizio con questa frase?  Perchè è dallo scorso Agosto che il mio tempo è impazzito e spero vivamente che in considerazione del fatto che il mese in questione si sta avvicinando, possa terminare anche questo strano turbinio che mi ha sconvolto il ritmo biologico e culinario.  Non so in verità cosa sia successo, ma qualcosa di strano ha assalito la mia cucina e il tempo ad essa dedicato.  Mi riprometto più volte alla settimana che così non si può andare avanti e che devo ritrovare la scansione precedente, ma pare che per il momento il mio "karma" non né voglia sapere.  Quindi attendo con impazienza l'arrivo di AGOSTO affinchè un nuovo inizio porti una ventata di tranquillità e di armonia.

La ricetta di oggi è una semplice cassatina fresca accompagnata da frutta di stagione, sebbene oggi piova maledettamente e faccia di nuovo freddino dalle mie parti.

 

La ricetta

 

Ingredienti

 

500  gr di ricotta vaccina

  75  gr di zucchero semolato

  25  gr di zucchero a velo

  30  gr di canditi misti

    8  gr di colla di pesce

    4  gocce di essenza di rhum

    4  gocce di essenza d'arancia

    4  gocce di essenza di limone

        frutta fresca di stagione e pesche sciroppate  per decorare

 

Procedimento

 

Ammorbidite la colla di pesce in acqua fredda. In una casseruola, fate sciogliere a fuoco bassoi 75 gr di  zucchero con un cucchiaio di acqua. Non deve bollire, né essere troppo caldo, solo tiepido. Incorporatevi la colla di pesce ben strizzata e poi versate il tutto sulla ricotta posta in un'insalatiera. Unite i canditi (e volendo delle gocce di cioccolato) e i 25 gr di zucchero a velo. Versatevi tutte le essenze e rimescolate. Riempite uno stampo unico, oppure 6-8 stampini monoporzione.  Passate in frigorifero per almeno 3-4 ore.  Servite decorando con frutta fresca e sciroppata a scelta.

ENJOY

Condividi post
Repost0
8 giugno 2014 7 08 /06 /giugno /2014 19:09

Piatti-di-carne 1101

 

Faraona con  funghetti, cipolline e qualche carotina d'avanzo. Un arrosto semplice e veloce, ripensandoci però la prossima volta lascio i funghetti interi.

 

La ricetta

 

Ingredienti per 3 persone

 

1     faraona in parti

1     confezione di champignon freschi

1     confezione di cipolline sott'aceto

1     carota grande

2     bicchieri abbondanti di vino bianco

1     spicchio d'aglio

1     foglia di alloro

       olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Lavate i funghi e tagliateli a fettine - volendo potete lasciarli anche interi - saltateli in aglio e olio extravergine, salateli subito e irrorateli con un pochino di vino bianco. Copriteli e portate a media cottura per  5-6' minuti.

Preparate la faraona, lavandola e togliendo eventuali residui di penne e grasso. Tagliate la carota in rettangoli spessi e scaldate una pentola antiaderente che potrete mettere in forno.  Versate in essa, olio, cipolline, faraona, carote, sale e pepe.  Lasciate colorare la carne da entrambe i lati, poi irrorate con il vino bianco, portate al bollore e subito dopo in forno a 200° gradi. Cuocete per circa 20 minuti, poi controllate il sughetto ed aggiungete i funghi. Finite di cuocere per altri 10' minuti e...

ENJOY

Condividi post
Repost0
5 giugno 2014 4 05 /06 /giugno /2014 12:32

Immagine 001

 

 

Sinceramente parlando, non amo per niente le salse, salsine, cosine untuose che si usano per spezzare la fame, ma adoro il pane croccante con sopra qualcosa di sfizioso.  La crema di zucca è per me una soluzione al "problema". Dieci minuti per l'esecuzione, una frullatina ed è pronta per essere spalmata a go-go.  Per chi non avesse problemi con il sesamo, si potrebbe anche aggiungere una manciata di semi tostati per rendere ancora più saporito l'insieme.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per un vasetto come foto

 

600 gr di polpa di zucca già pulita

1      spicchio d'aglio

1      rametto di rosmarino

        olio extra vergine d'oliva, sale e pepe

 

per la focaccia di grano saraceno

 

300 gr di grano saraceno

200 gr di farina di mais

     1 cucchiaio di miele

     3 cucchiai di olio extravergine d'oliva

     1 pizzico di zucchero

     1 pizzico di sale

     1 panetto di lievito di birra

     1 cucchiaino di zeste di limone

350-400 cc di acqua minerale gassata

 

 

Procedimento

 

Sciogliete il lievito, il miele, lo zucchero e l'olio in un poco d'acqua semplice. Miscelate le farine, aggiungete le zeste e versatevi il composto, aggiungete il sale e poco per volta l'acqua gassata. L'impasto dovrà risultare molto morbido, quasi una pastella.  Foderate con carta da forno una tortiera rotonda di alluminio con bordi medi, versate il tutto, livellate, ricoprite con un velo di olio extravergine d'oliva e fate lievitare per almeno 35-40'.

Tagliate la zucca a pezzettini, rosolatela in una padella antiaderente dove avrete precedentemente scaldato aglio e rosmarino.  Salate, versate un goccino d'acqua e portate a cottura in 10' minuti. Togliete l'aglio e il rosmarino, frullate la zucca e lasciatela raffreddare.

Infornate il pane a forno caldo 220° e cuocetelo per 30' minuti. Sfornatelo e giratelo affinchè il lato inferiore possa colorarsi anch'esso.  Togliete dal forno dopo 5' minuti.

Tagliate la focaccia a fette, volendo tostatele nuovamente per ottenere un vero e proprio crostino, spalmate la crema di zucca e.....

ENJOY !

Condividi post
Repost0
1 giugno 2014 7 01 /06 /giugno /2014 14:51

Paste-asciutte 1114

 

 

 

Questa pasta è proprio adatta alla Domenica:  è rossa, rossa, cremosa, e fatta in casa. E' l'ultima ricetta con la quale partecipo al Contest farina Antiqua!  

La farina in questione è mista : ai cereali e integrale e sempre, rigorosamente macinata a pietra.

Colgo l'occasione per ringraziare ancora una volta "Antiqua" per la generosità e l'ottima farina.


 

 

“Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Farina Antiqua macinata a pietra”

 

Contest-FarinaAntiqua

 

http://cucinasemplicemente.it/riscoprire-lantiqua-tradizione-ricette-partecipanti/

 

 

 

Ingredienti

 

 

Paste-asciutte 1088

 

 

 

150 gr di farina Antiqua ai cereali

100 gr di farina Antiqua integrale

1     pizzico di sale

1     bicchiere di acqua tiepida

1     un poco di farina di semola per la spianatoia

 

10   pomodorini ciliegia

  4   pomodori ramati grandi

50   gr di farina di mandorle

60   gr di Parmigiano Reggiano

150 gr di ricotta vaccina fresca

2     cucchiai di concentrato di pomodoro

1     cucchiaio di foglie di basilico tritato, foglie ulteriori per decorazione

1     pizzico di origano

1     spicchio d'aglio

       olio extra vergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

 

Procedimento

 

Miscelate le due farine Antiqua con il pizzico di sale e incominciate ad impastare versando poca acqua per volta.

Dovrete ottenere un panetto eleastico, ma ben sodo, che avvolgerete in pellicola trasparente e lascerete riposare per almeno 30' minuti.

Paste-asciutte 1098

 

Nel frattempo, tagliate i pomodorini ciliegia a metà, privateli dei semi e poneteli in una teglia rivestita di carta da forno. Conditeli con sale, olio, trito di basilico, volendo un pochino di origano. Passate in forno bollente a 220° per 15' minuti.

Sbucciate i pomodori ramati, tagliateli a spicchi e togliete i semi. Passateli al mixer e versate la purea ottenuta in un tegamino antiaderente, unendovi anche il concentrato di pomodoro. Cuocete senza alcun condimento per 10' minuti, il tempo necessario a che l'acqua in eccesso contenuta nei pomodori evapori.Togliete dal tegame e lasciate raffreddare.

Tostate la farina di mandorle.  Riprendete il pomodoro freddo, aggiungete il basilico, l'aglio e un poco d'olio, frullate. Unite ora il parmigiano e la ricotta. Ri-frullate ed otterrete una crema molto morbida e saporita.

Prendete la pasta e tiratela in sfoglie non troppo sottili. Passatela sulla "chitarra" per ottenere degli spaghettoni-taglioloni di un certo spessore. Bolliteli in acqua bollente e leggermente salata per 5-6' minuti, al dente, scolateli e conditeli con il pesto.  Decorate con i pomodorini ciliegia e foglie di basilico fresco.

ENJOY !

Condividi post
Repost0
29 maggio 2014 4 29 /05 /maggio /2014 14:57

Immagine 012-copia-2

 

Chi ha mangiato la mia torta? Neanche il tempo di fotografarla ed era già "sbranata".

E' una tortina "ubriaca" in quanto la frutta contenuta è stata cotta  nel Moscato.  Come al solito, una cosa semplice, ma con un sapore strepitoso.

 

La ricetta

 

400 gr di farina di avena macinata fine

180 gr di zucchero

100 gr di olio extravergine d'oliva

3    cucchiai di cedro candito

6    prugne disidratate

3    cucchiai di uvetta di Corinto

200 cc di Moscato

1    bustina di lievito vanigliato

1    paio di gocce di essenza di limone

3    uova

 

Procedimento

 

Versate in un tegamino a bordi alti ed antiaderente la frutta ed il vino. Portate ad ebollizione e riducete il Moscato ai minimi termini, la frutta deve essere morbida ed il vino quasi caramellato. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare il tutto su di un piatto.  Impastate i tuorli con lo zucchero , aggiungete la farina e l'olio extravergine d'oliva, il lievito e l'essenza di limone. Sbattete gli albumi a neve e incorporateli al composto mescolando dal basso verso l'alto con un cucchiaio di acciaio.

Unite la frutta "ubriaca" e versate l'impasto in una tortiera in cui avrete disposto un foglio di carta da forno. Livellate e cuocete a 180° per 45' minuti. Controllate la cottura con uno stecchino e.....

ENJOY !

Condividi post
Repost0

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2021

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca