Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
1 settembre 2011 4 01 /09 /settembre /2011 19:49

 

 

Piatti-di-carne 5284

 

 

1^ Settembre, come non iniziare con l'uva? Impossibile.

Ecco quindi una faraona già famosa come "Guinea fowl" il cui aspetto da viva non è per niente allettante quanto cotta, infatti ha una testa molto strana e con uno sguardo assai aggressivo.

In ogni caso, qui è finita in padella accompagnata da uva fresca e sultanina, ma anche con pinoli ed odori.

La sua carne è saporita e la sua pelle un po' più scura di quella del pollo. Un buon secondo!

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

1            faraona divisa in pezzi

200 cc  di vino bianco

20         chicchi di uva fresca bianca

1           cucchiaio abbondante da the di uva sultanina

1           cucchiaio di pinoli

1           spicchio d'aglio

1           scalogno

1           rametto di odori composto da rosmarino, salvia e timo

1           punta di cucchiaino di fecola di patate

             sale, pepe ed olio extravergine q.b.

 

 

Scaldate il forno al massimo 220°.

In una padella antiaderente che possa andare in forno, scaldate l'olio che aromatizzerete con l'aglio e gli odori di cui sopra. Non appena rosola, disponetevi la faraona dal lato pelle (faraona preventivamente divisa in pezzi e ben pulita da qualsiasi residuo di penne). Salate e pepate il lato superiore e lasciate colorire quello posato sulla base della padella.

Quando la pelle sarà dorata, girate i pezzi (con l'ausilio di due cucchiai per evitare di bucare la carne) sul lato non ancora rosolato e lasciate che tutto si rosoli al meglio.

A questo punto aggiungete l'uva sultanina scolata dalla poca acqua calda che avrete usato per il suo rinvenimento ed anche l'uva bianca fresca ed i pinoli. Lasciate insaporire e poi aggiungete il vino. Fate rapprendere un poco, cinque minuti e poi passate tutta la padella direttamente al forno.

Cuocete per almeno 20 minuti, controllando di tanto in tanto il punto di rosolatura della pelle.

Trascorso questo tempo, estraete la pentola e disponete la faraona su di un piatto di portata. Tenete in caldo.

Togliete anche gli acini d'uva ed i pinoli.  Passate al colino il sugo rimasto.  Riponetelo in padella e fate ridurre un pochino. Nel frattempo mescolate in poca acqua fredda la fecola ed aggiungetela al sugo mescolando energicamente affinché non si formino grumi.

Servite ora la faraona agli ospiti, decorando con gli acini ed un cucchiaio di sughetto ristretto.

 

ENJOY!

 

 

 

Condividi post

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Carne
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

 

 

 

    

 

    

 

     

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2017

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca