Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
1 giugno 2015 1 01 /06 /giugno /2015 08:09
Bagels...

Ci sono ricette della cucina Americana che mi attirano più di altre, un po' per la loro origine, un po' per la loro semplicità e simpatico aspetto. Una di queste è il "bagel". Si tratta di un panino-ciambellina di pasta lievitata, bollita brevemente in acqua e poi cotta al forno.

Di origine ebraica, è stata portata negli USA dagli immigrati polacchi. Il bagel risale al 1610 - all'interno delle Disposizioni Comunitarie della città di Cracovia e veniva dato in omaggio alle donne in occasione del parto. La forma ad anello simboleggiava il ciclo della vita e rappresentava un augurio di buona sorte. (Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/Bagel)

Carino, no?! Nella mia esecuzione non poteva mancare l'italianità del gusto, ovvero, un bagel originale, farcito però con i prodotti tipici Italiani: uova e asparagi, coppa, formaggio pecorino fresco, pomodori, cetrioli, basilico e tonno. Ciò non toglie che ognuno, possa personalizzarlo a piacere e quindi "buona sorte" a tutti voi.

La ricetta

Ingredienti per 10-11 bagel

500 gr di farina manitoba

1 cubetto di lievito fresco

3 cucchiai di zucchero semolato

350-400 gr di acqua

1 cucchiaino di sale

1 cucchiaino di semi di sesamo, papavero, zucca, finocchio.

2 litri di acqua per la cottura in pentola

farcitura a piacere

Procedimento

Sciogliete il lievito e lo zucchero in una bacinella con un pochino di acqua tiepida.

Unite il composto alla farina, aggiungendo il sale. Incominciate ad impastare, versando poca acqua tiepida per volta, fino ad ottenere un impasto elastico (tipo quello della pizza) e morbido. Incidete l'impasto con un taglio a croce e ponetelo in una bacinella a lievitare per un paio d'ore, coperto con un telo, magari nel forno spento affinchè non vi siano correnti d'aria.

In una pentola larga ed a bordi alti, fate sobbollire l'acqua. Riprendete l'impasto lievitato e dividetelo in tante palline da 85 gr l'una. Premete nel centro e allargatele molto, fino ad avere un anello che immergerete nella pentola con l'acqua calda. Dovrebbero andare a fondo e riemergere poco dopo, come gli gnocchi. Se così non fosse, non importa, lasciateli a mollo per pochi minuti, scolateli e posizionateli su di una teglia ricoperta di carta da forno. Cospargeteli di semi a vostro piacere ed infornate a 180° per 30-35' minuti.

Sfornateli e farciteli secondo i vostri gusti. Enjoy!

Condividi post

Repost 0
Published by Bettaroberta - in Pane-pizze-focacce
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : foodforfun.over-blog.it
  • foodforfun.over-blog.it
  • : Per giocare con il cibo e trasformare gli alimenti in qualcosa di goloso... ma non solo cibo, talvolta fiori, talaltra libri, curiosando qua e là.
  • Contatti

Traduttori

 

 

 

 

    

 

    

 

     

 

Ricerca

EXPO 2015

01_Cover_Logo_1280x400_OK.jpg

foodforfun.over-blog.it

Norme - Copyright © 2017

QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA, IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITA' . PERTANTO NON PUO' CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 07/03/2001  

FOODFORFUN.OVER-BLOG.IT  By BettaRoberta Cecconi - All rights reserved

 

 

 

  

 

 

 

indicizzazione motori ricerca