Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
13 dicembre 2012 4 13 /12 /dicembre /2012 13:39

Risotti 1415

 

Il risotto è il simbolo del Natale nella mia famiglia di ramo materno. Era il nonno Giovanni che si metteva ai fornelli il giorno di Natale a prepararlo secondo tutti i canoni della cucina lombarda. Il racconto è di mia madre, bambina, che se lo ricorda indaffarato in una veste decisamente inusuale per un uomo nato alla fine del 1800.

Era il suo gesto affettuoso per la famiglia, in un tempo in cui potersi permettere un primo piatto eseguito con il brodo di carne, significava proprio festeggiare un grande giorno.

Quello di oggi è un piatto decisamente ricco e con sapori di contrasto : zucca e mele sul dolce e fegato di coniglio un poco amaro, per bilanciare. Una buona mantecatura con un burro delle prealpi e un pizzico di parmigiano completano il tutto.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

250 gr di zucca

1      mela Golden grande

4      fegatini di coniglio

100 gr di burro

4      foglie di salvia

4      foglioline di rosmarino

1      cucchiaio di soffritto misto

50   cc di vino bianco secco

1     spicchio d'aglio

320 gr di riso Carnaroli

400 cc di brodo di carne o acqua bollente

        olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Sbucciate la zucca, privatela dei filamenti e semi. Tagliatela a dadini e tenete da parte.

In un tegame a bordi alti, scaldate una parte di burro con un poco d'olio, il soffritto misto; lasciate "sudare" la cipolla, poi aggiungete il riso, tostatelo, irroratelo con il vino bianco, lasciate evaporare poi aggiungete poco per volta il brodo. Salate e portate a cottura in 12 minuti.

A parte, in una padella antiaderente, scaldate di nuovo una parte di burro e un poco d'olio, versate aglio e aromi, lasciate insaporire poi aggiungete la zucca, fatela tostare e dopo qualche minuto di cottura, aggiungete anche la mela tagliata a dadini. Salate e fate cuocere per pochi minuti, giusto il tempo che la zucca si ammorbidisca un poco.

Separatamente cuocete il fegato partendo dalla stessa base di grassi: burro e poco olio con una foglia di salvia e rosmarino.  Fate scaldare bene la pentola prima, e il condimento poi. A questo punto adagiate il fegato, e fate cuocere a fuoco fortissimo prima un lato per 3 minuti, poi l'altro per altri 3.  Fuori deve essere molto colorito, dentro rimanere morbido e succoso. Toglietelo dalla padella e tenetelo in caldo.

A 12 minuti di cottura del riso, aggiungete la zucca e la mela, lasciate insaporire, poi il fegato tagliato anch'esso a dadini. Rimuovete la pentola dal fuoco e mantecate con burro e parmigiano, se vi va un pochino di pepe nero.

ENJOY !

 

Condividi post

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Riso
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

 

 

 

    

 

    

 

     

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2017

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca