750 grammes
Tutti i nostri blog di cucina Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
28 aprile 2019 7 28 /04 /aprile /2019 19:38

 

Pasqua è passata molto velocemente, tra un pranzo e l'altro e qualche gita fuori porta, siamo già al Calendimaggio che trascorrerò a Perugia.

Ma, nel mezzo di questo va e vieni, abbiamo avuto il tempo di gustare un dolce napoletano per me fra i migliori della tradizione: la pastiera.

Adoro la ricotta, che è un "formaggio" duttile, leggero che ben si sposa con mille ricette; nella pastiera, insieme al grano precotto, essa forma un insieme così buono, che per me è difficilissimo resisterle.

Ecco la ricetta

Ingredienti per 1 tortina come foto

Pasta frolla

300 gr di farina bianco 00

150  gr di zucchero

150  gr di burro

1  uovo intero ed 1  tuorlo

1  bustina di vanillina o essenza di vaniglia

buccia di limone grattugiata

 

Ripieno

250 gr di grano precotto

200 ml di latte

    1 cucchiaino di cannella

    1 scorza di limone

250 gr di ricotta vaccina fresca

250 gr di zucchero

    3 uova intere

       aroma di fiori d'arancio a piacere

       cedro candito

 

Procedimento

Impastare la farina con lo zucchero, la vanillina, la buccia di limone grattugiata ed il burro fino ad ottenere un'insieme che abbia l'apparenza e la consistenza della sabbia (pasta sabbiata "sablée").  Aggiungere l'uovo ed il tuorlo sbattuti e lavorare velocemente per evitare che la pasta si scaldi troppo.  Formare una palla ed avvolgerla in pellicola trasparente. Riporre in frigorifero per almeno  30' minuti.

Foderate una teglia da forno con carta da forno. Riprendete la frolla e stendetela in una teglia da 20 cm di diametro. Riponete la frolla in frigor in attesa del ripieno.

 

Versate il grano in una pentola a bordi alti ed antiaderente, aromatizzatelo con la scorza di limone tagliata con il pela-patate.  Unite il grano precotto e cuocetelo fino a completo assorbimento, mescolando di tanto in tanto. Rimuovetelo dalla pentola e lasciatelo raffreddare.  Una volta freddo, togliete la scorza di limone, unite la ricotta, lo zucchero ed i tuorli. Mescolate per bene e tenete da parte.  Nel frattempo, montate a neve gli albumi ed aggiungeteli al composto. Nuovamente, mescolate con un mestolo forato, partendo dal basso verso l'alto affinchè gli albumi non smontino.   Ora, versate un paio di gocce di essenza di fiori d'arancio, attenzione, perchè è molto intensa e una quantità elevata tende a danneggiare l'intera fragranza della torta. Unite poi il cedro candito e versate il tutto sulla pasta frolla che avrete tolto dal frigorifero.

Decorate con losanghe di frolla ed infornate in forno caldo a 170° per 50' minuti, poi abbassate il calore a 160° per altri 15' minuti.

Sfornate la torta e lasciatela raffreddare. Servitela con un buon vin santo o comunque un vino dolce a piacere.

   

 

Condividi post
Repost0

commenti

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2021

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca