Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
25 luglio 2012 3 25 /07 /luglio /2012 17:57

Piatti-di-pesce 8919

 

 

Trattasi della rivisitazione del famosissimo  Riso e pesce persico che si mangia sul lago di Como; rivisitazione perchè:

 

1- il riso non è scolato bensì un risottino parboiled

2- il persico non è proprio quello del lago, ma quello africano del supermercato

3- gli onion rings non sono propriamente lombardi, ma poco ci importa

4- la glassa di aceto balsamico non è decisamente contemplata, ma io ce la metto lo stesso.

 

L'insieme è gradevole, abbastanza veloce la preparazione, l'unica nota stonata: "manca il lago"!

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

400 gr di pesce persico fresco in filetti

    3  cucchiai abbondanti di farina bianca per la panatura

    1  lt di olio per friggere

 

320 gr di riso parboiled (perchè è preferibile che i chicchi siano un po' più separati)

    1  scalogno

500 cc di acqua o brodo

        olio extravergine d'oliva, una noce di burro, sale e pepe q.b.

 

    3  scalogni grandini da tagliare a rondelle

         rametti di timo fresco

         glassa di aceto balsamico per guarnire

 

Procedimento

 

Preparate un soffritto con lo scalogno, l'olio e la noce di burro.  Rosolate e tostatevi il riso parboiled. Aggiungete il brodo poco per volta, salate e portate a cottura in 15 minuti.

 

Nel frattempo, tagliate i filetti in pezzi di dimensioni più o meno simili. Sciacqueteli sotto acqua corrente, tamponateli un pochino con carta assorbente e poi passateli nella farina in modo che ne vengano ricoperti su tutti i lati.

Tagliate gli scalogni a rondelle e spolverateli di farina. Tenete da parte.

 

In una padella larga ma a bordi alti, versate l'olio per friggere.  Attendete fino a che raggiunga la temperatura, ve ne accorgerete immergendo un solo elemento e nel vederlo subito friggere.  Adagiate i filetti che dovranno essere immersi. Lasciateli cuocere per almeno 5 minuti da un lato e poi girateli finendo la cottura.

Non appena ben dorati, scolateli e teneteli da parte.

 

Friggete gli anelli di scalogno, sempre ad immersione, essendo piccoli ci vorranno pochi minuti.

 

Riprendete il risotto, formate delle quenelle e disponetele nei piatti dei commensali, aggiungete i filetti di pesce e gli onion rings; decorate con rametti di timo fresco e glassa di aceto balsamico, una spolveratina di pepe sul riso e di sale sul pesce.

 

ENJOY  !

Condividi post

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Pesce
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

 

 

 

    

 

    

 

     

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2017

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca