Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
24 settembre 2012 1 24 /09 /settembre /2012 08:52

 

Paste-asciutte 0331

 

Le vacanze degli altri mi interessano, non solo per il gusto di conoscere la meta ambita, ma soprattutto perchè spesso possono essere una possibilità per me di reperire attrezzi, informazioni e ricette di vario genere.

E' successo con la "chitara" . Era da molto che desideravo acquistare questo prodotto, ma per una serie di motivi e di itinerari distanti dall'Abruzzo, favolosa terra, non riuscivo a reperirla.

Lo scorso Agosto, Fabrizio, si è recato lì, quindi per tempo gli ho richiesto di effettuare per mio conto la ricerca dell'attrezzo.

Dopo varie peripezie, una gentilissima signora del luogo, l'ha comprata per me, e Fabrizio, me l'ha portata.

Sono peggio dei bambini! Ogni qualvolta ricevo un attrezzo per la cucina è come se mi portassero l'ultimo modello della Barbie o che né so dell'ultimo Robot-Dinosauro in voga.

L'ho provata ieri e sinceramente è stato molto divertente e anche abbastanza facile,sebbene non abbia mai "sonato" prima d'ora.

L'attrezzo è semplice e ve lo mostro qui sotto

 

 

 

Paste-asciutte 0337

 

si tratta di un telaio in legno a due lati: il primo ha delle corde di nylon distanziate fra loro di circa 3 cm con le quali ricavare i maccaroni; sul lato B, le corde sono molto più vicine ed in questo caso, si possono ottenere dei tagliolini finissimi. Basta preparare un impasto base, e dopo il riposo necessario stenderlo sulla "chitara" premere sopra di essa con l'aiuto di un mattarello e il gioco è fatto. I maccaroni scendono da soli !

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

4         uova

400gr di farina di semola di grano duro

1          pochino d'acqua (a seconda della grandezza delle vs. uova)

 

1          tubetto e mezzo di doppio concentrato di pomodoro

7          acciughe sott'olio

1          cucchiaino di capperi

1          cucchiaio di cipolla tritata finissima

             olio extravergine d'oliva, sale, pepe, peperoncino

1           goccino d'acqua calda

300      gr di pane grattugiato

 

 

Procedimento

 

Impastare la farina di semola con le uova ed eventualmente se l'impasto risultasse asciutto, aggiungere man, mano un goccino di acqua tiepida.  Lasciarlo riposare per almeno 30 minuti.  Stendere delle sfoglie pari alla lunghezza della "chitara" posarle su di essa e passare ripetutamente il mattarello.  Otterrete in questo modo i maccaroni. Infarinateli leggermente con farina di semola, dividendoli, affinchè non si attacchino fra loro e lasciate che si asciughino un pochino.

Nel frattempo, preparate il sugo. In una padella capiente, rosolate lentamente la cipolla in abbondante olio extravergine d'oliva.  Aggiungete le acciughe ed i capperi.  Schiacciate le acciughe con i rebbi di una forchetta, ottenendo una salsina amalgamata.  Versate ora il concentrato di pomodoro. Miscelate gli ingredienti con cura e incorporate un goccino d'acqua calda. Regolate di sale, pepe e peperoncino.  Cuocete brevemente, giusto il tempo di far insaporire il concentrato.

Separatamente, scaldate in una padella antiaderente un filo d'olio extravergine, aggiungetevi il pane grattugiato e fatelo tostare fino a renderlo ben colorito e croccante.

Cuocete al dente la pasta in abbondante acqua bollente e leggermente salata. Scolatela, tenendo da parte un mestolo dell'acqua di cottura. Versatela nella padella con il sugo e fatela saltare.  Conditela ora con una spolverata di pan grattato tostato, il resto portatelo in tavola in una ciotolina affinchè ogni commensale ne possa usufruire a piacere.

 

ENJOY!

Condividi post

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Pasta
scrivi un commento

commenti

AdriBarr 12/01/2012 18:43

What a wonderful article. What a wonderful type o fpasa. Long live the tradition!

Bettaroberta 12/01/2012 18:51



Oh Adri I am so happy, you are here, watching all around!


Thank you so much for yr visit, I hope you enjoyed!


Come back soon, I will wait for yr visit.


Thanks and see you soon!  :)))



Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

 

 

 

    

 

    

 

     

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2017

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca