Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
12 ottobre 2011 3 12 /10 /ottobre /2011 20:08

Piatti-di-carne 5942

 

 

Spiacente ma le foto che rappresentano piatti di carne, non so perchè, non appaiono mai come nella realtà. Sarà che sono meno plastici di una bella pastasciutta, o di un bel pane dorato, insomma non mi sembrano mai così attraenti a video. 

Nel piatto invece sono un'altra cosa:   lo sguardo si posa su ciò che è più appetitoso, magari un coscetta cicciotella, un'olivetta qua e là, la rosolatura, la croccantezza di una crosticina esterna, tutto questo rende i piatti decisamente più stimolanti,  ma tant'è, questo è quanto siamo riuscite a realizzare stasera. Dico, siamo,  Bea ed io come al solito; Bea allo scatto ed io al fornello: stasera coniglio, olive, pinoli e rosmarino.

 

 

La ricetta

 

Ingredienti per 4 persone

 

1       coniglio tagliato a pezzi

100  gr di olive nere tostate

1       cipolla dorata

2       spicchi d'aglio

1       foglia di alloro

6       foglie di salvia

2       rametti di rosmarino

1       sacchettino di pinoli

1       bicchierie abbondante di vino bianco secco

         olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.

 

Procedimento

 

Disponete il coniglio tagliato a pezzi in un'insalatiera e tenetelo sotto acqua corrente per almeno un paio d'ore.

Quest'operazione servirà a sbiancare la carne ed a togliere quel sapore intenso di selvatico tipico di questa carne.

Se al contrario questo sapore dovesse piacere, evitate questo passaggio.

 

In una padella antiaderente, scaldate l'olio, l'aglio, la cipolla tagliata a fettine, la salvia, l'alloro ed un rametto di rosmarino.  Non appena  tutto rosola, versate il coniglio, salatelo e pepatelo e lasciatelo colorire prima da un lato e poi dall'altro.

Sfumate con un bicchiere di vino bianco, lasciate evaporare e poi cuocete a fuoco basso per almeno 15-20 minuti. Trascorso questo tempo, controllate il liquido rimasto e se l'intingolo risultasse troppo asciutto aggiungete un mestolo di brodo oppure di acqua bollente.

 

Nel frattempo preparate un pesto con tre quarti del sacchetto dei pinoli, la quasi totalità delle olive, che avrete precedentemente snocciolato e tagliato a pezzettini ed il rosmarino fresco.

Aggiungete questo trito all'intingolo e lasciate insaporire.  Versate nella pentola le olive intere a decorazione e qualche pinolo preventivamente tostato.

 

Servite caldo.

ENJOY!

 

Condividi post

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Carne
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

 

 

 

    

 

    

 

     

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2017

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca